Aldo Giannuli
Andrea Muratore

Andrea Muratore

Andrea Muratore, classe 1994, è studente magistrale di Economics and Political Science all’Università degli Studi di Milano; collabora con “Gli Occhi della Guerra” e con il sito di Aldo Giannuli.

Commenti (8)

  • Amedeo

    |

    Fatto girare! Un pezzo magistrale per equilibrio e lucidità

    Reply

  • Lorenzo

    |

    Prima di pensare a ricostruire stiamo a vedere dove le forze della pace, della democrazia e della libertà decideranno di scatenare la prossima mattanza.

    Reply

  • Gaz

    |

    .. e dopo il no di Berlusconi alla costruzione del gasdotto del Qatar (di cui il Professor Giannuli ha qui scritto), un popò di guerra di guerra civile e tanti interventi esterni, i russi dovrebbero permettere a francesi e quatarioti di far passare per la Siria un gasdotto, il cui effetto sarebbe quello di far scendere il prezzo del gas, a tutto danno della Russia?

    Reply

  • Gaz

    |

    O.p. Maschietti, prima di andare in Francia tagliatevelo o fatevi certificare gay, perchè Marlene Schiappa, ministra delle pari opportunità voluta da Macron, nonchè apprezzata autrice di romanzi porno dal titolo eloquente come “Le ragazze perbene non ingoiano” , ha introdotto il reato di oltraggio sessista. Guardare insistentemente una donna è vietato, voltarsi al suo passaggio idem, farle un complimento idem … Può costare fino a 750 euro. La Schiappa aveva avuto gli onori della cronaca per essere stata accusata da Anticor di aver usato i mezzi dello stato per fini diversi.
    Considerazioni di diritto penale a parte, ho il sospetto che all’Eliseo e dintorni occorra uno psicologo molto bravo.
    Quanti danni ha fatto e farà Brigitte !
    Macron pensa di distrarre da Benalla con questi espedienti … da allocchi.

    Reply

  • Amedeo

    |

    Letto e condiviso! Magistrale

    Reply

  • Venceslao di Spilimbergo

    |

    Buonasera Esimio signor Muratore
    Congratulazioni: come sempre i suoi articoli sono molto interessanti e meritevoli della massima attenzione. Al pari di tutti, anche io non posso non auspicare il migliore futuro per il popolo Siriano… razionalmente però è purtroppo indubbio che, tanto a causa delle problematiche legate alla ricostruzione (la quale, visti i costi, molto probabilmente non sarà mai portata a termine) quanto per i nuovi conflitti che ineluttabilmente avverranno in quella regione (per motivi locali e/o esterni), l’avvenire delle popolazioni della “fu Siria” saranno ancora molto difficili e, ahimè temo, pregne di sangue. Al riguardo di quanto appena esposto, ricordo per esempio il tentativo di ascesa Imperiale di Ankara o le tensioni sempre più gravi tra Tehran e Tel Aviv; in entrambi i casi le faglie geopolitiche presso cui verranno combattute le prossime guerre passano/eranno proprio tra l’Eufrate e il Mar Mediterraneo… con Damasco de facto al centro. Molto deve ancora accadere in quelle aree prima che la pace possa tornarvi.
    Congratulandomi nuovamente per la sua fatica intellettuale, la saluto augurandole ogni bene e una buona serata

    Reply

  • Gaz

    |

    Voila, ecco servito all’Eliseo il malsaine copinage ai frutti di mare dei cantieri Stx niente poco di meno che dal super segretario generale. Che roba !!
    Nel paginone dedicato alle macronate parigiotte troverete le foto di Manu mentre smentisce, non si sa cosa, ma lui smentisce a prescindere; un’intervista della ACME NEWS a messiè Macron e un buono sconto di tre punti per le sovraffollatissime carceri Francesi dove si può finire anche per non aver (dimostrato di aver) pagato il biglietto ferroviario.
    Vive le president.

    Reply

  • Gaz

    |

    Un lacrimevole spot in rotazione su alcune Tv private sbatte in faccia un bambino malnutrito del Centrafica, con chiaro nome francese, assistito da una parlante francese, in una struttura di accoglienza fatiscente. Tutto ciò per farmi sentire in colpa se non do una certa cifra, perchè la salute del bambino dipenderebbe da me.
    Ma mi stanno prendendo in giro?
    Il Centrafrica ha oro, petrolio, diamanti, uranio … A chi vanno quei soldi? Perchè quello spot non lo mandano invece in rotazione in Francia, Inghilterra, Stati Uniti? Che moneta c’è in Centrafrica? C’è il franco della cooperazione. Allora Macron stampi un po’ di moneta, non gli costa nulla. Le truppe francesi sono presenti … si occupino di sanità locale.
    Stomachevole Macron !
    La Francia si prende gli utili, noi dobbiamo farci carico delle spese della sanità.
    E’ un ottimo esempio di Francafrique.
    Le colonie africane francesi vanno rese indipendenti dal punto di vista monetario.
    E a noi conviene uscire dall’euro, che funziona alla stessa maniera del franco africano.

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!