Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (1)

  • Avatar

    giandavide

    |

    immaginiamo a questo punto che gli asini volino, dato che le probabilità di un premier uscente amato dal 30% degli italiani di vincere contro una coalizione che è già al 42% sono praticamente pari a quelle che un asino ha di sospingersi nell’etere a forza di scoreggie.
    a parte che secondo ipsos il pd dovrebbe avere dai 152 ai 154 seggi, che garantirebbero in qualche modo una maggioranza rosicata. e se il cosiddetto centro mette solo un paio di senatori sarebbe in una posizione di netta inferiorità.
    poi mi chiedo come sia possibile che con monti la situazione al senato per il pd non sia agevolata: gli elettori di destra saranno divisi tra brelusconi, grillo e monti, e credo che questa convivenza di fatto renda facile che qualcuno in qualche regione la soglia dell’8% non la passi proprio, mentre il pd si ritroverebbe nella condizione di berlusconi nelle ultime elezioni, anche nella tanto decantata sicilia, dato che in fondo la distanza di allora tra i 5 fessi e il pd era di un punto, e se si considerano i sondaggi il pd è in crescita e i fessi in questione sono in calo, il che potrebbe far si che il pd sia il primo partito anche in sicilia. insomma nonostante il pd eccetera, dò atto a bersani di avere fatto pochi errori in questa strana campagna elettorale, e credoc he se continui così il suo trend non possa che essere in crescita, dato che di fatto la proposta del pd è l’unica che sembra essere abbastanza forte da non dovere subire troppe influenze esterne, che in questo momento sono viste dall’elettorato come le tasse imposte dalla germania tramite monti (stando a questo 30% di fiducia che la dice lunga).

    io credo che si possa piuttosto iniziare a parlare di voto disgiunto piuttosto, dato che facendo due calcoli io qualcosa agli arancioni la potrei pure dare (sebbene li disprezzi per scarsezza manifesta), dato che voto in una regione dove per il pd e sel camera e senato sembrano sicuri e quindi potrei pensare di tentare di fare avere un prezioso senatore agli arancioni. ma se avessi votato in un’altra regione tipo la sicilia avrei fatto l’opposto: camera agli arancioni e senato a vendola (sarebbe meglio pd ma non ce la farei)

    ah, a proposito, credo che sia anche un momento per fare il punto sui risultati dell’apertura della sinistra a grillo a cui aldo era tanto favorevole: cosa ha ottenuto la sinistra (ma simile discorso potrebbe essere fatto anche per di pietro) a corteggiare grillo senza combatterlo sul suo terreno? la sparizione. mentre se la sinistra avesse considerato grillo il suo avversario naturale (dato che lo è) ora gli arancioni sarebbero stati almeno a 7% e sarebbero stati una forza politica di tutto rispetto.

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!