Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (14)

  • Gaz

    |

    Da grande voglio fare il cassiere della Lega.

    Reply

    • Tenerone Dolcissimo

      |

      Fai il cassiere del PD. Rubi di più ed è meno rischioso

      Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    ‘Ndagodao, dittatore della colonia del Sahara Chachao, attraverso i gli emissari marsigliesi del fondo sovrano Smirù, ha lanciato un’opa totale sulla Lega al prezzo di 38.49 euro per tessera.
    L’operazione è curata dal Banco Lehman Sisters di Rupt en Mare e certificata da Standard&Rich di Parigi.
    Fonti anonime vicino alla Consob hanno fatto trapelare la possibilità di un’opa concorrente del gruppo Bordoux Banque a 38,50 euro
    All’apertura del Borsino Partiti di Lione il titolo della Lega è stato sospeso per eccesso di ribasso, malgrado i sondaggi positivi a favore.
    Dopo le dichiarazioni di Salvini a Radio Mediterranee, gli operatori si attendono un rimbalzo tecnico del titolo.
    All’interno della Lega si paventa la preparazione di un’ondata speculativa al ribasso da parte degli uomini di Soros, che affosserebbe definitivamente il titolo e che costringerebbe Salvini a portare i libri contabili nella cancelleria fallimentare, pur di non cadere momentaneamente nelle mani della finanza internazionale.

    Reply

  • Valerio

    |

    Naturalmente, sulla base di un’indimostrabile superiorità morale, le sentenze contro i nemici politici sono sempre giuste e giustificate.
    I sequestri possono essere in rem (cioè si devono sequestrare i 49 MLN €, che sono considera il corpo del reato) ma devono essere rebus sic stantibus (quindi si prende ciò che si trova e che si prova appartenere essere legata al corpo del reato alla data della sentenza, dovendo dimostrare la procura il solido collegamento, ma sono esclusi flussi di cassa futuri) o in personam, che prevede il sequestro anche dei flussi di cassa futuri, ma deve colpire persone fisiche (Bossi e Belsito) e non persone giuridiche (penalmente irresponsabili). Il fatto che la Lega non si sia costituita parte civile è giuridicamente irrilevante, dacché era sua facoltà, non suo obbligo e costituirebbe un’incostituzionale inversione dell’obbligo della prova.
    Sull’imparzialità del procuratore Cozzi, <a href=http://www.ansa.it/liguria/notizie/2016/05/12/francesco-cozzi-nuovo-procuratore-genova_e2783fb9-910c-4e94-b45a-d37327daaaba.htmlgià nel gabinetto di Flick è l’ennesimo caso di porta girevole tra politica e magistratura.
    Prima vennero a prendere Craxi, ma non diceste nulla perché era un ladro. Poi vennero a prendere Berlusconi, ma non diceste nulla perché era un corrotto. Quindi vennero a prendere i leghisti, ma non diceste nulla perché erano bifolchi.
    Attenzione che quando verranno a prendere voi non ci sarà nessuno a dire nulla.

    Reply

    • Tenerone Dolcissimo

      |

      Apppppproposito di porte girevoli apppppro …..
      …. ma un articolino sulla schiera di magistrati alla corte di RENZI????
      Io la butto lì la butto

      Reply

  • Ercole

    |

    Con i ‘social’ e meno Nord basta un capo carismatico per far diventare la Nuova Lega primo partito. Salvini lo dimostra. Che scenda di più nelle piazze. I sussidi di Stato non servono più di tanto. E che fondi un nuovo soggetto giuridico per non farsi rubare i soldi, idealmente fondendosi con un soggetto minore.

    Reply

  • Enrico

    |

    Grazie del chiarimento prfessor Giannuli!
    Certo che 49 milioni sono proprio tanti…
    Quando mia mamma mi mandava a comprare il pane dovevo portarle lo scontrino!
    Un abbraccio

    Reply

    • Valerio

      |

      I soldi malversati da Bossi e Belsito sono 300.000 € (secondo la sentenza, appellata, del tribunale di Milano). Belsito, poi, col chiaro intento di danneggiare prima Maroni poi Salvini, ha affermato che tutti i soldi gestiti sono stati mal gestiti (fatture false, rimborsi non dovuti). E una procura, molto poco attiva nelle indagini sulla morte di Davi Rossi, si è data subito da fare.

      Reply

  • Lorenzo

    |

    La legalità, caro Giannuli, è una sovrastruttura delle forze reali che tengono assieme la comunità: potestas e auctoritas, cioè forza bruta e legittimazione idealogica (fattasi senso comune a forza di media asserviti e leggi Mancino). La legalità è una cristallizzazione di equilibri di potere che la precedono e la governano.

    Quando questi equilibri entrano in crisi, come inizia ad avvenire nella sfida che le destre (molto vagamente) identitarie stanno portando al globalismo apolide, la forza della vita reale rompe la crosta di una meccanica irrigidita nella ripetizione: lo scontro travalica la sovrastruttura ovvero (come nel caso in esame) la trasforma in ciò che in fondo è sempre stata, uno strumento di affermazione della propria volontà di potenza.

    Scambiare le scartoffie per cose serie è un errore molto liberale e molto socialdemocratico. I veri marxisti non lo hanno mai commesso.

    Reply

    • mario

      |

      Lorenzo,
      questo mash up di terminologia di Sx e sentimenti di Dx ha già creato profonda tristezza in Europa, al tempo dei nostri bis/nonni, ma non per questo sono cose da alzata di spalle.

      Seguire i soldi è sempre utile, fosse anche il miglior amico delle nostre speranze (il che per la Lega non direi)

      Reply

    • mario

      |

      test
      blog moderato?
      grazie saluti

      Reply

  • LPS

    |

    E’ una domanda:

    Tecnicamente che differenza c’è tra la faccenda di Lusi e la Margherita e quella dei 49 Milioni e la lega ?

    Reply

    • Tenerone Dolcissimo

      |

      L’interesse di Soros nella seconda

      Reply

  • Giovanni Talpone

    |

    Secondo Belsito, 9 milioni furono stati spesi per le spesucce della famiglia Bossi, e in cassa ne erano rimasti 40. Non sono pochi: o davvero la Lega si è fatta fregare da qualche truffatore internazionale (magari africano: ciò spiegherebbe tante cose…) o forse potrebbe averli spesi per aiutare qualche “partito fratello” che gli desse man forte in Europa. A pensar male…

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!