Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (147)

  • Gaz

    |

    Finalmente è stato detto che noi italiani non siamo così fessi da scambiarci attentati, gambizzazzioni e uccisioni come regali, non diversamente da svedesi, norvegesi, rumeni, islandesi, svizzeri, etc. etc.
    Una volta ho letto che nel dopoguerra il numero di attentati, feriti e caduti è degno di una guerra.
    C’è anche il discorso della destabilizzazione economica … e di certi paesi amichi che sarebbe meglio perdere piuttosto che trovare.
    D’accordo l’omertà, d’accordo porgi l’altra guancia, ma siamo così messi male e imbelli da non saper assestare una risposta che sia una a questi stronzi? Siamo il pungiball internazionale col pretesto del comunismo prima, e ora dei barbari populisti? Dopo je suis Charlie abbiamo scoperto che ci sono vittime di serie A e vittime a perdere, tanto più in Francia, che ha ospitato e ospita fior di bella gente (Cesare Battisti p. es.). Perchè non ci sbarazziamo della criminalità organizzata? Macron che sta preparando ?
    “C’è un tempo per amare e un tempo per odiare,
    un tempo per la guerra e uno per la pace.” (Qoelet 3, 8)

    Reply

  • Pimander

    |

    Ma va che l’informazione e’ il cuore di ogni governo ed il motore della strategia indiretta.
    Solo che, come spesso accade, il professore si ferma ad una constatazione e non ci fornisce elementi guida per un sano convincimento, per la creazione di una cultura etica condivisa, per aiutarci a ragionare.
    Ad esempio:
    La strategia indiretta e’ piu’ o meno etica di una strategia della tensione?
    Che dobbiamo fare noi poveri mortali, allontanarci dai social media per vanificare la base informativa di chi intende conquistare il potere politico vincendo l’elettore dicendogli quello che vuol sentire (individuato dall’intercettazione dei commenti sui social media)?
    Rassegnarci ad una distanza sempre maggiore tra indirizzo politico e noi?
    Batterci per il vincolo di mandato per ritiralo a chi promette in campagna elettorale di “ritirare tuttle le nostre truppe all”estero” e poi finanzia altre missioni?
    Ci dia indicazioni, professore, e’ quello che ci aspettiamo da uno studioso.

    Reply

  • Horace

    |

    Vede prof Giannuli, io credo che il conflitto siriano in materia una serie di cose ci ha detto e non tutte a favore della sua tesi. La prima cosa è che il tentativo USA di scalzare Assad con eserciti del tipo mercenario, travestiti da esercirti jiadisti è fallito davanti ad un paese che chiamando a raccolta i suoi cittadini e alleati li ha battuti per motivazione e grazie alla tecnologia russa che, e questo nessuno lo dice, ha unito una orte motivazione da parte delle forze russe che sul campo si sono spese con dedizione encomiabile. Merito soprattutto del fatto che il popolo russo, meglio e più di quelli occidentali vede bene chi sono i suoi nemici e i suoi amici. A dispetto di qualsiasi tentativo dei servizi segreti occidentali di sviarlo. L’Inteligence è fondamentale, ma rimane il fattore umano che in occidente è dei più scarsi del pianeta e nel suo peggiore momento storico. Leggere Pussy cat di Martin Van Creveld per crederci.

    Reply

    • Lorenzo

      |

      Eccellente riferimento bibliografico! L’opera di Creveld rappresenta la dimostrazione quintessenziale delle risultanze di un secolo di benessere consumistico, demoplutocrazia e diritti umani.

      Reply

  • Gaz

    |

    “Domenica mattina prendo l’aereo per una missione sportiva – politica. Vado a mosca a vedere la finale deimondiali e gufare la Francia, perchè di vedere MAcron che saltella non c’ho voglia … “(Salvini, dal discorso della Lega a Barzago).
    E’ una dichiarazione politica di rara insipienza.
    E’adatto o inadatto Salvini rispetto all’importanza crescente del suo dicastero?
    Con politici così aveva ragione Churchill nello sfottere l’intero popolo italiano che confondeva guerra e tifo ai mondiali di calcio per la nazionale azzurro savoia.
    Uno così i francesi se lo pappano a colazione ?

    Reply

  • Gaz

    |

    Signor Ministro degli Interni, visto che ha preso la criticabile decisione di andare a tifare e gufare nelle tribune vip alla finale del Campionato Mondiale di Calcio, che non vede neppure impegnata l’Italia, miauguro che non si abbandoni a manifestazioni da coatto, con esultanze e gestacci fuori luogo o segni di disperazione non degne di un ministro. Cerchi di star cheto. Meno si esagita, meglio è. Non si presenti come un descamisado. Il raffronto sarà anche tra la moda italiana e francese .. ammesso che non si siano già comprata la nostra .. Se proprio vuol fare il presenzialità di qualche utilità, mette in azione i suoi spin doctors per un motto salace, da utilizzare quando avrà il favore della parola in TV, ammesso che le sarà concesso. Lasci ai croati i cartelli in caratteri cirillici e latini sulla vecchia.
    Signor Ministro, la frittata l’ha fatta. Perchè non se sta zitto. CErchi ora di porvi rimedio con un certo applomb.
    https://www.youtube.com/watch?v=nzfwFJqlqb8

    Reply

  • Gaz

    |

    Qui ho gridato a più non posso sulle macronate e sulle intenzioni malevole di Asterix contro l’Italia.
    La ridicola risposta italiana è il Salvini che gufa.
    A proposito di servizi segreti, ecco cosa sta preparando MAcron contro l’Italia.
    Sveglia !!
    Italexit: los francos e i crucchi non sono mai stati nostri amici.

    Reply

  • Gaz

    |

    SAlvini, che sarà allo stadio di Mosca per la finale dei mondiali di calcio per gufare, piuttosto che vedere MAcron, si alzerà e andrà in curva. (fonte il Giornale)
    Vabbè, e che ha risolto con questo gesto? Vedrà male la partita. Tutti gli altri problemi, quelli veri, restano tali e quali.
    Ci manca solo che si avvicini a sputare su Macron o che indossi la maglietta con la scritta “le mie professoressere erano serie”.
    MAcron si incontrerà con Putin e reciterà la parte di MAcron. Salvini al più andrà in curva … non parliamo se poi la Francia vince, sarà pure scornacchiato dai francesi.
    Se le cose stanno così, è meglio che Salvini resti a casa. Poteva protestare in termini politici quando il suo Presidente del Consiglio, Conte, ha incontrato ripetutamente MAcron.
    Che roba è questa goliardata fatta dal vice presidente del consiglio ?

    Reply

  • Gaz

    |

    Mah ! Siamo tutt’ora in una repubblica parlamentare o, senza accorgercene, siamo scivolati in una presidenziale?

    Reply

  • Gaz

    |

    .. non mi sembra che il Quirinale riesca a supplire alla vacanza di sedi della Farnesina e di Palazzo Chigi.
    La debolezza della politica permane immutata..

    Reply

  • Gaz

    |

    14 luglio 1789, assalto alla Bastiglia. Furono liberati quattro falsari, due matti e un libertino e un dissoluto. I falsari tagliarono la corda. I matti e il dissoluto forono portati in processione. Per nobilitare un’impresa così fallimentare si inventarono un’identità fittizia per un prigioniero di alto lignaggio politico rivoluzionario.
    Vatti a fidare dei politici francesi.
    Imbroglioni erano e tali sono rimasti.
    Macron docet.

    Reply

  • Gaz

    |

    La magneficenza di Macron, novello RE Sole è stata oltraggiata a Mosca dalla pioggia che si è permessa anarchicamente di scendere copiosa sulla semipresidenziale persona, infradiciandola tutta, durante la premiazione dei Blues (tristi già nel nome)
    MAcronata più plastica della grandeur francese non poteva esserci. La Russia formichina ha prontamente aperto l’ombrellone a Putin, salvo far uscire a tempo debito gli ombrelli per gli altri. Un copione di efficenza già visto a Yalta. Il Re sole, sul cui imperio non tramonta mai il pressapochismo, non si è degnato neppure di vedere le previsioni meteo per Mosca, esattaemnte come Napoleone in Russia. La pioggia è stato un segno celeste della grandezza di Macron, perchè anche Napoleone fu impanato dalla fanghiglia a Waterloo, a causa della pioggia anarchica.
    Se l’organizzazione di MAcron non è in grado di fare i conti con tre gocce dipioggia, figuriamoci quale visione strageica abbia! Già saranno una superpotenza del XXI secolo, con l’India che sopravanza.

    Reply

  • Gaz

    |

    Non ho visto la partita di calcio dei galletti, ampiamente favoriti, ma ascoltare le esplosioni contenute di esultanza del vicinato ai goal della Croazia è stata una sottile soddisfazione.
    Ancor di più leggere che i turisti francesi sono scappati dalla Croazia per andare a veder la partita a TRieste.
    SAlvini, ma che ci è andato a fare allo stadio. E’ ritonato moggio moggio.
    Qualcuno dica ad Asterix che senza la metà squadra di origine africana, la vittoria avrebbe potuto solo sognarla. Asterix è il presidente della stessa nazione, che dopo aver distrutto mezza Africa, chiude le frontiere ai francofoni di pelle scura.
    E’ permesso scrivere qui la parola mappino?

    Reply

  • Gaz

    |

    Nella Libia sotto i francesi è stata bruciata una bandiera italiana. Già che ci sia arrivata così lontano è strano. Le provocazioni di Asterix si sprecano. Vuole lasciare il cerino acceso dell’implosione dell’Unione tra le dita dell’Italia, predicando bene, ma rozzolando malissimo.
    Non bisogna cadere nelle sue trappole.
    P.s. Il nostro debito pubblico è altisismo, ma pure quello di Parigi non scherza …

    Reply

  • Gaz

    |

    VEro Miao = Miao Vero vuole che presenza della NAto sia più forte nel MEditerraneo.
    Ma egli sa che di essa fanno parte UK e FRancia, gli stessi che hanno bombardato la Libia?
    Alla Difesa che pensano della sua uscita ?
    A Parigi e a Londra uno così fa gongolare.

