Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (9)

  • Avatar

    Gaz

    |

    Ottima idea. Il settore minerario in Mongolia tira alla grande.

    Reply

  • Avatar

    GherardoMaffei

    |

    Calabresi figlio di Luigi il commissario, sindaco di Milano? Ma il canagliume di sinistra dove lo mette?La sinistra intera non lo consentirebbe, scatterebbe come ai bei tempi andati un safari metropolitano, con relativa caccia al fascista. Milano vive sotto ricatto perenne del suo passato,è la città del pregiudicato per rapina mano armata e contrabbando l’anarchico Valpreda, che fu scarcerato dopo una mobilitazione di massa degli oltranzisti di sinistra, in seguito ad una legge varata dal parlamento a furor i popolo,nonostante l’anarchico candidato al parlamento per il “Manifesto” fosse risultato clamorosamente trombato. Fu Ignorato il riconoscimento del teste Cornelio Rolandi, la contro inchiesta della rivista “Controinformazione”, l’assoluzione non per estraneità alla strage,ma per insufficienza delle prove, nonostante la condanna delle spergiure zie care, egli rimane'”agnello sacrificale”. Un apripista dei “fontanologhi” dell’epoca dei massimi livelli, paragonabile alla non compianta Camilla Cederna, o all’ex antisemita Giorgio Bocca, Giampaolo Pansa in un suo recente libro, ha scritto che la coppia Freda Ventura, non c’entrano nulla con la strage della BNA.Un silenzio assordante è sceso, come sempre sui libri di Pansa , troppi scheletri nell’armadio della sinistra milanese, per consentire che un Calabresi figlio di un martire innocente, possa divenire sindaco di Milano.

    Reply

    • Avatar

      Herr Lampe

      |

      Un camerata che difende Calabresi (figlio)? Il principale di Gramellini???

      Ma allora lei è piddino sotto sotto! Certo che il PD renziano trova alleati insospettabili…

      Ps: il mio mongolo è un po’ arrugginito ma ci possiamo lavorare.

      Reply

      • Avatar

        GherardoMaffei

        |

        Gramellini chi? Io difendo la verità.Certo che il quotidiano torinese che nel passato ha visto un militante di Lotta Continua,, come direttore, può permettersi pure costui. Piuttosto mi aspettavo un commento sul libro di Pansa e la sua recente conclusione al riguardo della coppia Freda Ventura.Un “fontanologo” del calibro di Pansa,giunto alla clamorosa conclusione circa le responsabilità sulla strage della BNA non può passare sotto silenzio.A meno che non ci si renda complici, di quel clima psicologico terroristico, che imperava a Milano nei famigerati “anni di piombo”. Anni in cui vigeva l’obbligo di indagare solo a destra,all’insegna di “niente nemici a sinistra”. Oppure si faceva la fine di Calabresi con una pala nelle cervella. Basterà ricordare che gli anarchici “iconoclasti” del circolo di Valpreda e compagni, arrestati per l’attentato alla Fiera di Milano del 25 aprile 1969, furono scarcerati, grazie alla autorevole testimonianza a loro favore di Giangiacomo Feltrinelli, Un nome una garanzia.Un editore che godeva della protezione di qualche “toga rossa” milanese, che negò agli inquirenti di perquisire la sua abitazione, che distava poche decine di metri dalla seconda banca, ove venne ritrovata una seconda bomba inesplosa.
        Post Scriptum. Sicuro che sia il suo monologo ad essere arrugginito? Esistono in commercio degli ottimi agenti esterni per preservare il materiale ferroso.Sempre che non sia qualcosa altro ad essere arrugginito. Mi stia bene e si curi.

        Reply

        • Avatar

          Herr Lampe

          |

          Giusto! Questi magistrati rossi che hanno arrestato il camerata Valpreda, come si sono permessi?????

          Vergogna!!!!!!!!

          Reply

  • Avatar

    leopoldo

    |

    Aldo pensi che il prossimo sindaco sarà debole nelle sue funzioni e capacità? Mi sa che la partita la giocano NCD e PD, sempre che il PD o la LEGA non riescano a fare il botto, maggioranza assoluta. Penso che nel prossimo mese faranno il giochino Mattarella come deve essere il sindaco?-:

    Reply

  • Avatar

    Riccardo

    |

    Discussione senza nessun interesse. Qualsiasi persona sia il prossimo sindaco di Milano, seguirà nel solco di tutti gli altri, Pisapia compreso intendiamoci, cioè si guarderà bene dal toccare gli interessi e gli equilibri dei veri poteri che controllano quella città dal dopoguerra ad oggi, in poche parole il capitale industriale e finanziario-immobiliare.

    Reply

  • Avatar

    Mario UmbertoMorini

    |

    Io sono curioso. Sono curioso di comprendere bene la griglia di partenza. In una città estranea a sé stessa come Milano sarà davvero interessante scoprire cosa sarà.
    Può capitare che la montagna NON partorisca un topolino?

    Reply

  • Avatar

    Paola sala

    |

    Mi accontento di chiedere la cittadinanza a Reggio Calabria visto i bei chiari di luna che si profilano all’orizzonte per le prossime elezioni romane

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!