Aldo Giannuli
Andrea Muratore

Andrea Muratore

Andrea Muratore, classe 1994, è studente magistrale di Economics and Political Science all’Università degli Studi di Milano; collabora con “Gli Occhi della Guerra” e con il sito di Aldo Giannuli.

Commenti (23)

  • Avatar

    NONNO

    |

    Credo che il senso dell’articolo fosse provocatorio.

    Reply

    • Avatar

      Valerio

      |

      Io il tono scherzoso non l’ho rilevato. E il mestiere dell’autorre fa ipotizzare la serietà dell’obiettivo.

      Reply

      • Andrea Muratore

        Andrea Muratore

        |

        Concordo con Valerio

        Reply

  • Avatar

    Paolo

    |

    E’ tutto condivisibile e vero: da far venire il malumore su cio che ci aspetta in futuro. Un inquietudine ……
    Questo trend che poi stiamo percorrendo…non è che sia facilmente aggiustabile….(se non forse in via dolorosa ) . Vedo tempi bui all’orizzonte……….forse in un futuro non immediato ma neanche tanto lontano conosceremo tempi oscuri più oscuri di certe tristi periodi della prima metà del cosiddetto “il secolo breve” : il novecento…cosi diverso da tutti gli altri secoli…
    considerazione di questo genere se ne sentono sempre più spesso ed aimè con riscontro nella realtà attuale…ripeto: mi viene un inquietudine …ma un inquietudine…….mah…

    Bye Bye
    vado a dar da magnà al gatto in giardino che mi rilassa ….meglio non pensarci. :-((

    Ci stiamo dirigendo a velocita crescente verso quella direzione……………lo si avverte però nessuno ha la reale forza di far qualcosa per impedirlo. Questo è che spaventa.

    Reply

  • Avatar

    Giovanni Dall'Orto

    |

    Quell’articolo è palesemente satirico e mi sorprende che la cosa non sia stata percepita.
    Immagino che sia la reazione del giornalista che, dopo avere per vent’anni sviolinato la bellezza della flessibilità per gli altri, ora che la missione è compiuta e il Sole 24 ore è in crisi e parla di esuberi , scopre che il suo contratto di lavoro è superato e vede proporsi anche lui la flessibilità. Come gli altri.
    Solo a quel punto, e non prima, scopre che quella che fino a ieri ha lodato come la favolosa flessibilità è pura e semplice schiavitù. E quindi, ora, lancia l’allarme.
    Peccato solo che ormai non sia rimasto più nessuno a raccoglierlo: giustamente lui era stato lasciato per ultimo.
    Come la polizia ebraica dei ghetti polacchi, che fu deportata con l’ultimo trasporto. Non prima.

    Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    ” L’abolizione della schiavitù è un fenomeno piuttosto recente. Poco più di due secoli.” Enrico Verga
    Studiare !!!

    Reply

    • Avatar

      Tenerone Dolcissimo

      |

      Mah, per quel che so, in alcuni paesi governati dalla grande cultura musulmana la schiavitù esiste ancora.
      Ricordo un bel film con Omar Sharif su questo tema: Ashanti

      Reply

      • Avatar

        Gaz

        |

        @Tenerone Dolcissimo.
        Il tale che scrive sul giornale lo fa in lingua italiana e non in inglese, dal che mi viene lecito pensare che il suo lettorato di riferimento sia nella Penisola e non in Louisiana.
        Se proprio proprio voleva parlare di lavoro sottopagato … gli esempi non mancano, idem per il lavoro servile o per quello nelle carceri.
        Qualche pezzo della storia del cristianesimo in Europa, del Medio Evo e del Feudalesimo gli saranno stati sottratti da una divinità, mentre era intento tra le braccia di Morfeo. L’Esecuzione Penale è stata fucilata durante il colloquio col suo analista.
        La Acme News avrebbe commentato che la pubblicazione di quell’articolo sul Miami Herald ha causato tafferugli e disordini in tutta la Florida.