    Reply

  • Gaz

    |

    Miao Vero = Vero Miao, da buon felino fa le fusa e sonnecchia. Intanto i topi ballano.
    Ho più volte scritto che le sanzioni contro la Russia sono sanzioni imposte da altri europei contro l’Italia, in cambio di zero, per meglio far gli affari loro.
    Salvini, che proviene da zone dove gli effetti delle sanzioni sono più forti, ha detto dalla Russia una verità, che dati alla mano, è sotto gli occhi di tutti.
    Fa bene Salvini a minacciare di porre il veto in sede di Consiglio.
    Alla prova dei fatti quella sottospecie di alleati che la geografia e la politica ci impone sono dei pappamolle. Però sono gli stessi che tutti insieme allegramente bombardarono l’Eni e la Libia.
    Good bye Hillary.

    Reply

  • Gaz

    |

    Illustrissimo Signor Semipresidente Macron, grazie per aver dato gratis uno spettacolo ridicolmente sciovinista da coatto in trasferta allo stadio di Mosca, durante l’incontro con la Croazia.
    Passerà alla storia … del bon ton.
    Evvai con la prossima macronata !

    Reply

  • Gaz

    |

    Il Ministro degli Esteri Moavero ha ripristinato il trattato di amicizia, stipulato al tempo di Gheddafi, con la Libia.
    Si vis pax, para bellum.

    Reply

  • Venceslao di Spilimbergo

    |

    Totalmente d’accordo: le guerre del futuro (tra Grandi Potenze) saranno sempre più portate avanti da servizi di intelligence, oramai fusi o quantomeno fortemente interconnessi con le forze armate “classiche”… vedasi al riguardo, quale esempio, la modifica dello statuto della CIA portato avanti dall’Amministrazione Obama (inerente la creazione di “forze speciali combattenti” sotto il diretto controllo dell’Agenzia, senza dover preventivamente avere alcun permesso dal Pentagono). Complimenti per questo interessantissimo articolo.
    I miei ossequi

    Reply

    • Lorenzo

      |

      Buon articolo, ampiamente condivisibile (almeno finché l’impero non comincerà a tracollare sul serio). Non sarebbe stata una cattiva idea aggiungere una breve scheda bibliografica con alcune letture selezionate.

      Reply

      • Venceslao di Spilimbergo

        |

        Concordo

        Reply

  • Gaz

    |

    Leggo dall’Avvenire che: “La Procura militare di Roma ha aperto un’inchiesta sulle violenze compiute nel Lazio meridionale, a cavallo tra il 1943 e il 1944, dai soldati delle truppe coloniali francesi … dopo una denuncia formale presentata dalla “Associazione vittime marocchinate di goumiers … per reati contro l’umanità e per crimini di guerra. ”
    Tu non sei Stato.

    Reply

  • Gaz

    |

    Gli utili idioti e la Clinton sono stati determinati nella guerra di Libia, e Parigi lo sa. La nuova forza europea di intervento rapido extra Nato, a comando francese, costruita sull’esempio della rotazione degli aerei di Mussolini, serve oltre che a raccogliere e a tacitare in anticipo gli utili idioti, ad avere uno strumento più consistente per la penetrazione colonialed in Africa, perchè le mezze brigate franze si possono rivelare dei mezzi fallimenti. Putin non ci ha fatto neppure caso. Macron ci ha provato con l’Italia, che pure ha ragguardevoli forze armate, ma oltre Madama/Niger non ha avuto. Manu con i fidi HBL starà preparando qualche avventura al sole, forse dei deserti. Impegnandosi, Asterix potà riuscire a inguaiare la nuova superpotenza del XXI secolo e gli utili dioti.

    Reply

  • Gaz

    |

    Macron vuole rinegoziare l’accordo Fincantieri – Stx ancora a proprio vantaggio. Non gli piacciono gli italiani.
    Se è per questo neppure Macron piace agli italiani, eppure nessuno qui avrebbe mai pensato di rinegoziare l’accordo a vantaggio dell’Italia.
    L’Eliseo è un mercato arabo.
    Infatti, quanto a corruttele non vanno per il sottile.
    Forza Macron con le macronate.

    Reply

  • Gaz

    |

    Un sondaggio effettuato da una nota società demoscopica attribuisce tra gli italiani il 15% di gradimento al Presidente della Repubblica francese, MAcron.
    Sarebbe interessante sapere da chi è composta una percentuale così alta. Forse da papisti e da filo franzi chic.
    Val bene ricordare che i francesi, laicissimi a casa loro, pur di impedire l’Unità d’Italia e poi di controllarne l’operato, si allearono con il papato, al par loro contrario all’Unità nazionale. Questo raporto è tutt’ora solido, tanto che MAcron è andato a sbaciucchiarsi il Papa. Nulla di strano, se si pensa che i francesi si sono alleati persino col Diavolo (espressione forte e colorita) per indicare il Sultano, facendo entrare così l’Impero Ottomano nel giodo delle potenze europee e creando un sacco di guai a quelle Terre.
    Parigi ci percepisce come una sorta di Belgio, un po’ più grande e riottoso, ma a sud, poco lontano dalla loro Africa.

    Reply

  • Gaz

    |

    Leggendo le cronache internazionali è emersa la solita peana cantata dai boriosi europei vincitori della SWW alle forze armate italiane all’estero, che ci vuole perdenti e sconfitti, da far tacere e da porre sotto l’altrui nobile comando, perchè infidi, inefficenti e inetti.
    Signori sottospecie di pseudo alleati, queste cose ditele prima di formare i contingenti internazionali e non dopo, sull’esempio di Clemansò (volutamente errato), il quale non ricordava che l’Italia fu determinante per la vittoria, e che tuttavia tradì i Patti di Londra. La REgia Marina, malgrado il tradimento dei vertici, portò a compimento nel MEditerraneo quasi tutte le sue missioni. Siamo da decennie e decenni nelle Organizzazioni internazionali, di cui siamo tra i primissimi contribuenti. Solo le 10 righe mi impediscono di parlare della Resistenza e di quel buco nero che fu l’arrendevole armistizio con la Francia, dopo un attacco svogliato di Mussolini, su cui dall’estero non esce nulla.
    Sono passati oltre 70 anni dalla fine della SWW !
    Sarebbe ora di eliminare dallo STatuto ONU l’art. 53 l’espressione “Stato NEmico” riguardo all’Italia, al Giappone e alla Germania, vero Ministro Moavero ?

    Reply

  • Gaz

    |

    In un eventuale voto alle NU sull’eliminazione della dizione “Stato nemico”, sarebbe tutta da vedere chi voterebbe contro. Quel che conterebbe sarebbe il fatto del voto contrario e non le argomentazioni arzigolate.
    Ci vuole tanto a stanare chi tiene in scacco l’Italia a chi piace considerci tutt’ora tutti fascisti?
    Da un Ministro degli Esteri tecnico ci si può aspettare che chieda di mettere all’o.d.g. la questione.

    Reply

  • Libero Ferrari

    |

    Leggo 23 commenti e 19 sono del sig. Gaz variamente distribuiti. Sarà un collaboratore, mah….

    Reply

    • Gaz

      |

      @Libero Ferrari.
      Sbagliato. E’ il Signor Presidente della Repubblica Francese, Emanuel Macron, ad essere fornitore ufficiale di macronate doc, non solo per questo sito, ma per l’intero web.
      Per me, camminare in Piazza S. Giovanni ed essere menato dal capo della sicurezza personale di Conte non sarebbe normale.
      A Parigi per molti giorni è stata ritenuta una cosa normale, in primis dal Bello, che si è deciso a licenziare il facinoroso solo a scandalo scoppiato.
      Si chieda il perchè.

      Reply

    • Gaz

      |

      @Libero Ferrari
      Se il Benalla avesse picchiato a Roma, stia tranquillo che la stampa italiana e i giornaloni internazionali avrebbero titolato “Emergenza democratica in Italia”, ci sarebbero stati i soliti firmatari lustri di tanti lustri, HBL avrebbe colto l’occasione per tuonare, Nostra Signora del Bildelberg avrebbe detto che ci vuole più Europa per contrastare la violazione dei diritti umani, Madam avrebbe gridato sui media e qualche condanna internazionale sarebbe fioccata. Ci sono stati cortei e proteste ?
      Ha udito fiatare qualcuno dei summenzionati?? Si interroghi …
      Val bene ricordare che la Francia + altri per qualcosa di simile si è permessa di bombardare per mesi e mesi la Libia. Ci sono nazioni di serie A e altre di serie Z ?
      Chi va a farsi i drink all’ambasciata di Francia ha detto nulla, ha restituito la sua lejon de disoneur?

      Reply

  • Gaz

    |

    Ministro Moavero, le ricordo quanto dicono gli articoli 11 Cost. e 53 dello Statuto delle Nazioni UNite.
    Si può fare parte di una Organizzazione Internazionale che ci consedera TUTT’ORA nemici ?

    Art. 11 cit. “1. Il Consiglio di Sicurezza utilizza, se del caso, gli accordi o le organizzazioni regionali per
    azioni coercitive sotto la sua direzione. Tuttavia, nessuna azione coercitiva potrà venire
    intrapresa in base ad accordi regionali o da parte di organizzazioni regionali senza l’autorizzazione del Consiglio di Sicurezza, eccezion fatta per le misure contro uno Stato
    nemico, ai sensi della definizione data dal paragrafo 2 di questo articolo, quali sono previste dall’articolo 107 o da accordi regionali diretti contro un rinnovarsi della politica aggressiva da parte di un tale Stato, fino al momento in cui l’organizzazione potrà, su richiesta del Governo interessato, essere investita del compito di prevenire ulteriori aggressioni da partedel detto Stato.
    2. L’espressione “Stato nemico” quale è usata nel paragrafo 1 di questo articolo si riferisce
    ad ogni Stato che durante la seconda guerra mondiale sia stato nemico di uno dei firmatari del presente Statuto.

    Reply

  • Gaz

    |

    Salvini, Ministro degli Interni, è andato in Egitto e tra le altre cose ha ottenuto da Al Sisi, Presidente Egiziano, che presto sarà fatta verità sul caso REgeni.
    Auguriamocelo.
    P.s. Una volta di più, la vistia di SAlvini in Egitto sta a ricordarci che molti problemi interni hanno nodi da sciogliere di natura estera.
    L’attivismo di SAlvini andrà a buon fine nella misura in cui sarà supportato in politica estera e dalla Presidenza del Consiglio, se non restano sedi vacanti.

