Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (12)

  • Avatar

    Paolo

    |

    Tranne io su questo nessuno scrive. Soprattutto gli euristi …questa serie di articoli , chiari e semplici (e soprattutto veritieri )..scritti in modo accessibile anche a chi è totalmente a digiuno di economia dovrebbero essere stampati e tenuti nel comodino e letti e riletti ogni sera prima di andare a letto..(mi riferisco a quelli che ::: la corruzioneee, il debitooo , abbiamo vissuto al di sopra delle nostreee possibilitàà —–in senso economico un idioziaa assurda ..eppure per venti anni è stata sparata senza smentita degli economisti main stream in tutti i mass media ..e la gente la frottola la ha bevuta per benee..—- ,e ancora: … sulla testa di ogni bambino che nasce pendono già in partenza 30 mila euro di debito!!!! ( quando sento questo , e si sentiva e si sente spesso…dalla disperazione mi vien voglia di strapparmi i cappelli…bisognerebbe spiegare con corsi televisivi obbligatori…come funziona il debito pubblico in un Paese a sovranità monetaria….—— , e ancoraa::…… se sonn magnatiii tuttoooo ladriii ladriii, etc etc e via sproloquiando ahahh …

    passetto dopo passetto questi articoli danno un idea chiara di che cosa è successo. Questo lavoretto era propedeutico a Mastrich e all’euro…stavano preparando il terreno
    —>> Mastrich totalmente inadeguato a rendere costruttivamente uniforme il sistema Europeo ..e con un architettura tecnica completamente opposta e disfunzionale all’economia italiana (l’ossatura dell’economia italiana era e ancora è fatta di piccole e medie imprese e poche realtà multinazionali…ed è una caratteristica forse unica nel mondo…talmente che venivano dall’estero a studiare il fenomeno delle piccole medie imprese italiane dei famosi “distretti” ..in particolare quelli del nord est (una specie di coalizione di diverse piccolissime , piccole e medie imprese che mettono in comune il Know How e uniscono le forze per poter competere a livello globale…e funzionavano e funzionano bene..nel nord est aziendine a livello familiare quasi da garage con questo metodo esportavano in tutto il mondo ..: si chiama la “genialità” italiana…riconosciuta all’estero …e non dagli italiani ormai patologicamente autorazzisti…: lodano chi gli ammazza —>> i tedeschii….quando sento italioti di qua italioti di là ..mi frullano i cosi …l’arte tutta italiana di buttarsi sterco addosso…modus pensandi ormai divenuto strutturale perché siamo il popolo più autorazzista del mondo..dovuto ad un bombardamento continuo di certi mass media e implementato da una certa parte politica (la sinistra spuria e baldracca neoliberista .. ) ..che poi son stati i teorici del cosiddetto : vincolo esterno….per convincerci che dovevamo cedere le nostre sovranità all’estero “onesto & competente ” in sostanza al nord Europa.: cosa poi hanno fatto i nordici è sotto gli occhi di tutti (i tedeschi..krukki si .. scemi no..ci hanno tosato per bene ) ………gli autorazzisti patologici pensavano che saremo diventati più “mitteleuropei” e invece siamo rimasti italiani (che non è affatto male )…ma in——————>>> mutande…e se non stiamo attenti ci tolgono pure quelle…restiamo poveri e nudi come vermi…e italianissimi.come prima (ovviamente ). Di fatto sia i Trattati di Mastrich che l’Euro erano (volutamente) strutturati in funzione anti italiana (tecnicamente sono esattamente l’opposto di cio che il nostro sistema economico necessitava e necessita: e qui pongo un interrogativo su politici e tecnocrati che parteciparono ai lavori e firmarono….non lo vedevano ? certo che lo vedevano ….e allora: perché si son prestati ad un qualcosa che avrebbe distrutto il sistema economico italiano ?? perché ???…qui bisognerebbe chiederlo ai vari Prodi, Amato etc etc..SAPEVANO BENISSIMO CHE NON ANDAVA BENE NE MASTRICH NE L’EURO ….idem per il recente Trattato di Lisbona ….su quest’ultimo Amato con molta faccia tosta..lo dice chiaramente: è stato formulato con un tecnicismo incomprensibile in modo che non fosse chiaro a tutti…infatti tranne pochi tra cui ovviamente Prodi e Amato e pochi altri…tutti gli altri politici che lo hanno firmato o i Trattati di Lisbona non gli anni capiti a fondo o peggio ancora non gli hanno manco letti…e arrivato l’ ordine di firmare ed hanno firmato. Punto. Cosi funziona la democrazia del nostro Parlamento..un branco di imbecilli che poi firmano per logiche di partito (magari imposte o suggerite dall’estero ) cose importanti che poi determinano la vita di milioni di persone. Mi ha sorpreso tanto per dar l’idea…la testimonianza dell’ex banchiere dello IOR Gotti Tedeschi…che ha detto che prima che si votasse per il Fiscal Compact gli son arrivate 15 telefonate di parlamentari italiani che gli chiedevano delucidazioni sul Fiscal Compact (il fiscal compact è un accordo micidiale che se applicato cosi come è architettato ci distrugge totalmente …) ..questi imbecilli avevano un “idea vaga” di cosa è il Fiscal Compact….roba da pazzi…e questi poi firmano alla chetichella cosi come se fosse bere un bicchiere d’acqua. Hanno fatto la stessa cosa con il Pareggio di Bilancio…tranne se non erro la lega …lo hanno votato tutti a destra e sinistra…lo capisce un ragazzino di 2 ragioneria che leggiucchia qualcosa di macroeconomia per svago …che il pareggio di bilancio distrugge l’economia e che non si puo applicare un criterio tecnico economico di natura microeconomica (il concetto del bravo padre di famiglia attento tra entrate ed uscite per non far debito che va bene per un azienda o per una famiglia ma non per un sistema economico di un Paese ) ad un sistema macroeconomico complesso ove è NECESSARIO anzi VITALE fare debito (e qui bisognerebbe fermarsi sul concetto di debito a livello micro e a livello macro con potere di emmissione monetaria…che è TUTTA UN ALTRA COSA…il concetto bugiardo di natura neoliberista del bravo padre di famiglia ..salta totalmente ..non ha più senso ) . Per questo abbiamo fatto passare tutto…per la felicità dell’Establishment nord Europeo.

