Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (6)

  • Avatar

    mic

    |

    Sono d’accordo, e mi sembra incredibile che la vicenda sia passata così in cavalleria, nessun commento veramente duro da parte dei giornali, nessuna richiesta veramente pressante di dimissioni (richiesta assolutamente sacrosanta). Posso immaginare gli attacchi forsennati del Giornale o di Libero e di tutti i destrorsi in generale se un simile, incredibile comportamento fosse stato tenuto da un ministro di un governo di sinistra (centrosinistra, sinistra è troppo, per noi…). Avremmo rasentato la guerra civile, coi fascisti in piazza a contestare violentemente il ministro in questione.
    E colgo l’occasione per notare anche quanto scarsa e debole sia stata la reazione alla folle decisione di spostare le feste laiche: è palese che non c’è alcun motivo economico alla base di questa ennesima sciocchezza – anzi, credo che sia anche controproducente per le mancate entrate nel settore del turismo – ma solo una furia iconoclasta contro ogni simbolo della resistenza, dell’antifascismo, della tutela dei lavoratori, dell’unità d’Italia. Un vero attacco fascista a alla nostra storia civile, alle nostre libertà, ai nostri diritti. E alla nostra splendida Costituzione. Secondo me, in questo caso, Napolitano avrebbe dovuto imporre di cambiare la norma per firmare.
    Ma purtroppo siamo a questo punto.

    Reply

  • Avatar

    Rosario

    |

    Io non trovo nessuna contraddizione nel comportamento di Tremonti. La sua ignoranza della normativa fiscale ovviamente non è credibile, anche perchè lui in passato è stato titolare di un grande studio tributarista e le sue manovre finanziarie, ricordo la Tremonti 1, 2 ter, la conversione in Euro dei capitali esteri, i condoni penali e tributari del 2001 e 2003, e successive reiterazioni fino al periodo attuale seguono una logica perversa ma costante assolutamente coerente con le idee e gli scopi di questa maggioranza governativa. Sono stato sorpreso invece dall’ammicamento che ha avuto qualche esponente dell’opposizione che per qualche tempo….L’unica alternativa a questa maggioranza di governo è una radicale e diversa maggioranza politica, opposta nei suoi obiettivi. Si può fare, la recente primavera dei sindaci ha mostrato che gli elettori sono pronti. Nel frattempo, in Parlamento si potrebbe proporre una serie di misure economiche e fiscali che dimostrino che a invarianza dei saldi di bilancio si potrebbe addiritura evitare di deprimere l’economia e porre le basi di un futuro rilancio del Paese,così, tanto per tenersi in esercizio e sentirsi ancora utili alla società.

    Reply

  • Avatar

    Angelo

    |

    Il 25 aprile non si tocca. Vediamo di passare dalle parole ai fatti e mobilitiamoci.
    3morti è come tutti i politici italioti in conflitto di interessi: per questo nessuno lo attacca, mi riferisco agli invertebrati che dovrebbero fare opposizione.

    Reply

  • Avatar

    paint60

    |

    @ mic francamente mi sembra esagerato, il nostro paese ha il freno a mano tirato perchè continuiamo a guardare indietro. in un film di Totò di “50 anni fa” ricorreva la domanda “… ma lei è anti o …” da allora nn è cambiato nulla e poi nn mi parlare di introiti turistici, sono fatti sulla nostra stessa pelle e a discapito del nostro già magro PIL, ritengo che fatto 100 il numero di lavoratori che fanno il ponte, solo il 20% vada FUORI, gli altri restano a casa, a girarsi i pollici.
    Lasciamo una sola festa nazionale e rimbocchiamoci le maniche.

    Reply

  • Avatar

    Rosario

    |

    D’accordo con il concetto di freno a mano tirato, ma pensare che togliendo le feste nazionali s’impenni la produttività, tra l’altro sottraendo ai lavoratori un’occasione di vivere una giornata non cadenzata dal lavoro e a stipendio invariato per di più, mi sembra masochistico. E io non amo i giochetti sadomaso della nostra classe dirigente.

    Reply

  • Avatar

    Nicola Volpe

    |

    Trovo ampiamente condivisibili le osservazioni di Nico Perrone.

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!