    Reply

  • Gaz

    |

    La FRancia è un Paese straordinario, che a me piace, malgrado Macron, le cui gesta mi ricordano da vicino un’altro politico italiano che ho sulla punta della lingua …
    Non penso di poter essere sospettato di lontane simpatie per En MArche, ma proprio per questo posso permettermi un dubbio.
    E se Macron sulpiano formale, e sottolineo formale, del diritto internazionale avesse ragione ?
    E’ possibile che l’art. 53 dello STatuto Onu sia solo la punta di un icerberg, che cela l’imposizione di clausole fin ora non note, impari, capestro, diciamo vessatorie, di minorità internzazionale e nazionale sottoscritte dai governi successivi alla caduta del fascismo?
    SE così fosse, MAcron, e altri, avrebbe sul piano formale, e sottolineo formale, qualche elemento per trattarci male. Se così fosse, questo governo dovrebbe cercare un’allenza più stretta con Trump, se volesse liberarsi dal giogo della sconfitta militare della seconda guerra mondiale.
    C’è qualcuno ?

    Reply

  • Gaz

    |

    La nuova portaerei inglese Queen Elisabeth prima aveva i buchi e imbarcava acqua, poi si è auitoallagata …. MA cosa aspettate a portare tutto ciò che galleggia dall’amico MAcron presso i cantieri STX, dove di navi se ne intendono tanto, sono così avanti, al punto da non vincere gli appalti internazionali?

    Reply

  • Gaz

    |

    Durante la Conferenza di Pace di Parigi del 1919, il Presidente Clemansò ( che è il passato di clemansare) ebbe l’ardire di dire al Presidente del Consiglio Italiano, Vittorio Emanuele Orlando, il più grande amministrativista di quel periodo, che lui non rappresentava l’Italia, se non se stesso, perchè era delelittimato dalla mancanza di consenso politico. Eppure l’Italia aveva sconfitto l’Austria !
    Bene. Si può dire che, malgrado lo show scomposto di Macron allo stadio di Mosca, egli nei sondaggi di gradimento politico è a livelli bassissimi, che continuano a scendere, e non rappresenta se non il suo clan e se stesso?
    Vada a fare il sindaco di Bregançon, con annessa piscina !
    Perchè considerare un soggetto delegittimato dagli stessi francesi?

    Reply

  • Gaz

    |

    Ho la nausea dei vertici europei, con i soliti sorrisi della Merkel e Macron, riuniti intorno ad un tavolo, manco fosse una bisca, per spennare il solito pollo, che arriva senza sapere che si sono già messi d’accordo prima e alle sue spalle per rosolarlo ben bene. Sono vertici dannosi e farseschi, perchè già tutto è stato prestabilito.
    Bisogna essere duri di testa per non aver compreso che Oltralpe fanno e disfano le regole del gioco secondo la propria convenienza, alla faccia degli altri, (i fessi gabbati) … e con la puzza sotto il naso, pure !
    Accipicchia, e questo sarebbe il governo del cambiamento !
    Oltre la faccia feroce di Salvini sui migranti da redistribuire e la vittoria della Francia ai Mondiali di calcio, cosa ha portato a casa Conte ?
    Conte = Gentiloni = Renzi = Letta ….
    Pseudo amici imbroglioni del genere meglio perderli. Fidarsi di quei bari da poker è da polli.
    Il Consiglio e Commissione sono bische.

    Reply

  • Gaz

    |

    Cosa può fare l’indefettibile Macron, se non macronare?
    Evoilà, la macronata è servita !
    Asterix, rex Gallorum, europeista-nazionalista, già trionfante alle note dell’Inno Europeo, per fermare in Francia la diffusione di Netflix, ha tirato fuori dall’armamentario l’eccezionalismo culturale francese, in nome del quale ha preso i primi tre canali televisivi e li ha messi insieme per la bisogna. Sappiamo tutti che concezione hanno Oltralpe delle regole e specificatamente di quelle sulla concorrenza.
    Già in precedenza l’eccezionalità tedesca non aveva avuto miglior sorte …
    Eccezionalità culturale francese o tedesca ??? Per non parlare di quella italiana o spagnola e via discorrendo.
    Occorre insistere ancora per comprendere l’importanza della questione linguistica europea ??

    Reply

  • Gaz

    |

    Bollettino meteo di Lutezia.
    Bufera sull’Eliseo. Il capo della sicurezza personale di Emme si è travisato da agente e ha menato i manifestanti a Parigi. Emme ha detto che se o’malamente fosse stato colpevole avrebbe pagato. Infatti è stato sospeso peralcune settimane e spostato nella sicurezza interni dell’Eliseo.
    MAh ! Forse o’malamente ha delle qualità che noi non conosciamo.
    Bravo Emme, continua così.
    Le macronate sono tante, milioni di milioni …

    Reply

  • Giovanni Talpone

    |

    Due osservazioni: 1) Se estendiamo il ruolo dell’Intelligence anche alla provocazione e alla manipolazione dell’avversario, credo che l’aver favorito l’ascesa di Trump sia stata forse l’operazione più straordinaria e, almeno finora, di successo di tutta la Storia. Grandi Potenze hanno favorito l’ascesa di fantocci in Potenze minori, ma un fantoccio a capo della più grande Potenza del mondo messo lì dalla terza in rango, non si è mai visto. Putin probabilmente non ha influenzato che pochi centesimi dell’elettorato, ma sono stati i centesimi decisivi; con lo straordinario risultato di avere un imbecille ricattabile a capo della Casa Bianca, a un costo massimo di qualche milione di dollari. Un rapporto costi/benefici quasi incommensurabile. Anche se gli USA riuscissero a liberarsene con qualcuno dei sistemi della loro tradizione (l’impeachment, per esempio), il danno duraturo di credibilità per il loro sistema non sarebbe inferiore alla sconfitta in Viet-Nam. 2) C’è un silenzio totale, che io sappia, sul livello di integrazione fra i sistemi elettronici di raccolta informazioni occidentali e quelli italiani. A poche decine di chilometri da Roma, in varie direzioni, ci sono strutture fantascientifiche con protezioni militari e grandi antenne satellitari. Quali dati inviano? Quali ricevono? Chi governa tutto il processo?

    Reply

  • Gaz

    |

    L’Eliseo ha cercato di minimizzare il caso del capo della guardia personale di Asterix, che è sceso in piazza a picchiare. Hanno provato a mettere tutto a tarallucci e vino con una sospensione amministrativa e un trasferimento. Ora si apprende che il tizio sarà licenziato, sull’ondata di sdegno popolare.
    I sondaggi fanno paura ad Asterix.
    Legalitè, legalitè, legalitè a tre franchi al chilo!

    Reply

  • Gaz

    |

    Dedalogo di MAcron.
    1. MAcron é ! Gli è dovuta dedizione assoluta.
    2.Macron é MAcron. Tutti gli altri non sono nessuno. E non date fastidio.
    3. MAcron Prima di tutto. Se avanza, per gli altri al più cipuò essere un sorriso o un abbraccio.
    4. Macron ha sempre ragione, sopratutto quando sbaglia.
    5.La colpa è sempre degli altri. A prescindere. Sopratutto se siete poveri.
    6.Gli altri devono portare in spalla MAcron, perchè MAcron è Macron. E’ un onore.
    7.La valigetta-campionario di MAcron contine il meglio del mondo.
    8.Chi non marcia con MAcron … ci pensa BEnalla.
    9.Chi non parla francese non è degno di parlare.
    10.Chi non chiama signor Presidente il MAcron, sia fulminato all’istante.
    https://www.youtube.com/watch?v=HTqUj7gSzBg

    Reply

  • Gaz

    |

    Mai avrei immaginato di difendere Salvini.
    Los francos sono volpi. Lefigaro nel riferire della querelle Saviano – Salvini, apostrofa quest’ultimo come “chef de file de l’extrême droite”. A parte che la La Lega ha già avuto il Viminale con MAroni e Lefigarò non ricordo si sia scandalizzata, Salvini non è estrema destra. E’ Lega.
    I collaboratori di Salvini non vanno in piazza a picchiare i manifestanti, come un certo BEnalla. Per le città italiane non c’è uno stato di polizia e non ci sono i fascisti. Mi dispiace per voi, ma in italia non ci sono disordini simili a quelli del biennio rosso “regalato”, tra l’altro, col tradimento dei Patti di Londra da UK e Francia.
    Le diffamazioni estive di questo genere servono solo per dirottare i flussi turistici.
    Bella gente ! Begli amichi !

    Reply

  • Gaz

    |

    Vincenzo Nibali, ciclista di gran valore, è caduto al tur de Franz e si è ritirato con una costola rotta, semplicemente perchè la strada era ostruita da fumo e da scalmanati alla MAcron, lasciati fare.
    Questa sarebbe la granderur .. nel buttare giù il quarto corridore in classifica.
    Alla faccia di Deguberten !
    Che gli organizzatori del Giro d’Italia e altre corse siano solerti e vigilanti !

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    MAcron da buon Presidente dei ricchi ha pensato bene di non tassare i gioielli di famiglia.
    Ci mancherebbe altro che dovesse pagare le tasse su Benalla!
    Altrimenti come avrebbe fatto a sistemarlo in una dependance scic (chic) dell’Eliseo?
    |
    | Questa, Giannuli non la fa passare. Altro che nove righe di Dunquerk dedicate a MAcron.
    Altrimenti come avrebbe fatto a

    Reply

  • Gaz

    |

    Madama la presidentessa Boldirina è rimasta delusa da MAcron, suo campione politico contro il populismo italiano, quando ha visto le sue politiche.
    MAdama, nulla da dire contro la politica sulle donne del suo campione? Ci vadi a parlargli.
    Da ex portavoce della rappresentanza per il Sud Europa dell’Alto Commissariato per i Rifugiati dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (UNHCR) a Roma, dicaci di grazia, come mai la sua attuale sostituta ha perso la voce e delle politiche di MAcron non parla neppure?

    Reply

  • Gaz

    |

    Il brutto caso Benalla mette in luce il modus operandi di Macron, fatto di segretezza, parallelismi operativi, doppiezze, irresponsabilità, impunibilità, coperture, insabbiamenti e tutte le peggiori distorsioni di uno stato novecentesco.
    Per una ttimo applichiamo queste categorie ai rapporti intenazionali.
    Cosa ne viene fuori ?
    Dietro i sorrisi, MAcron non è solo il presidente colonialista dei ricchi, ma sopratutto un emulo dei metodi di Clemansò (volutamente sbagliato), padre pro parte di Hitler e Mussolini. Meglio non averci a che fare, perchè l’inganno è dietro l’angolo. E’ uno che non rispetta le regole e lavora sottotraccia.
    Ora comprendete perchè ho insistito con tanti post su Asterix?
    Mascherina, ti conosco.