    Aveva ragione questo signore qua…sarà stato quel che sarà stato ma io lo riabiliterei (intanto quando c’era lui ..o comunque i politici della prima repubblica TUTTI CAPACI E DI SPESSORE a destra come a sinistra , erano ladri pure loro ma la sapevano difendere l’Italia quando necessitavano e soprattutto avevano lo spessore di statisti ..NON COME QUESTI IMBECILLI DI OGGI.. …l’Italia era la 5 potenza del mondo e si stava avvicinando al 4 post….e la corruzione, la spesa, bla bla bla..c’era …quanto e più di oggi ) e chissà perché a parità di condizioni corruzione prima e corruzione dopo…(c’è sempre stata dall’unità d’Italia in poi: sempre …) quale sarà stata allora la determinante che ha portato ad un crollo dell’economia italiana ? L’EURO…ma è ovvio..(e lo SME che fu una forma di unione /agganciamento monetario in preparazione alla moneta comune…ne dette l’avvisaglia…nonostante l’agganciamento tra monete non fosse rigido ma ci fosse un margine di flessibilità..l’economia incominciò a sballare in modo anomalo..poi successe il fattaccio…Soros …etc etc non potevano immaginare che una moneta unica senza nessun margine di flessibilità come l’euro cioè a cambio strettamente rigido con economie completamente diverse sarebbe stato ancor peggio ??? infatti è stato il disastro….ma lo sapevano.. certo che lo sapevano…ma agli italiani raccontarono la “favoletta” di Romano Prodi: con l’euro lavorerete un giorno di meno guadagnando come se aveste lavorato un giorno di più….e gli italiani l’hanno bevuta, come hanno bevuto la storiella dell’italia spendacciona , del debito impagabile , della corrrruzzzzzioooooooooone come determinante dello sfaldamento della nostra economia etc etc…tutte BALLE. ) Dicevo….. aveva ragione questo signore qua?
    https://www.youtube.com/watch?v=0p078rg_K1I