        Reply

  • Avatar

    Mohicano79

    |

    Gent.mo prof. Buonasera.
    Ho avuto modo di leggere anche un altro articolo critico (era di Socci) in commento a quello apparso sul Sole24ore.
    Per la mia professione ho avuto modo di verificare e ricevere dichiarazioni (poi corroborante da altre attivita’) di come la schiavitù sia stato di fatto ripristinata, soprattutto di come sia tollerata senza speranza di affrontare il problema da parte del legislatore e delle istituzioni. Abbiamo accettato come ci fossero salari di 20 euro per 12 ore di lavoro, senza diritti e garanzie, addirittura con l’obbligo di pagare l’affitto (o il posto letto) ed i pasti al datore di lavoro (cioè lo schiavista). Tutto documentato e riportato in atti ma nei fatti tollerato, poiché si tratta del gradino più basso delle “imprese” nazionali che generano fatturato (moda, multinazionali, supermercati). Dietro le “leggi del mercato” si nascondono le “leggi degli uomini”. Ci stanno trasformando in placidi (e pavidi) eloi.
    Cordialità

    Reply

    • Avatar

      Roberto B.

      |

      Chiedo scusa per l’intrusione, egregio Mohicano79. Non me ne voglia, ma credo che le semplificazioni eccessive finiscano per offuscare l’essenza delle cose.
      Sfruttamento e prevaricazione dell’uomo sull’uomo sono sempre esistite e sempre esisteranno; è purtroppo una legge naturale.
      Ma uno schiavo, tantopiù se inteso nel modo in cui era considerato al tempo dei Romani, era una persona soggetta in modo tale al suo padrone (nel vero senso della parola), che esso poteva disporne come voleva, venderlo e nel caso anche ucciderlo senza incorrere nei rigori della giustizia, a parte qualche limitazione imposta da Leggi promulgate non per senso umanitario, bensì per la salvaguardia dell’interesse dello Stato, dato che gli schiavi erano considerati una ricchezza anche per lo Stato (e per l’Imperatore, che era proprietario di tutto).

      Reply

  • Avatar

    Luca

    |

    Permettimi Andrea, ma avendo letto l’articolo, io credo che l’autore fosse sarcastico a riguardo della schiavitù. Non era certo un invito a reintrodurla, ma appunto la sua era una provocazione per far capire la disastrosa condizione dei lavoratori nei tempi moderni.

    Reply

    • Avatar

      Valerio

      |

      Sinceramente, un editore come la Confindustria, il cui scopo è far passare qualsiasi meme che permetta il risultato della compressione del costo del lavoro, avrebbe accettato una proposizione satirica sull’argomento il genere?

      Reply

      • Andrea Muratore

        Andrea Muratore

        |

        Il fatto che l’autore si impegni cosi tanto a sottolineare il tono satirico del suo scritto mi conferma nel pensiero che abbia la coscienza sporca!

        Reply

        • Avatar

          Gaz

          |

          Il Sole dell’Avvenire in 24 Ore che io sappia non è il giornale dei vescovi, non lo è degli astronomi e neppure un giornale per adulti.
          Di sicuro escluderei che si tratti di un giornale satirico.
          Ma cosa si può pretendere da uno che si chiama Verga ?
          Ora facciamo avanspettacolo …
          Diciamolo in coro !
          Un …
          Svelato l’arcano.

          Reply

        • Avatar

          Luca

          |

          Mi pare un po’ forzata come interpretazione, ma comunque il punto è un altro: le false partite iva sono una piaga sociale molto rilevante.
          E te lo dice uno che ha fatto uno di questi nuovi lavori, quelli della Gig-Economy, basati su questo tipo di sfruttamento simil schiavistico.
          Deliveroo ne è un esempio lampante.

          Reply

  • Avatar

    Roberto B.

    |

    Sospetto anch’io fortemente che si tratti di una provocazione, anche se non saprei dire quanto sia il prodotto di esperienze vissute dall’autore sulla propria pelle, come qualcuno dei commentatori sostiene.
    Preferisco pensare così; se invece l’autore non ha voluto essere sarcastico e ha seriamente immaginato di tornare ai tempi ed alle condizioni dell’Impero Romano, allora è un imbecille.
    E tuttavia …. ci sono cose in terra ed in cielo che noi umani non possiamo neppure immaginare 🙂