    Reply

  • Gaz

    |

    Il buon giorno delle macronate si vede dal mattino.
    Lo scorso anno l’Eliseo smentì con tanto di comunicato ufficiale sdegnato una presunta vacanza estiva di Asterix in Puglia.
    “Smentiamo la presenza del presidente in Puglia. Il presidente è in vacanza in Francia. Resta in contatto con le sue equipe e può rientrare rapidamente in ogni momento all’Eliseo”.
    Accipicchia, che uomo di stato balneare !
    Ma chi ti vuole !
    Stattene a casa tua, tu e la vecchia, e non venire a sequestrare le nostre spiagge.
    Vai a fare il sindaco del tuo isolotto con tanto di piscina. E tieniti il tuo barcone in avaria.
    Ma mi faccia il piacere !!!

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    Lutezia 32 Frottoalio 3266
    Gentile Direttore,
    leggo che il suo giornale mi attibuisce una vacanza estiva in una località imprecisata della sua regione.
    Purtroppo gli impegni programmati mi consentono solo pochissimi giorni di relax.
    Appena mi sarà possibile vorrò visitare il castello di …, la … di …..
    Cordialmente
    Emanuele Macron, Presidente della Repubblica Francese
    ———————————-
    I giornaloni stranieri accusavano Berlusconi di essere inadatto.
    Perchè dello spocchioso nazionalista cammuffato da europeista si dimenticano?

    Reply

  • Gaz

    |

    Sia ringraziato il Cielo che all’Italia sia stato risparmiato il Benalla in versione export, come bodyguard delle virtuali vacanze estive di McRon in Puglia.

    Reply

  • Gaz

    |

    Specchio delle mie brame, dimmi chi è il più bello del Reame?
    (Ah specchio, se nun dici che so io, te sputo. Se dici che so io, te do a bustarella)
    E lo specchio, alquanto impaurito, rispose balbettando: ” sei Tu Emanuele”

    Reply

  • Gaz

    |

    C’è del marcio all’Eliseo?
    In relazione al video del pestaggio di Benalla, capo della sicurezza persoanle di MAcron, sono stati sospesi due membri della direzione dell’ordine pubblico e il comandate della linea con l’Eliseo.
    ___________
    Camminando per la Francia si può essere menati, perchè non simpatici a MAcron?
    E questo sarebbe il tipo che fa lo schifizzinoso per rifiutare l’invito dei pugliesi e incanale altrove i flussi turistici francesi?
    La Francia di Macron è una democrazia sicura per chi non la pensa come lui?
    E’ una vicenda in cui si sente puzza di bruciato.
    Macron e i macroniani sono pericolosi per l’ordine pubblico e per la sicurezza, come il video mostra.
    In Francia non vò neppure gratis e tutto spesato.
    Macron al posto dello scettro ha il manganello.

    Reply

  • Gaz

    |

    Prodigio all’Eliseo.
    Banalla a 26 anni è Tenente colonnello della riserva della jendarmerì. Solo Napoleone meglio di lui, per modo di dire.
    Macron fa miracoli.
    C’è da credere che Emme non si sia limitato solo a lui, ovvero che in giro ci siano altri Banalla.
    Macron dovrebbe vuotare il sacco … in gattabuia, come SArkò.

    Reply

  • Gaz

    |

    10.000 euri + super benefits al mese a Banalla?
    Che grandeur !
    Ma cosa mai avrà d’oro Banalla?

    Reply

  • Gaz

    |

    La vicenda Banalla, anzi del tenente colonnello Banalla, mostra che egli non è un funghetto. Semmai vi è una fungaia che fa capo direttamente a MAcron.
    Legalitè a 3 al chilo, fraternitè fra noios e libertè finchè lo dice Banalla, pronto a menare.

    Reply

  • Gaz

    |

    Nostra signora del Bilderberg si spese e si spanse tanto per le dimissioni del Presidente Giovanni Leone, reo di nulla e impossibilitato a difendersi, salvo poscia ricevere scuse tardive e inutili.
    All’amabasciata di Francia per festeggiare la presa della Bastiglia si è presentata con la capadipezza bleu tricoleur. Sulle macronate tace.
    + Macron. + Benalla. + colonialismo.
    Vada a dire ora ai bimbi affamati dell’Africa francofona + Macron !
    Tu mascherina.

    Reply

  • Gaz

    |

    La procura della repubblica ha aperto un’inchiesta su Banalla e amici.
    Uno direbbe che era ora.
    Ma si sa, a Parigi mangiano lumache, sopratutto all’Eliseo.
    Mai una colazione a base di pane e ghepardo?
    Vive messiè le president

    Reply

  • Gaz

    |

    “In Italia vi servirebbe un Macron”. (Bernard Henri Levi)
    No grazie. Se lo tenga caro caro, col suo Benalla.

    Reply

  • Gaz

    |

    Henri Bernard Levy, campio dei diritti umani dei libici, sul caso del quasi libico Benalla e dei diritti umani dei francesi non è pervenuto.
    Sembra che sia andato a trovare la zia in Nuova Caledonia.

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    Pubblicitè
    “Avec le manganellò le fransè l’est plu bellò”
    Committente Lycee Benalla

    Reply

  • Gaz

    |

    Nella Francia di MAcron viene alla luce una polizia politica segreta che fa capo direttamente ad Asterix, la quale impedisce la libertà di manifestazione e l’OSCE se ne sta con le mani in mano?
    ____________
    La Corte Europea per i diritti umani di Strasburgo ha condannato la Russia, non il Presidente Putin, per aver impedito la libertà di espressione delle Pussy Riot, le quali avevano inscenato una mezza chiassata/performance nella cattedrale di Mosca.
    ___________________________
    Amnesty International ha la fiamma della candela spenta, ecco perchè non vede nulla in Francia.

    Reply

  • Gaz

    |

    L’Alto Commissaraito per i diritti umani dell’ONU scommettiamo che si volterà dall’altra parte sul caso Benalla, come Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa?
    E’ chiaro a cosa servono certe organizzazioni internazionali ?
    A manganellare .. gli altri.
    .. perchè MAcron è MAcron !

    Reply

  • Gaz

    |

    Udite udite l’utima macronata di Asterix Imperator.
    Asterix dopo quattro giorni ha rotto il silenzio per sdegnarsi e dire che i fatti di Benalla sono inaccettabili. Non ci può essere impunità. Nessuno è al di sopra delle leggi e, ciliegina sulla torta, ha chiesto al suo segretario generale di riorganizzare l’Eliseo, quasi che il Benalla non fosse stato sponsorizzato e coperto da lui in persona, ma dal segretario generale.
    E’ una presa in giro per nascondere le sue responsabilità.
    Come se non bastasse, si rivolegrà alla Nazione quando lo riterrà utile.
    Questo si che è un Imperatore !!!

    Reply

    • foriato

      |

      Pian pianino… Manolín el Guapo ne avrà la stoffa però ha ancora molto da imparare…

      http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/quel-gran-furbone-borbone-ndash-rsquo-ex-amante-re-trombador-178460.htm

      Costituzione Spagnola 1978

      Articolo 56
      3.- La persona del Re è inviolabile e non è soggetta a responsabilità. I suoi atti saranno sempre controfirmati nella forma stabilita nell’articolo 64, essendo privi di validità senza detta controfirma, salvo quanto disposto nell’articolo 65, 2 .

      Articolo 64
      1. Gli atti del Re saranno controfirmati dal Presidente del Governo e, se del caso, dai Ministri competenti. La proposta e la nomina del Presidente del Governo e lo scioglimento previsto nell’articolo 95 saranno controfirmati dal Presidente del Congresso.
      2. Degli atti del Re saranno responsabili i soggetti che li controfirmeranno.

      Reply

      • Gaz

        |

        E’ in buona compagnia.
        Anche sciaboletta, una specie di mezzo re imperatore più brutto del debito, aveva una polizza-vita stipulata col nemico, nelle cui banche era solito depositare i suoi averi, tanto da far srivere a Mussolini che il re desiderava la vittoria degli inglesi. Quest’ultimo pensò bene, tramite lo Ior, di esportare, quando l’Italia era stremata dalla guerra, delle vagonate di soldi nelle banche USA, soldi che poi furono restituiti all’Italia.
        Pare che certi regali siano stati determinanti per far entrare l’Italia in guerra da una certa parte nel 1915.

        Reply

        • foriato

          |

          Dio li fa, poi li accoppia e voi, popolo ingrato, sfanculate il vostro… Poverino Sciaboletta!

          Reply

  • Gaz

    |

    Macron si crede furbo.
    – Sospende, per modo di dire, in via amministrativa per due settimane circa, il picchiatore Benallà, salvo destinarlo ad un incarico interno. Chi ha visto le foto che ritraggono il picchiatore sul pulman con la nazionale di calcio e vicino a MAcron, si accorge che è una pietosa bugia, tanto che gli assegna una lussuosa dependance nel segretariato generale vicino la torre Eiffel.
    – licenzia il Benalla solo quando lo scandalo monta, ma per motivi diversi, quasi futili, cioè per aver maneggiato corrispondenza della Prefettura.
    – messo a rosolare sulla graticola il Macron dichiara dopo un mese e 23 giorni che quel che è successo il 1° maggio ad opera del suo pupillo è inaccettabile, non c’è nessuno sopra la legge e altre amenità simili. Prima ha provato a mettere la cosa a tarallucci e vino.
    Macron ci reputa tutti scemi e lui si ritiene l’unico intelligente. Più parla, più aggrava la sua posizione.
    DIMISSIONI !!! DIMISSIONI !!! DIMISSIONI !!! DIMISSIONI !!! DIMISSIONI !!! DIMISSIONI !!!

    Reply

  • Gaz

    |

    Ho sbagliato nel conteggiare dal 1° maggio ad Oggi.
    Macron ha atteso 2 mesi e 23 giorni prima di balbettare qualcosa sulla manifestazione impedita.

    Reply

  • Gaz

    |

    Macron sta mandando in coma la Francia.
    Mussolini mandava in giro i suoi uomini a picchiare chi dissentiva.
    Chi riceve le manganellate si male lo stesso, sia che esse siano di Mussolini, di Maduro o di Macron.
    Macron ignora, anzi fa finta di ignorare, il concetto di responsabilità politica.
    DIMISSIONI !!!