    in poche parole questo uomo capace (al netto di tutto cio che sappaiamo….in negativo ) questo Statista perché ne aveva lo spessore AVEVA RAGIONE. In poche parole ha detto tutto.

    bye

    ps: Secondo qualche interlocutore io adesso dovrei rileggere il tutto e correggere…perché scrivo in modo indecente (vero) come un cane (vero ) sembro un capraro che ha fatto i corsi per corrispondenza da un ovile con le pecore (non vero…ma ci sta bene: son pure sardo…). Non correggo proprio un bel niente…ognuno è come è. Io son cosi.

    Reply

    • Avatar

      Paolo

      |

      Bisogna chiedere e PRETENDERE la rinegoziazione dei PARAMETRI di Mastrich.. (Bettino Craxi )
      ——
      —–
      Quei parametri ..hanno destabilizzato la nostra economia.
      Metto in evidenza in particolare il parametro del 3 %. (assurdo e privo di senso )
      qui una spiegazione tecnica del Sole 24 Ore…che andrebbe spiegato passo per passo nella sua assurdità (visto cosi apparentemente ha pure un senso…ma di fatto non ne ha )
      http://www.ilsole24ore.com/fc?cmd=art&codid=22.0.1241727701&chId=14

      qui sempre dal Sole 24 ore (e quindi non da qualche fonte cosidetta complottista…accusa che si è fatta e si fa spesso agli antieuro sovranisti )
      http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2014-01-29/parla-inventore-formula-3percento-deficitpil-parametro-deciso-meno-un-ora-102114.shtml?refresh_ce=1

      evidenzio in particolare:
      —–>>>La soglia del 3% sul deficit/Pil è stata elaborata negli anni ’80 da un sconosciuto funzionario del governo di François Mitterand: Guy Abeille, ai tempi non ancora trentenne.

      —–>>>implementare una regola per evitare spese pubbliche all’impazzata. Bilger contattò due giovani esperti che avevano una formazione economica e matematica all’Ensae: Roland de Villepin, un cugino del futuro primo ministro Dominique de Villepin e Guy Abeille.

      Sarà quest’ultimo ad elaborare il paletto del 3% sul Pil, nato però, per sua stessa ammissione, senza alcuna base scientifica: «Prendemmo in considerazione i 100 miliardi del deficit pubblico di allora. Corrispondevano al 2,6 % del Pil. Ci siamo detti: un 1% di deficit sarebbe troppo difficile e irraggiungibile. Il 2% metterebbe il governo sotto troppa pressione. Siamo così arrivati al 3%. Nasceva dalle circostanze, senza un’analisi teorica».

      ——->>>«Abbiamo stabilito la cifra del 3 per cento in meno di un’ora. È nata su un tavolo, senza alcuna riflessione teorica. Mitterrand aveva bisogno di una regola facile da opporre ai ministri che si presentavano nel suo ufficio a chiedere denaro […]. Avevamo bisogno di qualcosa di semplice. Tre per cento? È un buon numero, un numero storico che fa pensare alla trinità».

      ——>>>Le Parisien sottolinea che «l’ironia della storia è che i tecnocrati di Bruxelles si sono ispirati a questo famoso 3 per cento anche per creare un’altra regola iscritta nel nuovo trattato di bilancio europeo e altrettanto falsamente cartesiana, quella che obbliga a limitare il deficit strutturale degli Stati allo 0,5 per cento. Perché non l’1 o il 2 per cento? Nessuno lo sa».

