Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (9)

  • Andrea Digiesi

    |

    Un abbraccio sentito, caro Aldo.
    Andrea

    Reply

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      grazie ciao Andrea

      Reply

  • Carmelo PARELLO

    |

    Grazie per lo splendido saluto che lo descrive molto bene. Michele era un un uomo dal grande spesore umano e culturale. Era il cugino di mia madre, ed io, lo avevo sempre considerato un esempio di correttezza e di fede negli ideali. Un uomo giusto e speciale che lascia un grande vuoto. Ciao Michele

    Reply

  • Paolo Selmi

    |

    Ormai è quasi finito Aldo. Un abbraccio
    Paolo

    Reply

  • Isabella

    |

    Sono stata molto colpita dal breve racconto sulla vita del suo amico Michele e mi interesserebbe molto leggere qualcuna delle sue relazioni per puro interesse storico e documentale. Colgo l’occasione per esprimere il mio cordoglio per la morte di una persona tanto degna.

    Reply

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      pubblicherò prossimamente una delle sue relazioni

      Reply

  • Dario Z.

    |

    Gentile Dr. Giannuli,
    La seguo da molto tempo (occupandomi io stesso di politica estera americana da piu’ di 15 anni) e non posso che condividere il suo cordoglio per la scomparsa dell’ispettore Cacioppo.
    Ma c’e’ qualcosa in piu’. E riguarda le circostanze della sua scomparsa. Mi creda, quanto sto per scriverle non ha nulla a che vedere con la dietrologia, ma si basa su una lunga esperienza, contatti e formazione.
    Sarebbe forse il caso di andar a chiedere agli “agenti della Polizia Locale di Roma Capitale” (http://www.romatoday.it/cronaca/incidente-stradale/morto-lungotevere-vittoria-6-dicembre-2016.html), che avrebbero indagato sull’incidente, quali sono gli sviluppi.
    Una donna incinta, in un martedi mattina, avrebbe guidato a tale folle velocita’ da uccidere l’ispettore sul colpo?
    E – questo per chi conosce come funziona realmente il rapporto tra la stampa e “taluni terzi” – un silenzio radio pressoche’ assoluto non solo sull’incidente, ma anche sulla figura dell’ispettore Cacioppo stesso, quantunque la stampa si fosse occupata ampiamente, sia pure non con la dovuta profondita’ e competenza, delle sentenze e dei processi sulla strage di Piazza della Loggia, tra le altre, citando piu’ volte il lavoro e la testimonianza dell’ispettore stesso?
    Da questo lato dell’atlantico, e con piena cognizione di causa, posso dirle che l’ispettore Cacioppo aveva gia’ pestato troppi calli, e stava continuando a pestarne…

    Reply

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      non so cosa pensare. devo meditare su quel che mi dice anche se non credo ad una vendetta postuma

      Reply

  • Dario Z.

    |

    Posso capire la sua esitazione.
    Ma insisto su questo punto “…stava continuando a pestarne”. Non e’ postuma.
    In un certo luogo del nord Virginia non lontano da D.C. non hanno mai smesso di seguire con estrema attenzione le vicende giudiziarie sulla strategia della tensione – molto da vicino – e l’ispettore, che aveva gia’ toccati alcuni nervi scoperti e ultrasensibili, si stava anche occupando del caso Moro….

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!