    Reply

  • Gaz

    |

    In modo indiretto l’ho già scritto.
    Nel mio idioma natio non non c’è un calco del termine sadico. Ovviamente !
    Però il concetto è conosciuto. Viene usata una cironlocuzione non politically correct, che desisgna anche chi non rispetta le regole, in questo caso dell’ordine pubblico. Ne è sospettabile l’origine fascista.
    Questo spiegherebbe le omissioni di Emme nel coprire il picchiatore e ancor più il suo silenzio.
    A una personalità non comune, come lui stesso ama definirsi, non si possono che attribuire valori positivi.

    Reply

  • Gaz

    |

    Nella sostanza nessuno ha nulla da dire sul caso BEnalla?
    Tutti in silenzio? E’ per tutti normale essere manati in Francia?
    Tutti membri di organizzazioni internazionali filofrancesi?
    Tutti macroniani insigniti di lejon de disoneur?

    Reply

  • Gaz

    |

    Il ministro degli interni francese ha scaricato MAcron.
    Appena venuto a conoscenza del video che immortala le gesta di Benalla, lo ha girato all’Eliseo, perchè non dipendeva dal suo dicatestero. Poi è andata a tarallucci e vino ..
    Intanto MAcron non ha più faccia e ha annullato tutte le uscite per i prossimi giorni. Vuole evitare contestazioni.
    Intanto emerge sulla stampa che Benalla sarebbe (è tutto da confermare) un uomo del Marocco, piazzato laddove non doveva essere.
    Willy Brandt a suo tempo si dimise …
    MAcron è Macron !! Scherziamo ?? E’ un personalità non comume !!
    Dimissioni !!
    Non mi piare di essere andato off topic.

    Reply

  • Gaz

    |

    SE non fosse che io me la canto e io me la suono, sarebbe interessante discutere del perchè il MArocco cerca quacosa all’Eliseo e cosa cerca l’Eliseo in MArocco.
    Tra Marocco e Spagna è in procinto di essere costruito un ponte che lascerà Gibilterra in Atlantico … e andrà a ridefinire i rapporti di forza in Africa occidentale.
    E’ un tassello che consente di mettere ordine in diversi rapporti altrimenti illogici e di certi … trattamenti riservati all’Italia.
    Ma questa è una storia diversa.

    Reply

  • Gaz

    |

    Il capo della polizia di Parigi, Michel Delpuech, riferendosi ai fattacci del 1° maggio ha detto: sono”il risultato di eccessi individuali inaccettabili, condannabili, in un contesto di malsano clientelismo”. (Tradotto con l’aiuto di google)
    “le résultat de dérives individuelles inacceptables, condamnables, sur fond de copinage malsain”
    Macron ha sempre ragione !

    Reply

  • Gaz

    |

    Quante volte i propagandisti interessati hanno scritto “Italia ventre molle della NAto”, perchè c’era un forte partito comunista, per giunta filo atlantico! Il sottinteso era che l’Italia infida aveva tradito due volte, nel primo e nel secondo conflitto mondiale. Non veniva però mai detto che in entrambi i casi al centro delle manovre c’era sempre lui, il piccoletto, sciaboetta, quella sottospecie di capo si stato. Alla prima occasione ce ne siamo sbarazzati.
    E l’Eliseo di messiè le semipresident cos’è ?

    Reply

  • Gaz

    |

    Tra poco l’inorridito MAcron di farà saper che è estraneo ai fattacci di Benalla.
    Lui non ha visto nulla perchè era in Australia, quando poi ha visto il filamato delle gesta di Benalla ha realizzato che lui era estrao, infatti non compare nel video.
    Se non è stato, non ha visto e non poteva sentire le urla dei manifestanti, come può essere ritenuto responsabile.
    Ha un alibi di ferro. Era in Australia.
    Scherziamo ??!

    Reply

  • Gaz

    |

    Nella commissione di inchiesta parlamentare seguita al caso Benalla, a precisa domanda di MArine Le Pen, un funzionario ha inguiato MAcron.
    Niente paura.
    A distanza di ore e ore il funzionario da solo si è fatto una domanda e si è dato una risposta diversa dalla precedente alla stampa, convocata per lo spettacolo simil-marzulliano.
    E io che credevo che in Francia fossero seri !

    Reply

  • Gaz

    |

    Cominciano a venir fuori dalla Francia le MAcronleaks.
    Giri strani di armi, conflitti interni ai servizi igienici dell’Eliseo e dintorni, super privilegi, e altro ancora.
    Insomma una specie di corte bizantina trapiantata a Parigi.
    Però Macron è MAcron !

    Reply

  • Gaz

    |

    Germania, Belgio, Danimarca, Paesi Bassi, Estonia, Portogallo, Spagna e Gran Bretagna hanno firmato a Lussemburgo che hanno firmato con MAcron la costituzione di una forza di intervento rapido hanno da fidarsi di Asterix?

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    La risoluzione della crisi innescata dal pestaggio del travisato BEnalla potrebbe essere ad un passo dalla soluzione.
    Una mente sottile ha suggerito ad Asterix di accompagnare alla frontiera con l’Italia il facinoroso bodyguard presidenziale ed espellerlo, perchè immigrato irregolare, lasciando all’Italia la gestione di una patata bollente.
    I solerti funzionari francesi hanno appurato che il padre e la madre, nonchè la zia, di Benalla transitarono per l’Italia, prima di arrivare in Francia.
    Una fonte anonima hafatto sapere che il primo sicuro per l’accoglienza dei Benallà doveva essere Agrigento: che sia l’Italia a scottarsi le dita !

    Reply

  • Gaz

    |

    Un deputato dell’opposizione ha detto che l’affaire Benalla ” è una crisi mediatica, parlamentare e politica che ha un costo in termini di immagine per tutti noi”.
    Abbiamo comprenso perchè la stampa francese non va a fare le pulci al potere.
    Non è un qunarto potere. Infatti il caso Benallà è esploso con molto ritardo.
    Sicuro che la Francia sia un posto dove ci sia libera libertà di stampa, come le classifiche internazionali vorrebbero farci credere? Sicuro che la corruzione politica sia poco diffusa, come vorrebbero darci a bere?
    Libertè a 5 euro al chilo, legalitè sospesa per eccesso di ribasso.

    Reply

  • Gaz

    |

    Macron ha annullato la sua visita al Tur de Franz sui Pirenei.
    Si vergogna, è timido, ha paura di farsi vedere in pubblico.
    Era prevista anche una fantomatica battutra di pesca, ma lui ha declinato, perchè non sa che pesci pigliare.
    Lui senza Benalla non può muoversi.
    Poverino.

    Reply

  • Gaz

    |

    Scorrendo le immagini che raffigurano MAcron con Benalla, numerose volte il Presidente da la destra al suo picchiatore privato, sopratutto nelle occasioni dove non è attornato da gente.
    Mah !! Brigitte era troppo impegnata e affaccendata in altro perchè Emme imparasse l’ABC del galateo.
    E poi ha la pretesa di essere chiamato signor presidente.
    MA mi faccia il piacere !!

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    Brigitte, premier dame de Franz, ha deciso di prendere in mano la situazione dello scandalo Benalla, prima che qualcuno pensi di sloggiarla dall’Eliseo.
    I tarallucci e vino del marito non sono bastati a placare gli animi.
    Così Brigitte ha comprato un tavoliere, ha trombato la pasta e si è messa a fare le orecchiette.
    L’astuto piano è quello di regalare ai manifestanti che si preparano a sfilare sotto l’Eliseo un piatto di orecchiette e cime di rape, innaffiato con primitivo, alianico, negramaro. Così i manifestanti infestanti, dopo che stanno ciucchi, non comprendono più nulla.
    Altro che MAria Antonietta con le sue briosce.
    Brigitte è una femmina cuciniera.
    Forza Brigitte presidentessa dei poveri, moglie del presidente dei ricchi.

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    Incredibile rivelazione di Al Acman, edizione in lingua araba sampata al Cairo dell’autorevole ACME NEWS di South Volcano City.
    Il comitato di crisi dell’Eliseo ha deciso di rendere pubblico un particolare scottante della segreta vita del tenente colonello Benalla, che scagionerebbe il Presidente Macron.
    Benalla altri non sarebbe che il nipote segreto scapestrato di Al Sisi, che lo avrebbe raccomandato a MAcron per far carriera all’Eliseo, visti i suoi precedenti fallimentari. In cambio Macron ha potuto rifilare rifilare all’Egitto, che non ha potuto fiatare, tutta la serie di paccottiglie contenute nella valigetta campionario del Presidente piazzista.
    A sostegno del Presidente è intervenuta anche la vecchia, che in nome della Franz first, ha ammesso che pur di non perdere le commesse in fucili, sottomarini, bombe, carria armati e tric e trac, ha fatto finta di sopportare il tipo.

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    con incredibile sprezzo del pericolo Asterix, comandante in capo delle forze asserragliate nel fortino dell’Eliseo, riunite le forze e distribuite le ultime munizioni, ha respinto l’attacco dei barbari alla cittadella fortificata della civilta’.
    Di fronte alle tribù dei gionalisti e dell’opposizione che lo accusavano di nefandezze antidemocratiche, egli ha sempre proclamato: “Io non sono Stato – je non suì l’Etat”.
    Per la salvezza di Asterix si sono immolati sull’altare delle bugie di stato, una serie di ministri e alti papaveri della polizia, perchè MAcron è MAcron.
    L’Eliseo è riuscito a contenere il numero delle vittime in sole tre cadute nel tentativo di difendere Asterix.
    La Libertà è stata la primaa cadere nell’eroico tentativo di difendere i cortei politici. E’ perita sotto una graniola di manganellate.
    Legalità è rimasta soffocata dai fumogeni lanciati oltre le mura dell’Eliseo da agenti facinorosi.
    Fraternitè è perita quando si è sparsa la voce dell’esistenza di numerosi orfani tra le file della cittadella e pur di non cadere nelle mani dei barbari, ha preferito affrontarli a petto ignudo.