      ——>>>Insomma, che Rehn lo sappia o meno, appare chiaro che la scienza fu messa in secondo piano nei palazzi di Maastricht al momento di decidere la nuova architrave europea che detta ancora oggi la linea.

      ———
      ——–
      PAOLO : C’è bisogno di aggiungere un qualcosa ? farci un commento ? no…parla da se. Penso che sia chiarissimo a tutti anche a chi non si interessa di economia. Questi criminali…più o meno hanno usato criteri del genere per stabilire tutto cio che a loro andava comodo dalla separazione dal Tesoro /BC in poi…senza ponderare con criteri prima economico scientifici e con democratica decisione parlamentare il tutto. Hanno deciso di volta in volta…e di volta in volta hanno pompato le loro decisioni con il bombardamento mass mediatico per far accettare la faccenda al popolino bue (cioè noi…e su tantissime cose il metodo ha funzionato egregiamente: balle micidiali assurde acquisite e date per buone da milioni di persone ) …hanno fatto cordate, eliminato dai gangli importanti chi si opponeva…e cosi hanno fatto passar tutto. L’Europa Europeista cioè la UE è stata costruita in questo modo…dalla separazione Tesoro /BC…alla moneta unica ai vari trattati da Mastrich a Lisbona (quest’ultimo fatto passare addirittura per Costituzione ….a me risulta che una costituzione deve essere comprensibile e non deve essere fatta passare sotto forma di Trattato…oggi un trattato firmato da politici compiacenti/complici o ignoranti sovrasta giuridicamente la nostra costituzione..e nessuno dice nulla…mah…boh…non so….perché nessuno dice nulla ??? mistero…..) . E il parametro del 60 % di debito pubblico legato a quell’altro parametro del se non ricordo è legato a quell’altro parametro del 90 % superato quello …bisogna intervenire in modo pesante (adesso non ricordo bene …magari dopo vado a controllare )…questo criterio..è basato su calcoli matematici sbagliati (secondo me volutamente ) ….se ne sono accorti…e cosa hanno fatto ? NULLA…continuano ad usarlo come valido parametro …..
      ma far rispettare questi parametri…significa far soffrire milioni di persone….mica quisquilie. I parametri usati in Grecia son tecnicamente sbagliati …l’FMI lo ha pure ammesso…: vi abbiamo massacrato …oibò abbiamo usato criteri tecnici sbagliati….scusate…però già che ci siamo continuiamo a massacrarvi: COSI FUNZIONA QUESTA EUROPA (UE ) fatta da criminali e nemica della Vera Europa (infatti la stanno distruggendo ). Gli ancora euristi (milioni forse ancora la maggioranza ): degli imbecilli……
      i partiti antieuro che hanno amolcito il tema anti euro…lo stanno facendo non perché hanno cambiato idea…ma perché si son resi conto che ci son ancora milioni di imbecilli (gli euristi ) …ed hanno paura (giustamente ) di perder le elezioni (Le Pen docet…infatti anche Le Pen ha fatto un po marcia indietro con l’euro…non per convinzione ma per costrizione dalle contingenze : cioè milioni i euristi imbecilli ) …e quindi stanno cercando di essere soft sull’uscita dell’euro …e puntando su le monete parallele: CCF, minibot, statonote (vedasi proposte Marco Cattaneo, Claudio Borghi, Nino Galloni , Gennaro Zezza etc etc ) di vario tipo…che non son tecnicamente proibite (non ne parla ) dai regolamenti europei…e quindi possono essere imposte come forma di ribellione all’UE e l’UE non ha strumenti giuridici per opporvicisi …..
      Queste forme di monete parallele…non son cazzate…se applicate funzionano pur restando nell’euro …ma fanno saltare il progetto Europeista che è un progetto reazionario, neoliberista del peggior neoliberismo , reazionario e soprattutto criminale. E gli euristi son dei cretini (ancora non ne ho incontrato uno capace di sostenere ideologicamente e in senso tecnico economico …la validità dell’Euro..NON NE HO INCONTRATO UNO….infatti mi diverto a (metaforicamente) pestarli….sono pro euro e non sanno perché e quando pensano di saperne il perché..sparano delle cazzate che non stanno ne in celo ne in terra…obbrobri pseudo tecnico/economico mal copiati dalla tiritera imperante del cosiddetto pensiero unico neoliberista imposto in tutto il mondo : gente con un sacco di juta in testa…che però votano e ci mandano tutti al macello.

