Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (12)

  • Avatar

    Gaz

    |

    Caro Manuel Macron,
    tu che fai l’Africano e mandi denari a Haftar per comprare le tribù, mandali pure al mio parvo comune, che non ha lo scuolabus per i più piccini e, se poi ti avanza qualche spicciolo, mandali a me, che male non fai.
    Con i soldi spesi per aggiustare quella bagnarola nucleare della Clemansò hai voglia a fare la transizione energetica e visto che ci sei, ricordati pure di quegli aeroplanini che hai tutto fumo e niente arrosto.
    Statti calmo e non ti fare venire i cinque minuti di paccitudine, che ti fa male alla salute, tanto francese sei e francese rimani.
    Quando ti avanza il tempo, vieni a fare una passiata al sud. Qui si mangia meglio che nell’Olimpo. I banchetti dei tuoi colleghi Dei, la nuvell cusin e gli scef stellati a noi ci fanno un baffo, per non dire dell’aria fine dei pini e del mare che, se lo sai trovare, è come quello delle Maurizzzius, senza andare laggiù. Non te ne uscire come hai fatto l’altra volta a dire che non è vero che vieni, senò fai la solita figura di quello che sei. Ti puoi strascinare pure la zia, il cane, la nonna e pure Bennallà, basta che sta con le mani a posto.
    Mè, mo’ vai a casa, perché dalle tue parti sta un tempo che è come te, basta solo a vederti, che stai sempre con lo sciarpone, manco che devono cadere gli uccelli.
    Dopo che hai salutato De Gol, dagli tanti saluti a Napolione, si quello che a Waterloo se la prese a pidocchio.
    Se proprio non ce la fai, vatti a fare un’altra settimana in clinica.
    Tanti saluti da me Gaz, che sono proprio io personalmente.
    E per favore non mi fare la multa pure a me, come hai fatto a quell’altro italiano che aveva il vizio di scriverti. Tanto tu le lettere mie non le leggi. Tieni a ce fare. Senti a me, chi te lo fa fare.

    Reply

  • Avatar

    aftarbuono

    |

    Il problema maggiore della Libia è la concezione localista della questione. Si pensa di risolvere il caos libico riportando il paese alle condizioni simil gheddafi, caso mai con un parlamento,tanto per dare un contentino agli europei.
    Le attuali libiche condizioni presenti oggi sono: scarsa popolazione, immense ricchezze, nessun governo che possa amministrare tali ricchezze(i patrimoni depositati al estero dai libici sono tutt’ora congelati).
    Pochi vogliono accettare l’idea di una grande tunisia che includa libia, ciad o grande egitto che inculda libia, ciad, sudan.
    La stabilità nella regione non passa nel microcosmo delle signorie locali, dedite a guerriglie e traffici armi, droga, uomini; ma favorendo il cresce di organismi statali che diano identità, controllo, gestione della ricchezza questa si in modalità più democratiche

    Reply

  • Avatar

    andrea z.

    |

    Volevo chiederle se è conveniente per gli Stati dell’area, in particolare l’Arabia Saudita, accettare un rafforzamento così importante dell’Egitto, cioè permettergli di mettere sotto controllo la Libia dopo essere diventato una potenza energetica.

    Reply

  • Avatar

    Augusto Pesce

    |

    buona descrizione del casino attuale; ma, le origini?

    1) 2011 attacco NATO alla Libia – USA, UK e Francia; con appoggio italiano imposto da Napolitano.
    2) 2012 / 2014 appare Haftar, sostenuto, piú o meno, da Francia, Italia, Russia, Emirati Arabi ed Egitto. Nota: Haftar si dichiara “laico”.
    3) 2014 colpo di stato islamico. Sostenuto da Turchia e Quatar. Forse, USA?
    4) 2015 si insedia a Tripoli Al-Serraj con il sostegno ONU e USA. Nota: Al-Serraj non controlla il territorio, forse, nemmeno tutta Tripoli; ed é “islamico”.
    5) 2016 caso Regeni. Il governo italiano si allontana dall’Egitto (e dal giacimento di Zhor), oltre che da Haftar; ovviamente la Francia si fa avanti in Egitto e consolida con Haftar.
    6) Fine 2016 immigrazione incontrollata dalla Libia. Gli USA, di Trump, si smarcano. A fianco di Haftar ci sono Francia, Russia, Emirati Arabi, Egitto e anche l’Arabia Saudita
    7) 2016 / 17 / 18 / 19 l’Italia assieme all’ONU continua ad appoggiare il governo tripolitano di Faiez Al-Serraj; forse sperando / confidando in un aiuto a bloccare i flussi.

    A mio parere, giá dal 2011, il governo italiano ha puntato sul cavallo perdente; mostrando un buona dose di cecitá geopolitica e favorendo, in primis, la politica francese. “i pavidissimi europei” e, per loro, la signora Mogherini, ovviamente, non risultano pervenuti. Né sul “caso Regeni”, né sul controllo della immigrazione meno che meno nella disputa Al-Serraj / Haftar.

    Temo che, ormai, l’Italia abbia perduto l’autobus; e sia totalmente esposta alla minaccia / ricatto degli 800.000 “profughi” sparata da Al-Serraj.
    A meno che l’ENI non riesca a fare un miracolo.

    Reply

    • Avatar

      Gaz

      |

      Gli steroidi anabolizzanti fanno cose che gli umani non hanno mai visto.
      Proprio mai !

      Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    248 like. Mai un pezzo è tanto piaciuto. Qualcosa vorrà pur dire.

    Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    Quiz.
    Come si chiama il super uomo che ha fornito armi all’Arabistan usate per provocare la crisi umanitaria in Yemenistan ?
    Suggerimento. Eccone i nomi di alcune: Leclerc, Mirage, Aravis, Dauphin.

    Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    Abbiamo i politici che abbiamo …
    Con gli amici che abbiamo non abbiamo bisogno di nemici.
    Siamo isolati e presi in giro da gente la cui parola vale meno di zero.
    Non resta che una sola mossa vincente: allearsi col Diavolo.

    Reply

  • Avatar

    Marco

    |

    Non ho mai capito perché lei non si curi troppo dei refusi. Le fanno perdere autorevolezza.

    Reply

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      perchè ho seri problemi di vista

      Reply

    • Avatar

      foriato

      |

      @Marco

      …perdere autorevolezza? Signorino schizzignoso…

      Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    IL BANDO

    Avanti! Si accendano i lumi
    nelle sale della mia reggia!
    Signori! Ha principio la vendita
    delle mie idee.
    Avanti! Chi le vuole?
    Idee originali
    a prezzi normali.
    Io vendo perché voglio
    raggomitolarmi al sole
    come un gatto a dormire
    fino alla consumazione
    de’ secoli! Avanti! L’occasione
    è favorevole. Signori,
    non ve ne andate, non ve ne andate;
    vendo a così poco prezzo!
    Diventerete celebri
    con pochi denari.
    Pensate: l’occasione è favorevole!
    Non si ripeterà.
    Oh! non abbiate timore di offendermi
    con un’offerta irrisoria!
    Che m’importa della gloria!
    E non badate, Dio mio, non badate
    troppo alla mia voce
    piangevole!
    Sergio Corazzini

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!