    Reply

  • Gaz

    |

    L’unto dai francesi parla come Berlusconi. Si sente sopra la legge, sopra chiunque altro. Perchè MAcron è MAcron. E’ stato votato dai francesi e tanto gli basta per manganellare a destra e sinistra .. e coprire i colpevoli, che lui ha mandato in piazza.
    ———
    S’ils cherchent un responsable, le seul responsable, c’est moi et moi seul. C’est moi qui ai fait confiance à Alexandre Benalla. C’est moi qui ai confirmé la sanction. Ça n’est pas la république des fusibles, la république de la haine. On ne peut pas être chef par beau temps. S’ils veulent un responsable, il est devant vous. Qu’ils viennent le chercher. Je réponds au peuple français. (Le Monde)
    ____
    Se stanno cercando un responsabile, l’unico responsabile sono io e me solo. Mi sono fidato di Alexandre Benalla. Ho confermato la sanzione. Questa non è la repubblica .. [?], la repubblica dell’odio. Non puoi essere uno capo con il bel tempo. Se vogliono un capo, è di fronte a voi. Venite e prenderlo. Rispondo al popolo francese. (traduzione fatta con google. Sapete che non so il francese).
    ____
    Vive messiè le prrrrrrrrresident.

    Reply

  • Gaz

    |

    “Quel che è accaduto il primo maggio è stato un tradimento”. MAcron.
    Tradimento di chi verso chi? MAcron lo tace.
    Qui non è una questione di volgari corna, ma di libertà politiche conculcate non da un picchiatore qualsiasi, ma dal capo supremo, che si sente al di sopra di tutti e tutto. Una specie di Dio onnipotente.
    Tu non sei Stato.
    Tornate a casa e portati pure la vecchia, che di danni ne ha fatti.

    Reply

  • Gaz

    |

    SE MAcron si è chiamato responsabile, è responsabile anche del copinage (corruzione, nepotismo) ?
    Quanto è diffuso il copinage nell’Eliseo e cosa masconde? Chi ne sono le vittime ?

    Reply

  • Gaz

    |

    Quel est le salaire de Brigitte Macron ?
    Vuoi vedere che ha superato il concorso come primer dem ?

    Reply

  • Gaz

    |

    L’alacre Macron ha sostituito l’ambasciatore francese in Ungheria lo stesso giorno in cui quest’ultimo ha elogiato le politiche migratorie di Orban.
    Macron quando vuole sa essere di una celerità spaventosa.
    Perchè allora nel caso Benalla ha dormito per oltre due mesi e ha addirittura provato a insabbiare il caso?
    La commedì fransè avec messiè president Macron l’est plus spettacoleir.

    Reply

  • Gaz

    |

    Il semipresente Macron ha assicurato l’umanità e gli alieni che Benalla non ha avugo accesso ai codici nucleari.
    Messiè le president, nessuno ha mai sostenuto ciò. Nessuno lo ha mai visto con la valigetta, nessuno ha mai sostenuto che il picchiatore sia un alto militare di carriera, quindi non svii l’attenzione.
    Il semipresidente ha poi detto che il picchiatore non è il suo amante.
    Asterix, non giochiamo con la grammatica. Il picchiatore oggi di certo non è il suo amante. Ma in passato? E’ stato al contrario il Bodyguard amante di ..?
    Infine è arrivato il capro espiatorio. Un prefetto che ha deciso tutto lui sulla sanzione amministrativa, senza avvisare neppure il semipresidente al ritorno dal viaggio in Australia, o al quale non comunica un dato così importante.
    Siamo alla presa in giro: MAcron non si sarebbe neppure accorto che Benalla sarebbe stato sospeso per 15 gg. .. e infatti era con i calciatori sul pulman.
    President pallonist !
    E questo sarebbe il più dritto dei francesi ? MA come hanno fatto ad eleggerlo ?
    Ahh quanti danni ha fatto Brigitte !!

    Reply

  • Gaz

    |

    Macron: Benalla non ha i codici nucleari.
    Nessuno del malconci del 1° maggio ha mai sospettato ciò.
    MAa contro chi deve sparare i missili?
    La Russia ? MA sa quanto è lontana e quanto tempo impiegherebbero per arrivarci, ammesso che ci arrivino?
    Contro l’Africa?
    A me quel tipo non piaceva e avevo visto bene.

    Reply

  • Gaz

    |

    Per far salire le sue quotazioni Macron ha prensato di incontrare Lavrov e il capo dell’esericito russo -di ritorno da Berlino- per discutere di Ucraina, Siria, profughi, Libia, gas e gasdotti, politiche energetiche, Iran, Corea del Nord e universo mondo.
    Grazie alla Francia la Russia è riuscita ad avere basi navali in Libia, cosa che durante la Guerra fredda si sognava solo. Insomma MAcron ha abbracciato Putin e non solo …
    SE non fosse stato per l’esercito Usa sbarcato in Normandia, Parigi sarebbe ora in mano ai successori di Vichy.
    Trump accusa gli europei (Germania e Francia) di essere dei traditori.
    Macron non ha capito la parabola discendente di Holland, di cui prova ad emulare la polita estera bombarola.
    Asterix va in cerca di guai. Ben gli vengano. Sta facendo una politica anti italiana, come se il nemico n. 1 della Frqncia fosse l’Italia. Speriamo che l’Unione Europea gli crolli addosso.
    Diffidare di questo soggetto pericoloso per l’Italia è doveroso.

    Reply

  • Gaz

    |

    Emme, l’orgia dei poteri illegali e segreti.
    Costa – Gavras potrebbe farci un’altro film.

    Reply

  • Gaz

    |

    L’incredibile MAcron ha dichiarato che è orgoglioso di aver assunto Benalla e che alla gente delle gestacce del suo bodyguard non interessebbe nulla, per cui è ora di smetterla.
    Ma dove si è visto mai un tipino così arrogante e presuntuoso ?
    Hitler pretendeva di essere l’interprete ultimo e massimo della volontà del popolo.

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    L’inner circle di MAcron ha messo a punto un piano geniale per far passare la buriana del caso Benallà.
    Il progetto è semplice quanto efficace. Sulle orme di Sarkò bisogna procurare al semipresidente una fanciulla di bell’aspetto, meglio se italiana, al fine di distrarre l’opinione pubblica.
    L’idea del sottoprefetto dell’Eliseo, Philippe Le Cotogne, sarebbe quella di ingaggiare un’attice hard per un mese come guardia del corpo di Macorn, ricoprirla di privilegi più di Benalla e una volta che i sondaggi di gradimento politico fossero risaliti, mandare alla frontiera di Ventimiglia la Bodyguard, perchè nel frattempo si sarebbe scoperto che il padre di colei sarebbe Svizzero, ovvero extracomunitario.
    Si sa che MAcron fa rispettare la legge dai suoi collaboratori.

    Reply

  • Gaz

    |

    Altre che intelligence.
    La stupidance ha avvolto l’azione del governo.
    Salvini, ministro degli interni e vicepresidente, capo dei leghisti dice una cosa. Moavero, ministro tecnico degli esteri, dice il suo contrario.
    O vi chiarite su una linea comune, o uno dei due deve lasciare.
    Messi insieme date uno spettacolo politico contraddittorio.

    Reply

  • Gaz

    |

    Giunse il giorno in cui BEnalla parlò e gridò al GOMBLOTTO !!
    “Hanno voluto colpire me, l’anello più debole, per colpire il presidente in un momento di sua debolezza.”
    Se questo è tra i migliori collaboratori di NAcron, figuriamoci quelli di medio livello che roba devono essere.
    Per la gioia della stampa è augurabile che il picchiatore continui a dire macronate su macronate.
    Sempre detto di diffidare di MAcron!
    Addirittura avrebbe voluto più poteri per se a discapito del parlamento.
    MAcron, ma mi facci il piacere.

    Reply

  • Gaz

    |

    C’è del marcio all’Eliseo.
    Il bubbone delle peggiori cose fa capo a Emme.
    Il suo segretario generale all’Eliseo ha dichiarato che non assumono milizie private, non c’è una polizia parallela, Benalla non è mai stato responsabile della sicurezza del presidente.
    Certo sulla carta è così … nei fatti all’Eliseo porcherie ne sono state fatte e strafatte.

    Reply

  • Gaz

    |

    SEcondo MAcron l’affaire Benalla sarebbe una tempesta in un bicchier d’acqua.
    MAcron, posso assestarti un bel po’ di sganassoni e manganellate a te e alla vecchia, tanto sarebbe una tempesta in un bicchier d’acqua, come tu dici ?
    Bugiardo, impenitente, superbo, ipocrita .. tanto sono i poveri a scendere in piazza !
    Macron è il presidente dei ricchi.

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEW
    AAA Cercasi
    La meison Eliseinne cerca, causa maternità di idee brillanti, sostituto bodyguard per residenze extra luxury.
    La figura ricercata deve essere un nullatente da far diventare tenente o un coglionello da elevare a colonello.
    Si richiede max discrezione e ardite capacità di dissimulazione per proteggere chi lo ingaggia e la di lui vecchia dalla stampa.
    Si assicura ottima retribuzione, pasti e alloggio a Versailles gratis.
    Annuncio valido per tutti i sessi.

    Reply

  • Gaz

    |

    Neppure Benalla ha mai detto di essersi difeso, neppure la polizia di Parigi ha provveduto a denuciare nessun manifestante per i fattacci del primo maggio. Tuttavia il procuratore di Parigi ha aperto un’inchiesta contro tutte le persone che potrebbero aver commesso atti di violenza contro la polizia.
    Traduzione di un’iniziativa così tardiva: pur diproteggere il semipresidente si può dire che il suo pupillo ha fatto bene a menare i facinorosi manifestanti.
    Tre mesi per partorire una difesa così ridicola?
    Potevate spendere meglio il tempo.

    Reply

  • Gaz

    |

    Francia MEridionale, intorno al 2010.
    -Signor Gaz, lei non viene con noi alla gita facoltativa per vedere l’Oceano ?
    -Ma io vivo in una città di mare, lo vedo tutti i giorni, sia calmo, sia agitato. E poi con questo cielo e con questo vento non potrete neppure passeggiare sulla spiaggia. Mi sembra un’uscita inutile, una perdita di tempo.
    – sa noi portiamo gli italiani a vedere l’Oceano, perchè voi non avete un mare così grande.
    – Guardi che ll Mar Tirreno ha catene montuose, vulcani attivi e abissi che la piattaforma continentale francese non ha e poi l’Oceano non tutto della Francia.
    -Si, ma anche il Mar Tirreno è della Francia per via della Corsica.

    Reply

  • Gaz

    |

    Niente paura se La France championne d’Europe de l’impôt.
    Ci pensa Macron a pareggiare i conti con la vendita di bombe a mano, trick e track, castagnole, fucili, pistore e gheppierre.
    Altrimenti non si capribbe perchè ha girato in un anno quasi tutto il mondo.
    P.s. Messiè le president, siccome devo fare il tagliando all’auto, con l’aiuto di Benalla, mi può procurare 4 candele va buon prezzo?