      bye….

      compiti per casa per certi euristi : studiarsi gli articoli di Jovi a memoria.: e da li che è iniziata la nostra rovina.

      ma perché sei pro euro??? perché dobbiamo far fronte alle sfide globali: la cinaaa i brics …………ahahahh (e già mi sale la pressione …e incomincio a sproloquiare parolacce …)

      vuoi uscire dall’eurooo ??? vuoi tornare alla lirettaaa……….(e ridagli con la pressione che mi risale….)

      degli idioti calzati e vestiti.

      Reply

    • Avatar

      Paolo

      |

      Hanno deciso di volta in volta…e di volta in volta hanno pompato le loro decisioni con il bombardamento mass mediatico per far accettare la faccenda al popolino bue (cioè noi…e su tantissime cose il metodo ha funzionato egregiamente: balle micidiali assurde acquisite e date per buone da milioni di persone ) …hanno fatto cordate, eliminato dai gangli importanti chi si opponeva…e cosi hanno fatto passar tutto. L’Europa Europeista cioè la UE è stata costruita in questo modo (Paolo …mio precedente post )
      —–
      —–
      Le Nazioni dell’Europa dovrebbero essere guidate verso il superstato senza che i loro popoli sappiano cosa sta accadendo , ciò si può ottenere tramite passi successivi , ognuno mascherato da uno scopo economico, ma che porterà alla fine e inevitabilmente alla federazione

      (JEAN MONNET uno dei padri fondatori dell’UE )

      ——
      ——
      Questo criterio in tutto il percorso della costruzione UE/moneta unica…lo hanno usato in tutte le contingenze come ho spiegato precedentemente…non c’è mai stata una vera corretta e conseguente dibattito democratico MAI…tutto basato su bombardamento massiccio mediatico …inculcando paure di vario genere a livello di massa, su intimidazioni …anche sugli elettori: se vincerà questo o quest’altro..i mercati …ci saranno le cavallette bibliche etc etc….non è vero che è stata una scelta consapevole e veramente democratica..l’UE e il consenso alla moneta unica…è un mix di forzatura, imbroglio, bugie, ghirigori, descrizioni di falsi eden europei , manipolazioni di massa, fatti passare trattati inaccettabili senza consapevolezza pubblica e con ghirigori /escamotage etc etc….MA STA CROLLANDO TUTTO.
      Perché crollerà tutto…ma il crollo potrebbe essere anche doloroso…molti analisti di vario genere ipotizzano anche scenari futuri non piacevoli per l’Europa…potrebbe anche tornare il tragico buio.

      E chi ancora è cosi cretino da pensare o sognare Gli Stati Uniti d’Europa…se li scordi. Quell’ipotesi “di fatto” non c’è mai stata. Ma da un sogno imbecille può nascere una tragedia.

      Reply

      • Avatar

        Gaz

        |

        Per la cronaca, furono Andreotti, come presidente d. C. e De Michelis, come ministro degli esteri che firmarono il trattato di Maastricht.
        L’Italia raggiunse a metà degli anni 70′ l’apogeo come potenza economica.
        Appunto, metà degli anni 70′ !!!