    Reply

  • Avatar

    Paolo

    |

    Al netto dell’ironia …io in un futuro ..schiavi moderni con addirittura tanto “reddito di cittadinanza” disposti ad lavorare a condizione di simil schiavi (pure non essendolo formalmente ma in una situazione di costrizione tale da non esser molto diversi ) ce li vedo . Vogliono portare il lavoro ad essere tutto come quello in certi stabilimenti di Amazon.: ove la differenza con gli schiavi non è che sia molto diversa. Quello è il modello che auspicano e che vorrebbero realizzare. Oltretutto piano piano stanno svuotando sempre di più la democrazia (in prospettiva che venga eliminata del tutto ? ) , stanno sviluppando un controllo elettronico sempre più pervasivo in tutti i campi…con una tecnologia pazzesca, vogliono togliere il contante , tutto sarà informatizzato e controllato…a parte l’ironia…scherzando scherzando , piano piano…passetto dopo passetto…se non stiamo attenti ci porteranno a condizioni di schiavitù …(al netto del delirio ossessivo di certo complottismo ) . Fa impression quello che dice William Binney l’ex tecnico di altissimo livello della NSA…che gira l’america testimoniando cio che sa…(che ce da rabbrividire ). Altroché complottismo (esiste un complottismo pruriginoso e malato ) …la verità e che si stanno creando i presupposti per condizioni sociali lavorative e non , di autentica moderna schiavitù….che anche se con caratteristiche diverse dalla vecchia…non ha nulla da invidiare .
    link lunghissima intervista : la ho visionata molti mesi fa…e non mi ricordo tutto cio che dice nel particolare, non parla di lavoro ma parla di un prossimo controllo sociale elettronico pervasivo ed asfissiante preludio ad un nuovo sistema oppressivo (questo è un alto funzionario non un cazzaro qualsiasi )
    https://www.youtube.com/watch?v=3owk7vEEOvs
    William Binney aveva un posto da tecnico di altissima responsabilità e coordinava e super monitorava il lavoro di decine di migliaia di operatori delle varie agenzie americane dei servizi segreti (lui era nella NSA) di tutti gli Stati Uniti e sparsi nel mondo…ed è il tecnico informatico che ha insieme ad altri elaborato il sofisticato sistema algoritmico informatico della NSA (è un matematico ). Ne è uscito dopo il periodo post 11 settembre delle Torri Gemelle…perché da quel momento in poi si son messi a controllare praticamente tutti i cittadini statunitensi e no..e dice chiaramente che il progetto è di costruire un sistema poliziesco da far impallidire la Stasi della DDR ..dove il controllo sarà pervasivo in ogni frangente umano nella società …con lo svuotamento della democrazia e con il creare un sistema che ci rende appunto quasi dei semi schiavi. Vero ? non vero ? non lo dice un complottista qualsiasi…lo dice uno dei più alti funzionari de servizi segreti americani. In contemporanea..il sistema del lavoro si sta tendenzialmente svalutando e precarizzando a livello strutturale…..non ci vuol mica molto a realizzare che la tendenza è quella di costruire una nuova schiavitù sociale e lavorativa. ..comprensivo di un Reddito Universale (o di cittadinanza ) striminzito perché il povero non si ribelli (come teorizzato da Von Hayek ) …

    Reply

  • Avatar

    Lorenzo

    |

    L’approccio dell’articolo è chiaramente satirico; gli sfaceli liberisti stanno arrivando al punto in cui perfino sui fogli di regime cominciano a levarsi voci discordanti. Ma l’idea di ripristinare la schiavitù non è affatto peregrina.

    Si tratta di contestualizzarla nel quadro di un ordine nuovo antiumanista che superi quanto vi è ancora di egualitario nel liberalismo e, in prospettiva, annichilisca due millenni di inciviltà cristiano-evangelica.

    La tendenza dell’epoca mi sembra favorevole a sviluppi in questo senso. Come fui entusiasticamente favorevole al ciclo di guerre mediorientali e servoisraelitiche intrapreso da Bush, altrettanto entusiasta sono dell’immigrazione incontrollata propugnata dai servi di Mammona e del dio giudaico (due determinazioni che rimandano al medesimo soggetto), antivedendone le conseguenze.

    Dico mattane? Ci sono cose in terra e in cielo che il gregge non può neppure immaginare. Infatti recepisce come pazzia tutto ciò che non rientra nel suo quotidiano stato di normalità, pur di non vedere che quest’ultimo si fonda su pazzie analoghe e speculari. Quando cambia vincitore le due nozioni di pazzia si scambiano di posto e tutto ricomincia come prima.

    Reply

    • Avatar

      foriato

      |

      @Lorenzo

      Leggere in fretta danneggia gravemente te e chi ti sta intorno… Più che “di ripristinare la schiavitù”, l’autore parla di “considerare l’opportunità economica di reintrodurre tale soluzione contrattuale nell’economia moderna”, cioè di libero mercato, cioè su base consensuale. Temo che Lei si sia soffocato con il nocciolo di questa scimmiottatura di Swift.

      https://it.wikipedia.org/wiki/Manovra_di_Heimlich

      Reply

  • Avatar

    Amedeo

    |

    Se l’articolo del Sole era serio, era pericoloso in quanto espressione di una cultura di fondo che crede in cose orrende e le afferma con candore.
    Se quell’articolo serio non era, era pericoloso due volte in quanto subdolo. Si lancia la provocazione, si imposta la discussione su quel tema, e poi si dice “scherzavo” e intanto si è seminato – guarda caso la tecnica retorica di fascisti e razzisti vari.