    Reply

  • Gaz

    |

    Benalla inizia a parlare e si delineano i contorni della copinage diffusa nell’Elisei in cui ha sguazzato il bodyguard.
    All’Eliseo bisogna stare il più vicino possibile al capo, ovviamente per far carriera. Guadagnarne la sua benevolenza, i suoi sorrisi. Un tempo c’erano le favorite, ora c’è il copinage.
    Macron come il Re Sole.
    Legalitè a 3 euro al chilo: doppiezza al 100%.
    MA si è visto con la turchia e con lo Yemen. Prima bacchetta sui diritti umani e poi vende tutti i possibili tipi di armi, persino ai presunti amici dei nemici della Francia.
    Meglio non avere a che fare con un tipo la cui parola vale zero.
    Metterà la Francia nei pasticci. Si ritiene troppo dritto.

    Reply

  • Gaz

    |

    La Filobus Elisee Cinema
    presenta l’ultimo film di Emanuel Macron.
    TUTTI GLI UOMINI SCUDO DEL PRESIDENTE.
    Solo nelle migliori stanze della Gerdamerì e della Commission d’inchiest.
    Francia 2018

    Reply

  • Gaz

    |

    Quanti danni ha fatto e farà la vecchia.
    Se a suo tempo l’avessero messa dentro, oggi tutti noi saremmo più liberi.

    Reply

  • Gaz

    |

    Ma che gente frequenta MAcron ?
    Dopo il benalla, spunta il bodyguard MAkao, ex rugbista di due metri circa, compagno di bisbocce dei terroristi del bataclan.
    Almeno questo non loha portato all’Eliseo … ha il difetto di essere fin troppo evidente, avrebbe fatto ombra a MAcron.
    Come si fa ad eleggere il residente dei ricchi ?

    Reply

  • Gaz

    |

    Piovono altre due denuce per aggressione su Benalla.
    All’Eliseo di queste altre due aggressioni o non ne sanno nulla e allora vuol dire che sono un branco di incapaci e inetti, non buoni neppure a fare un’inchiesta interna, o lo sapevano e allora vuol dire che ci sono state collusioni (copinage per dirla alla francese) in alto loco per proteggere Benalla con una sanzione amministrativa ridicola e scontata.
    E ora come si arrimpicheranno sugli specchi gli scudi umani di MAcron per difendere il presidente ?
    Cosa si inventeranno di ridicolo?
    Macron a casa !

    Reply

  • Gaz

    |

    Occorre un disprezzo alla Maduro per i manifestanti per definire una tempesta in un bicchiere d’acqua il pestaggio di 4 manifestanti, al netto del bubbone di potere che infesta l’enturage di Macron.

    Reply

  • Gaz

    |

    Benalla rilascia interviste in cui dice delle sciocchezze: “Non ritengo di aver commesso alcun illecito nella legge, ritengo solo di aver avuto a che fare con persone che sono criminali, che hanno commesso reati. Ho avuto una reazione di cittadino che voleva aiutare a catturare persone che sono per me delinquenti “, (LeMonde).
    Già, l’Eliseo manda Benalla a cercare i criminali nel corteo del 1°maggio, come dire che i lavoratori che manifestano sono criminali, quanto meno potenziali. Mandiamo qualcuno a sobillare.
    Cosa aspettano i sindacati a scioperare contro un presidente autoritario, che usa malissimo i suoi poteri e ne vuole altri in aggiunta. Per farne cosa ?
    In Italia il presidente dei ricchi francesi sarebbe stato definito fascistoide da un pezzo.
    Ma Macron è Macron.

    Reply

  • Gaz

    |

    Durante il vertice del G 7 in Canada, Macron ha vantato il suo team all’Eliseo come un esempio di exemplary probity.
    IL vertice si è svolto l’8 e 9 giugno 2018.
    Macron ritiene gli altri degli idioti. E’ perso nel suo ex liceo.

    Reply

  • Gaz

    |

    Per i macronisti le forze parlamentari di opposizione, unite nel voler cercare la verità nel caso Benalla sono nauseabonde e strampalate.
    Lui, Macron, invece è il bello cui tutto è concesso.
    Ci rendiamo conto di quale considerazione ha Macron&accoliti del voto popolare?
    E’ un fascistoide menzoniero.

    Reply

  • Gaz

    |

    Bernar Henri Levi su Macron: l’ho votato già al primo turno e credo sarà un bravo presidente. Fermiamo l’onda nera.
    Giusto per ricordare al filogovernativo, filopresidenziale, filomacroniano, pro aggressione coloniale alla Libia, BHL le perle che scrive. (Le scrivesse almeno in italiano ! No invece se le fa di solito tradurre ! ) . Ora costano euro 1,50 sulla Stampa di Torino, cifra che può essere meglio impiegata.
    Da BHL ci si può aspettare uno stravolgimento della realtà. Chi attacca Macron è un piranha, perchè tutto sommato ha commesso delle leggerezze più che perdonabili, delle siocchezzuole.
    Peccato che non la pensasse così su Gheddafi.
    Qui non c’è il petrolio, per cui la morale privata e l’etica politica possono essere double face, in base alla convenienza dell’Eliseo.
    Lui nella sostanza sta col presidente dei ricchi e col suo circo dei miracolati, qualunque cosa facciano: ecco un altro che prova a prenderci in giro, ritendenedo gli altri stupidi. E vorrebbe pure che l’Italia avesse un Macon.

    Reply

  • Gaz

    |

    BHL è bravo nel distorcere la politica. Negli Stati Uniti la stampa è il cane che si attacca al polpaccio del politico malfattore e non molla la presa. BHL ha rovesciato la prospettiva. Il buono è il presidente, ingiustamente non mollato dalla presa della stampa, che è tanto cattiva che invece di essere paragonata ad un cane da guardia domestico, viene descritta come un pericoloso, famelico, selvaggio, (visigoto) piranha, divoratore del buon presidente, al più incauto, rappresentanto da Macron.
    BHL ha oltre idee che politiche distorte e opportuniste, anche nozioni ittiche confuse: i cani domestici vivono in Francia. Il suo Macron ne ha uno. I pericolosi e scarnificatori piranhas vivono invece nei fiumi del Sud America, i cui fiumi vorrebbe darci a bere.

    Reply

  • Gaz

    |

    Che io sappia, neppure Nixon ha mai definito il Washington Post Bob di Woodward e Carl Bernstein una vasca di piranhas.
    BHL è andato oltre. Spera di distrarre l’opinione pubblica da Macron-Benalla, verso il suo dito.
    Macron ha ordinato ai fedeli En Marche: si è aperto il supermarche del giustificazionismo presidenziale.
    Tutti gli uomini scudo del presidente.

    Reply

  • Gaz

    |

    Bernard Hanri Levy vende pesce vecchio. Il 24 agosto 2018 alle 16:00 sul settimale Le Point pubblica l’articolo sui piranhas di Macron ..
    Bernard-Henri Lévy – Macron et les piranhas
    Publié le 24/07/2018 à 16:00 | Le Point
    … oggi La Stampa vende il pesce di BHL di quattro giorni fa agli italiani.
    BHL, invece di occuparti dei piranhas di Macron, occupati della freschezza del tuo pesce.
    Cambia l’acqua all’iperuranio delle idee a favore del principe di turno.

    Reply

  • Gaz

    |

    l dati del secondo trimestre confermano una crescita del pil francese inchiodata allo 0,2%, in trend con il primo trimestre 2018.
    Bravo Macron, presidente dei ricchi. Manganella i dimostrastri, così lavorano di più.
    E’ un Macro fallimento politico !

    Reply

  • Gaz

    |

    I populisti crescono come una lebbra un po’ ovunque in Europa (Emanuel Macron).
    E quel bubbone chiamato copinage all’interno dell’Eliseo, che suggerisce ?
    Presidente, si taccia !

    Reply

  • Gaz

    |

    Emmanuel Macron: UK is bluffing over no-deal Brexit option.
    Detto da lui che è un gran bluff di presidente, fa ridere.

    Reply

  • Gaz

    |

    Macron il 24 giugno ha ricevuto all’Eliseo un balleto transgender.
    Fin qui nulla di male. Anzi ! Tutti hanno gli stessi diritti e doveri.
    Visto che l’Eliseo è la casa dei francesi, perchè non riceve gli scioperanti, perchè non riceve i manifestanti del 1° maggio, invece di mandare il suo fido Benalla ad osservare, infiltrarsi e provocare?
    Per il presidente dei ricchi, è troppo da poveri ricevere i lavoratori. Si fa prima a menarli. Macron è parente politico di Bava Beccaris.

    Reply

  • Gaz

    |

    Macron in vista delle elezioni europee avrebbe intenzione di creare un blocco elettorale allo scopo di attaccare il mondo delle società della Silicon Valley.
    A parte del merito politico, qualcuno ha detto ai + MAcron, +/- Europa alla matriciana che loro sarebbero alleati di serie Z e che delle loro idee all’Eliseo non sanno che farsene, perchè soldi in più per il sud Europa non se ne parla nemmeno?

    Reply

  • Gaz

    |

    Il lancio di uova avvenuto a Moncalieri ad opera di malnati contro un’atleta italiana di origine nigeriama va comdannato senza se e senza ma. E’ una porcheria, come lo sono stati gli altri dello stesso stampo. Mi auguro che gli autori vengano quanto prima assicuratgi alla giustizia. Il ministro Salvini su casi del genere dovrebbe fare il diavolo a quattro per acciuffare quei …. e scrollarsi di dosso odiose accuse.
    A margine di questo crimine è arrivata puntuale alla velocità della luce la condanna del rappresentante per il sud Europa dell’ UNHCR, Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Ci sta tutta e bisogna tenerne conto.
    Però mi chiedo, come mai per dei delinquenti comuni l’ONU si muove, mentre quando si tratta di deliquenti statuali, che malemenano i dimostranti, ma anche i passanti dalla pelle non chiara, le Nazioni Unite si voltano dall’altra parte e fanno finta di non vedere, ignorare e non sentire?
    Io sulla notizia ci ritornerei tra un po’ di anni per riscontrare chi sta e dove. Che ci volete fare. Sono cattivo.