        Reply

        • Avatar

          Paolo

          |

          L’Italia raggiunse a metà degli anni 70′ l’apogeo come potenza economica.
          Appunto, metà degli anni 70′ !!! (Gaz)
          ———-
          ———

          L’Italia dal dopoguerra in poi sino a circa la fine degli anni settanta ebbe una crescita al ritmo costante del 5% (una delle più alte del mondo..insomma come crescono oggi le potenze emergenti )..nel 1975 , premier Aldo Moro, l’Italia entrò nel club dei grandi …perché vantava la sesta economia della Terra e occupava la presidenza della Comunità europea.

          Partecipò a un G6, riunito per l’occasione dal presidente francese Valéry Giscard d’Estaing nel castello di Rambouillet. (Oggi l’erede in linea diretta è il G8.)
          Da quel momento in poi rimase tra le “grandi” come potenza economica per tutti gli anni ottanta e all’inizio degli anni novanta ci fu il cosiddetto “sorpasso” scavalco nelle classifiche economiche mondiali l’Inghilterra anche se per poco tempo. (ci fu tutta una serie di articoli di giornali quotatissimi come il Financial Times)..cioè stavamo per posizionarci nel 4 posto…come potenza industriale (da notare: nonostante tutto…siamo ancora la 2 potenza manifatturiera d’Europa ed una delle più significative al mondo…e che noi italiani da perfetti autorazzisti tendiamo ad autodisprezzarci e vedere e esaltare gli aspetti negativi…)..quindi in termini di classifica il Max lo siamo stati all’incirca verso il 1992 se non erro (dovrei controllare e non ne ho voglia ).
          Altro: nel 1996 l’agenzia di rating Standard and Poor’s (quella che anni dopo ci declassò ) ci qualifico come un economia viva e vitale uno dei massimi player europei e mondiali (parole dell’Agenzia non mie ) e classifico la Germania come la “malata d’Europa “….ci pensò il PD (anche il Berlusca…a dire il vero ) ma le colpe son sostanzialmente della sinistra…a ridurci per bene come siamo ridotti: svenduto tutto e massacrati ben bene..EPPURE POSSIAMO RISALIRE…come ? ribellandoci alla dittatura UE/Euro …e stavolta è compito e turno della destra farlo. Il M5s è incapace…e la sinistra che ci ha ridotto in questo modo non ha voce in capitolo: va spazzata via ed umiliata. Almeno io la penso in questo modo.

          Reply

          • Avatar

            Paolo

            |

            dimenticavo:
            l’italia dall’inizio degli anni ottanta in poi (Separazione tesoro /Banca d’Italia )…smise di crescere ad un ritmo del 5 % ma continuò ad crescere comunque ad un più modesto ma rispettabile 3 % per tutti gli anni ottanta…la vera caduta permanente nella crescita c’è stata con l’Euro….adesso stiamo ricominciando a crescere con uno striminzito 1 virgola qualcosa…ma è nulla se si considera che siamo scivolati 20 anni indietro nella nostra economia come livello.E le prospettive…non sono rosee.