    Mi associo all’indignazione di Andrea.

    Reply

  • Avatar

    Paolo

    |

    nel precedente mio post avevo accennato ad i ritmi di lavoro negli Stabilimenti Amazon….quanto saremo ben controllati in tutti gli aspetti della nostra vita ..(nei prossimi anni stanno per arrivare nuove tecnologie micidiali ..ma da incubo ..che possono prestarsi a semplificare in positivo la nostra vita ma anche ad essere usate un senso negativo da chi ha il potere…) quando poi sarà tolto il contante (passerà forse qualche decina d’anni ma state tranquilli : lo toglieranno…e allora gli “imbecilli” quelli che plaudono perché cosi non si può evadere (tranquilli: al top evaderanno quanto vogliono…anzi anche di più ) ..quelli del : ” io non ho nulla da nascondere….” …capiranno amaramente a cosa serviva realmente. E allora che potranno imporre condizioni di semi schiavitù o schiavitù totale ..senza poter far nulla ..senza neanche poter organizzarsi per reagire: non se n avrà la disponibilità finanziari. Io sono convinto che verrà quel tempo (senza paranoie, fissazioni complottiste, ma si stanno muovendo in quella direzione…e non è un qualcosa immediatamente prossimo ….possono passar molti anni ma il percorso è tracciato : è quello …)
    Qui lavoratori nello stabilimento italiano Amazon …da visionare: secondo me è un “abbozzo” ancora embrionale di una futura schiavizzazione di massa….e avverrà proprio quando tutto il sistema sarà totalmente e radicalmente informatizzato. Allora ti potranno imporre cio che vogliono …adesso in progressione e in armonia con i progressi tecnologici fatti ne stanno crostruendo step by step le precondizioni. Verrà il tempo della neo schiavitù …eccome se verrà…è l’humus ove costruire il tutto è l’ideologia economica liberale, liberista, neoliberista (non a caso le indico tutte e tre ) .
    https://www.youtube.com/watch?v=yelv4aCnYtc
    https://www.youtube.com/watch?v=zlOdoFgZ_BM

    da visionare in particolare questo video
    https://www.youtube.com/watch?v=Y4EqhP4j_5U

    Benvenuti nell’anticipo della futura neo schiavitù Orwelliana ;-))

    ps: colco l’occasione per suggerire soprattutto a quelli che simpatizzano e votano per il M5stAlle…di leggersi bene bene..come è strutturato quella loro “perla ” chiamato “Reddito di Cittadinanza” (da leggere: perfetta SUDDITANZA neoliberista ..giusto giusto ad hoc per i tempi futuri…: non è un caso infatti che ormai ne parlino bene certo establishment: da Berlusca (va be questo è per opportunismo..sappiamo come procede..), a molti esponenti della UE, a Draghi, ad economisti dell’entourage di Soros & similari. E’ un caso che la peggior genia neoliberista elitaria..parli sempre più spesso di Reddito Universale ..o Reddito di Cittadinanza o cose similari. Il vero reddito “sano ” e costruttivo sono l’eliminare totalmente la disoccupazione con quei PLT (o PLG..piano lavoro garantito )…di cui ho parlato precedentemente nell’altra pag. del forum…..ma ai neoliberisti NON PIACE perché è un motore che non permette la schiavitù ed elimina alla radice la possibilità del formarsi del cosiddetto disperato “esercito di riserva ” simil a quello di marxiana memoria. La realizzazione concreta (tecnicamente fattibilissima…) del primo articolo della nostra costituzione e la realizzazione concreta di tutte le lotte (vere e fasulle ) di cui si vantano le infami sinistre fascioneoliberiste , bugiarde e nauseabonde. Da spazzar via. Ciauuuu

    Reply

    • Avatar

      Paolo

      |

      Il vero reddito “sano ” e costruttivo sono l’eliminare totalmente la disoccupazione con quei PLT (o PLG..piano lavoro garantito )…di cui ho parlato precedentemente nell’altra pag. del forum….(Paolo )
      ——
      ——
      http://www.aldogiannuli.it/il-lavoro-ai-tempi-del-neoliberismo/#comments

      specifico ancora: non hanno nulla a che fare con i LSU e non è Pianificazione Comunista di passata memora (un disastro..un fallimento totale ..)…è un qualcosa da inserire tra il Settore Privato (libero mercato ) e il Settore Pubblico ..

      Bye Bye

      Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    Er lustrissimo M.r. Henry Dick, quando nun c’avrai niente a che fà, passa da sto sito e leggite li articoli sur lavoro.

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!