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    Henrì Pernàc Levì, direttore capo della rivista di Gnam-Gnam, rivista tritica-critica della Nuvel Filosofì de Cusin, ieri nel corso della manifestazione estiva “Indovina con chi cena Brigitte”, svoltasi nel teatro delle Sconfitte di Lutezia Basssa, è stato preso per l’ennesima volta a torte in faccia da una talentuosa alunna del corso di pesto sbattuto, quale premio per il miglior intortamento delle Macronate scotte.
    Lo scief ha gradito la originale forma di premiazione, tanto da alleccarsi le dite all’atto di togliersi la crema al pistaccio dagli occhi.
    Subito dopo la premiazione Eicpiell si è recato nei nostri studi televisivi per un’intervista, dove si è scosciato su una poltroncina, e vestito di bianco e nero, ha continuato a dispensare Filosofì dietro lauto pagamento. Infine, con la camicia rigorosametne sblusata, malgrado i condizionatori a palla, ha negato di essere lui nel seguente video.
    https://www.youtube.com/watch?v=U-sPcOIi1_k

    Reply

  • Gaz

    |

    Secondo il semipresidente MAcron, i media sul caso BEnalla hanno detto un sacco di schiocchezze.
    Se così fosse, allora Benallà sarebbe la vittima di un licenziamento illegittimo, orchestrato da una campagna di stampa contraria.
    Le balle spaziali di Emanuel sono così grandi, che si possono ammirare persino dalla Luna.

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    I sondaggi danno in picchiata la popolarità di MAcron.
    Il giovin presidente di bell’aspepetto ha deciso di reagire al destino cinico e baro.
    Sfruttando un avanzo del campionario internazionale delle armi contenute nella sua valigia nucleare, ha iniziato un tour mondiale che lo porterà nei principali microstati del mondo per vendere a prezzi di saldo gli avanzi di bombe a mano, mortai, fucili, aerei, carri armati, navi e sottomarini. Il tour den ominato Bomba&bombarde, prenderà l’avvio da Monaco, per proseguire a San MArino, quindi MAlta, Monte Santo, Andorra e Lichtenstein. Ogni tre armi vere ne sarà regalata una quarta in plastica per far giocare anche i più piccoli. Il presidente dell’Unicef, Gian Pol Frecotè si è dichiarato entusiasta della proposta. Si teme da parte del cartello dei produttorei di fucili, che la vendita possa essere in qualche modo bloccata grazie al veto di MAcron nel Consiglio di Sicurezza delle NAziponi Unite, in quanto una potenza straniera gli avrebbe soffiato all’ultimo minuto un’ingente commessa di 3.1 milioni di dollari USA.

    Reply

  • Gaz

    |

    Richard Ferrand, segretario generale di La République En Marche! : le « tintamarre » autour de l’affaire Benalla « a jeté la suspicion sur le fonctionnement des institutions ( il “clamore” intorno all’affare Benalla “ha gettato sospetti sul funzionamento delle istituzioni).
    Altro che scompiglio, clamore e baccano !
    Quello è il terreno di cultura del copinage malsaine (malsana corruzione) di stampo autoritario!!
    ———-
    Pim Fortuyn e Jörg Haider, dei quali non condividevo le idee, non hanno fatto picchiare nessun manifestante, -che io sappai- eppure sono stati sotto osservazione a lungo. Avevano il torto di appartenere a piccole nazioni. A Macron tutto è permesso. Macron è Macron.
    E’ chiaro a cosa serve la grande stampa internazionale?
    Ora ci stanno provando con Salvini, la cui politica è discutibile, ma che non ha fatto picchiare nessun manifestante.

    Reply

  • Gaz

    |

    Macron è in vacanza per quindici giorni sull’isoletta di Breganson. Si lamenta della limitatezza degli spazi. Vorrebbe farne qualcosa di simile a Camp David, che è diverse volte più esteso.
    Questa si che è grander ! Un isolotto che si allarga fino ad occupare la superficie di un ranch!
    P.s. Macron vada in Libia, piuttosto che mandarci le navi che imbarcano esseri umani da scaricare in Italia. Se una nave parte da Marsiglia, soccorre gente che in massa volontariamente si è messa in pericolo e a più riprese su galleggianti non autorizzati e illegali in mano a negrieri, perchè poi bisogna sbarcarli in Italia? Le politiche migratorie in Italia le fanno le ong di Macron o l’Italia? Perchè non se li portano nel porto di partenza a Marsiglia?
    Per volontà di Macron l’Italia deve subire l’emergenza migranti in estate.

    Reply

  • Gaz

    |

    T. May è andata a Breganson da Macron in vacanza per fare quello che GB e F hanno sempre fatto: vendere la roba altrui, in questo caso l’Eire del futuro e specificatamente la frontiera tra Ulster e Irlanda. Sarebbe normale trattare in primo luogo con l’Eire, ma a quelle latitudini l’imperial-colonialismo e il prendere in giro gli altri imperano. Ne sa qualcosa l’Italia con il Pattodi Londra. La logica della May è semplice: meglio aggirare le regole con la complicità di Parigi ai danni della piccola Eire a un prezzo inferiore, piuttosto che dare all’Eire quel che è dell’Eire. Bisogna che ci sia in giro uno zaraffo come Macron per proporre certe porcherie, proprie della diplomazia segreta. Il capo negoziatore europeo per la Brexit ha alzato a parole le barricate. Indovinate di che nazionalità è costui ?
    Ovvio poi che la Germania punti i piedi e che l’Eire sia preoccupata, perchè vede fare giochini sulla sua testa e a sue spese. 15 denari sono più che bastevoli per la bisogna.

    Reply

  • Gaz

    |

    Sua maestà messiè le president è al 27% di gradimento tra i francesi.
    Si è scoperto che il re è bugiardo.
    L’Eliseo è un centro di malsaine copinage, dove tutto ruota intorno a sua maestà.
    Macron rappresenta solo i ricchi intrallazzatori.
    L’Eliseo è un bubbone.
    E’ un centro di malaffare, pericoloso, guerrafondaio e fuori controllo.
    Macron = godfather

    Reply

  • Gaz

    |

    MACRON * MAlsaine Copinage Regne Outre Nous
    MA/C/R/O/N
    Quanto è lungo il naso macronesco?

    Reply

  • Gaz

    |

    Messiè le presidente Mc Ron dall’alto della sua carica fa sapere Urbi et Orbi di non essere un irenista.
    Non contento, durante il caso Benalla, ci ha informati di non essere uranista.
    Pinocchietto sta potenziando in uomini il suo esercito … per i mezzi si vedrà con qualche trucco.
    Scommettimo che va alle elezioni in stato di guerra per essere rieletto più facilemnte … come un Bush jr. qualsiasi?

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    Se Parigi avesse il mare sarebbe una piccola Bari.
    Quando il detto è stato riferito a Macron, prontamente ha rimesso in uso la residenza estiva a Fort Breganson/Petit Elysee e sdegnosamente ha rifiutato di passare le vacanza in Puglia … tanto Lui della piccola Bari ne è il Presidente.
    §§§§ Non ACME
    Un drone ha sorvolato Fort Breganson per poi inabissarsi nel mare. La magistratura ha aperto un’inchiesta.
    E chi se ne importa, manco si fosse inabissato Lui !

    Reply

  • Gaz

    |

    I discorsi di messiè le president potrebbero stare bene in bocca ad una Merkel o a una May, se non avessero idee diverse. Si sente che non sono suoi. Solo l’enfasi e la teatralità di messiè riesce a discostare l’attenzione dai contenuti.
    Infatti si scopre che la vecchia è la gost writer di messiè, ovvero che messiè non sa scriversi un discorso da solo ed ha bisogno della pappina bella e pronta fornitagli dalla mammina.
    Gente che ha fatto della simulazione e della dissimulazione delle regole di vita in genere, tende a mentire, non va presa alla lettera. Anzi, quando parla, lo fa per prendere in giro sotto un’aurea di belle maniere, che celano gli inganni. Non c’è verso di ragionare con costoro, perchè i primi che credono alle loro bugie sono loro stessi.
    Vale solo la durezza della forza, unica cosa che costoro riescono a percepire, per aprire gli occhi di fronte alle realtà degli altri.
    C’è da stare molto attenti con un tipo del genere in circolazione.

    Reply

  • Gaz

    |

    ACME NEWS
    Pic di messiè Mcron mentre smentisce se stesso:
    https://i1.wp.com/scenarieconomici.it/wp-content/uploads/2017/04/macron-the-magnificient.jpg?ssl=1
    Il maestoso president Macron ha gentilente concesso all’ACME NEWS un’intervista sui temi di più scottante attualità.
    – Messiè, dopo il caso Benalla, con Koheler, arriva un’altra patata bollente?
    – Smetisco tutto. La giustizia sta facendo il suo corso. E poi sia Benalla, sia Kohele, si sono impegnati per conto loro. Io non centro. Aggiunga che a me le patate non piacciono.
    – Messiè, come sceglie i suoi collaboratori?
    A parte la ministra che scrive i pornazzi, scelgo i collaboratori tra gente ricca, per fare gli interessi dei ricchi. Mica so fesso. Vuole che esca in brache di tela dall’Eliseo?
    – Messiè, ma Benallà non era ricco di suo?
    – Questo lo dice lei …
    – Messiè, come mai il suo indice di gradimento è basso?
    – Tutta colpa dei giornalisti che si rifiutano di seguire i contenuti delle veline preparate dal mio ufficio stampa.
    – Messiè, come mai in Italia non gode di molte simpatie?
    – Smentisco. Con Italia godo a non finire. Pensi a quanto bunga bunga ho fatto e voglio fare all’Italia.

    Reply

  • Gaz

    |

    Macron vuole istituzionalizzare il ruolo della della vecchia, con tanto di appanaggio, ufficio, collaboratori, vitto alloggio, striratura e bodyguard.
    Trovo che l’idea sia ottima.
    Prendi uno e paghi due.
    Almeno i francesi saranno governati dal vero presidente e non da quella figura plasmata dalla vecchia.
    Macron faccia il prim om ed esegua i voleri della vecchia.

    Reply

  • Gaz

    |

    Tre belgi che si occupano di reputazione on line, sulla base di calcoli sul volume di messaggi Tweet , poi rivelatisi grezzi, hanno ipotizzato che un gruppetto di russi abbia gonfiato a dismisura il caso Macron Benalla. Isomma, colpa del solito Putin.
    Tutte bolle blu.
    Cosa non si fa per salvare il soldato Macron !
    Non c’è da meravigliarsi se con questi tipi di generali la Francia abbia perduto due guerre mondiali nella prima settimana di ostilità.
    Macron è Macron.

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!