      • Avatar

        Paolo

        |

        @Gaz
        Manca un terzo (importantissimo…fondamentale al fine del discorso Separazione Tesoro/BC….sino a Mastrich (sono due cose legate…la prima serviva per preparare il terreno alla seconda e in mezzo tra i due ci fu lo SME ) il terzo è Guido Carli. Mastrich fu firmato da Andreotti /Guido Carli come duo presidente del consiglio/ ministro del tesoro …poi ci fu De Michelis come Ministro degli Esteri …ovvio essendo un Trattato internazionale. Chi a mio parere guidava il tutto era Guido Carli…uomo brillante come preparazione economica ..Andreatta fu a mio parere l’esecutore materiale del divorzio Tesoro /Banca d’Italia..ma il cordinatore e ispiratore era Guido Carli..facente parte di non saprei definirla..una sorta di “cordata” legata a certo establishment estero ed a certi poteri forti italiani : Confindustria, Fiat, etc etc con il supporto di una certa stampa da loro controllata e al loro servizio (Corriere della Ser(V)a , La Stampa , Il Sole 24 Ore etc etc ) che si puo sintetizzare con l’establishment estero e nazionale che ha voluto Mastrich e il Sistema Euro …e Guido Carli che teorizzo per primo il teorema del Vincolo Esterno…cioè in parole da Bar: gli italiani son burini, truffaldini, mammoni, inaffidabili , spendaccioni, voltagabbana etc etc etc chi più ne ha più ne metta … insomma degli “inferiori” rispetto ai nordici virtuosi…e quindi il sistema italia va agganciato a dei modelli esteri (i virtuosi germanici e similari )..e va ceduta la sovranità sempre per i motivi prima detti perché popolo indegno ed incapace di autogovernarsi …in parole povere questo era il pensiero del “grande” Guido Carli…il Vincolo Esterno è stato sposato dalla sinistra e portato avanti sino ad oggi (i risultati sono sotto gli occhi di tutti )..cioè dietro queste scelte ci stava tutto l’establishment pro euro . Infatti con la firma Guido Carli /Andreotti…fu completata la separazione Tesoro /BC infatti il giorno della firma Guido Carli firmo un accordo ove svincola in modo radicale e definitivo il Tesoro dalla BC..e perfezione la separazione avvenuta dieci anni prima. Andreotti alla fine degli anni ottanta tento di rimettere a posto la situazione creata dalla Separazione Tesoro /BC …richiamò Nino Galloni allontanato proprio 8 anni prima perché da tecnico si oppose alla separazione (si avverò esattamente cio che aveva previsto: aumento abnorme del debito pubblico…chiusura di un certo settore dell’economia delle piccole imprese..aumento disoccupazione…disincentivo dell’imprenditoria ad investire nell’economia reale per puntare sul più remunerativo settore finanziario (tassi alti remunerativi ) …quindi inizio deindustrializzazione….Andreotti lo mise al Ministero del Bilancio come capo di tutta la struttura: Galloni incominciò di lena a lavorarci sopra …dopo circa due /tre mesi fu rimosso e Andreotti cambio idea (da leggere: intervennero poteri forti nazionali ed esteri…ed Andreotti dovette tornare su sui passi …)…
        In poche parole..PREVALSE la volontà di un certo establishment italiano (Fiat , Confindustria etc ) ed estero che poi è quello che ha voluto Mastrich e l’Euro. L’intenzione era quello di spazzar via la piccola e in parte media impresa…infatti Mastrich come detto nei post precedenti è strutturato nettamente in funziona anti italiana contro la sua stessa struttura economica che è sostanzialmente fatta di piccolissime, piccole e medie imprese….il tutto evidentemente per un disegno egemonico della grande industria italiana ed estera…ma questo voleva dire uccidere l’Italia (non ci son riusciti ma ci hanno fatto molto ma molto male…e se non ci difendiamo reagendo ci riusciranno ). la piccola e piccolissima impresa e anche parte della media in Italia nonostante le tremende botte ricevute (25 % della nostra economia distrutta che equivale ad un danno comparabile quasi al danno di tutta la seconda guerra mondiale in termini numerici /economici..cioè ad 1 / 4 dell’economia nostra attuale ed ad esattamente metà dell’economia italiana del periodo fascista —>> non so se rendo l’idea di quanto ci è costato Mastrich e la moneta unica…anche se non ci son stati danni materiali di guerra evidenti…ma la guerra c’è stata eccome se c’e stata: e la ha vinta sino ad ora la Germania…tutto sta a fermarli…se non lo facciamo la vincerà del tutto..e l’Italia ritornerà ad essere un paese di pizza e mandolino ove passar delle per i nordici “esotiche vacanze” . Da notare al netto di certo “complottismo” che la ha fatta fuori dal vasino sul tema Bilderberg (esagerando e con tanta ma tanta malata fantasia tipico di certo complottismo pruriginoso )…ma sia Guido Carli che De Michelis erano facenti parte di quel nobile consorzio chiamato “Gruppo Bilderberg” che non è proprio un ritrovo meeting di pacifici signori dediti alla bocciofila: chi passa là…poi risponde a certe direttive..de Michelis anche all’Aspen Institute ..che è cugino del Bilderberg (poi comunque secondo me aver fatto parte di queste associazioni puo voler dire tutto e nulla…)
        Andreotti subito dopo fu spazzato via e sostituito da Amato ….che QUESTO SI continuò il lavoretto .sino al Trattato di Lisbona. Da notare la divergenza di opinioni tra Craxi e Amato…uno decisamente ostile ..l’altro uno dei massimi tecnocrati di questo processo di distruzione dell’Italia…ma entrambi vicinci , strettissimi collaboratori nel PSI…l’uno messo alla gogna , esiliato e condannato a morte fisica e morale …perché “non poteva non sapere” e quindi autore e complice (Craxi ) …l’altro passato indenne da Mani Punite (pur essendo forse il più vicino collaboratore di Craxi )…Amato non sapeva nulla, non era responsabile di nulla, non aveva visto nulla…e guarda caso finisce per essere esponente di spicco del potere eurista di allora…un po per analogia con il pentapartito e il PCI…il primo condannato il secondo assolto anza non indagato di nulla (era sporco come gli altri ) …e poi da DS finisce finalmente ad avere un ruolo importante ed a diventare formazione politica di potere (per distruggere l’Italia ) .Questa è la favoletta della nostra gloriosa italia post Mastrich. e di questi nostri eroi.

