Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (5)

  • Avatar

    Allora ditelo

    |

    Il 50% a “liste bloccate”, immagino.
    PS: Ma in Germania le “liste civetta” sono consentite?

    Reply

  • Avatar

    Paolo Selmi

    |

    Professore, buongiorno!

    1. No, ma sanno bene come arrivare al vitalizio… osservazione demagogica o populistica? Una volta avrei detto si e mi sarei anche incazzato al tirare in ballo di certi argomenti da parte dei miei interlocutori, ma visti i geni della lampada in questione e le prove provate di fedeltà alla Costituzione su cui hanno spergiurato non più di qualche giorno fa, oggi non ne sono più così certo.

    2. Riguardo la composizione dei collegi elettorali, per la loro sostanziale ininfluenza dobbiamo probabilmente ringraziare quel variegato sottobosco di cui si componeva la “nave senza nocchiere” italica; fai la furbata da una parte e ci rimetti dall’altra. In Giappone, per esempio, con una forte (e più chiara) divisione fra città (storicamente progressista) e campagna (storicamente conservatrice), il PLD ha tenuto in scacco per tutta la guerra fredda sinistre (shakaito e kyosanto) e buddhisti (komeito) anche grazie a collegi elettorali disegnati su misura per equiparare il più possibile le spopolate campagne giapponesi alle più popolose città. In altre parole, il voto di un contadino liberaldemocratico valeva più di quelli di diversi operai comunisti e socialisti, giusto quel tanto che bastava per vincere. D’altro canto, in quel Paese, la costituzione gliel’hanno scritta gli gli stessi che gli avevano sganciato due bombe atomiche e, altrimenti, non poteva essere.

    3. E tuttavia… e tuttavia, ci starei attento, ai collegi elettorali. Italiani all’estero compresi. Sinceramente, apparirò antipatriottico, ma non vorrei mai che risultasse decisivo per le sorti del mio Paese il voto di uno che non subisce in alcun modo, nel bene o nel male, le conseguenze del suo voto.

    Grazie per l’analisi e per le riflessioni, come sempre puntuali e centrate nel cogliere le contraddizioni e farle cogliere anche ai cosiddetti “non addetti ai lavori” come me.

    Un caro saluto.

    Paolo

    Reply

  • Avatar

    episto stoppini

    |

    Credo di poter rispondere brevemente alla sua ultima domanda: sì, certo che hanno l’idea. E ce l’hanno anche per la legge elettorale da applicare.
    Un solo articoletto semplice semplice:
    1. Vince il partito più votato, purché nel nome non abbia né il numero cinque né la parola “stelle”.
    Con i migliori auguri per le prossime festività, la ringrazio per gli illuminanti post.

    Reply

  • Avatar

    Brugial

    |

    Non sono affatto convinto che non si possa proprio fare.
    Non passa giorno senza che arrivino notizie sempre più sconfortanti per il M5S ed è interesse diretto sia a sinistra che a destra (del resto in forte recupero nei sondaggi) andare alle urne quanto prima per cogliere il momento favorevole.
    Sul Mattarellum poi ci sono alcune cose molto interessanti da porre in rilievo, e ne parlerò la prossima volta.

    Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    Volutamente mi sono astenuto dal commentare, se non dopo la comparsa del pezzo successivo.
    Questo articolo è lucido, tuttavia in uno-due giorni ha ottenuto solo quattro commenti, ognuno dei quali ha analizzato una o più prospettive.
    E il resto degli interventori che in precedenza erano pure intervenuti sul tema della legge elettorale? Eppure gli articoli degli altri giorni hanno ricevuto numeri ragguardevoli di post.
    Nessuno ha ucciso la discussione.
    E’ successo che alle polveri non è stato dato fuoco, nessuno altro ha raccolto la palla e l’ha lanciata in campo, nessuno ha fatto la carrellata dei possibili profili. E’ mancato un pivot, ruolo che a turno ci distribuiamo.
    Passo all’articolo successivo.

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!