        Reply

        • Avatar

          Paolo

          |

          la piccola e piccolissima impresa e anche parte della media in Italia nonostante le tremende botte ricevute (Paolo)
          —–
          —–
          non ho finito la frase:
          la piccola e piccolissima impresa e anche parte della media in Italia nonostante le tremende botte ricevute HA RESISTITO ED è ANCORA IN PIEDI..( e cio dimostra quanto era solida la nostra economia…che secondo me ha ANCORA i fondamentali sani…ma mo dobbiamo reagire…altrimenti e la fine: arriverà l’attacco finale dopo le elezioni…la Francia di Macron è già pronta…(per chi si informa e non vive nelle nuvolette idiote del sogno dei favolosi Stati Uniti d’Europa…) ..

          Reply

  • Avatar

    Paolo

    |

    O.T.
    Leggo questo:
    http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13295169/lega-nord-salvini-vuole-candidare-bagnai-professore-contro-euro-unione-europea-rigore.html

    Magari fosse!!! spero sia vero…Se Salvini candida Alberto Bagnai….La Lega avrà due economisti stimatissimi e seguitissimi tra gli Anti Euro …appunto : Bagnai & Borghi…..e se questo è vero il M5S…perderà tantissimi voti: perché Bagnai segui gruppi/base del M5s ed è ancora amatissimo…poi prese le distanze quando si rese conto cosa “veramente” è il M5s (e da che parte sta…) . Ottima scelta quella di Salvini…ero indeciso tra Fratelli d’ Italia e Lega …nel caso il mio voto è decisamente Lega …..se è vero (spero)…secondo me la Lega farà un botto di voti. E il M5s?…va verso il PD…….
    Borghi & Bagnai svuoteranno parte dei voti M5s…ci giurerei . Buona notizia (se è vero ).

    Reply

    • Avatar

      Paolo

      |

      e se è vero….Bagnai in campagna elettorale non risparmierà il M5s…e non saranno “parole al vento” di un candidato qualsiasi………avranno seguito.

      Reply

  • Avatar

    Tenerone Dolcissimo

    |

    Ulteriore conseguenza la impossibilità di difendere la moneta dalla speculazione con possibilità di effettuare tramite speculazione colpi di stato
    Adesso capite perché dico che la banca centrale è un pezzo della difesa nazionale come la marina o i bersaglieri? E perché a capo della banca centrale dovrebbe esserci un generale?

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!