Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (7)

  • Avatar

    Roberto B.

    |

    Caro Aldo, grazie per il tuo lavoro meritorio e, tra l’altro, a titolo di volontariato (chissà quanti “consulenti esperti” stanno intingendo il pane nel piatto dei rimborsi elettorali!).
    Grazie per continuare a rincorrere tutte le più o meno cervellotiche “trovate” dei nostri rappresentanti (sigh!) per mostrarne le inevitabili sciocchezze, dovute oltre che all’ignoranza di chi le propone, che ben hai messo in evidenza, al surrettizio tentativo di portare acqua al mulino di questo e di quello.
    Peraltro, c’è da dire che questa è una trattativa condotta da alcuni con un coltello tra i denti e un’altro sotto il tavolo, e non deve essere facile affatto rintuzzare questi tentativi strumentali di favorire l’uno o l’altro dei partiti, fregandosene che il risultato sia accettabile, portati avanti da tutte le parti: ogni giorno, come tu stesso registri, ne escono di nuovi.
    Confesso la mia ignoranza sull’argomento, ma proprio da ignorante leggendo il commento di Toninelli sul Blog di Grillo, cui fai implicito riferimento, mi pare sia abbastanza chiaro, comprensibile e condivisibile anche per un profano, fatta salva quell’ingenuità sulle parlamentarie che hai ben messo in evidenza.
    Speriamo che alla fine esca fuori una legge che se non perfetta (ricordando che la perfezione non è di questo mondo, tantomeno delle aule parlamentari), sia almeno accettabile nelle sue linee fondamentali. E rispettosa della Costituzione, anche.
    Poi finalmente la parola passerà ai cittadini (spero non prima del prossimo anno), tenendo presente che si possono studiare tutte e alchimie che si vuole, ma alla fine si contano i voti.

    Reply

  • Avatar

    Allora ditelo

    |

    Grazie per le puntuali spiegazioni su un tema cruciale come quello delle regole elettorali.

    Reply

  • Avatar

    Leone 1977

    |

    Beh professor Giannuli si dice chi si accontenta gode. Il M5S sta facendo di tutto per rendere il più costituzionale possibile la nuova legge elettorale. Poi il resto non dipende da loro visto che non hanno la maggioranza.

    Reply

  • Avatar

    Edoardo

    |

    Caro Professore,

    tutto chiaro (?!), quindi….votiamo? Se si’. per chi?

    Diamo fiducia ai 5S o speriamo di nuovo nell’ennesima armata brancaleone di sinistra?

    Perche’, se ho capito qualcosa, e per spiegarla a mia nonna quasi centenaria…con la soglia al 5%, chi vince si prende anche i seggi dei partitini che rimangono sotto lo sbarramento, corretto?

    Quindi in teoria si dovrebbe sperare in una qualche forma di cartello tra Mdp (o come si chiamano…Bersani, insomma..), Sinistra Italiana e, udite udite, persino i Comunisti di varia foggia.

    Ma non avverra’.

    Ergo ci tocca che i 5S dicano in chiaro se stanno civettando con l’establishment o se vogliono essere formazione realmente di rottura e controtendenza.

    Tutto li’.

    Spero mi perdonera’ l’ autoironica (e disperante) volgarizzazione.

    Con stima,

    Edoardo

    Reply

  • Avatar

    Agostino Marrella

    |

    Buon pomeriggio.

    Segnàlo l’articolo in calce.

    “Aggiustamenti intercastalici” che non non mutano l’ennesima “porcata” in un sistema elettorale minimamente accettabile, perché la mancanza del voto disgiunto (uno per l’uninominale e uno per il preminente proporzionale) e, soprattutto, l’impossibilità di esprimere almeno una preferenza, dà agli elettori soltanto il potere ottriato dai “quadrumviri” Renzi-Grillo-Berlusconi-Salvini di appore una “X” su uno stampato chiamato…. scheda elettorale. Ma questo non è libero ed effettivo esercizio del diritto di voto, ma soltanto una sorta di miserrima partecipazione ad un maxisondaggio. Si continua, cioè, a discutere di tutto – anche di norme di salvaguardia per i potenzialmente piccoli partiti – senza, però, mettere in discussione l’elemento più “suino”, ossia che l’elettorato attivo non è tale poiché non può davvero scegliere gli eletti.
    O dobbiamo considerare il massimo della partecipazione democratica le volontaristiche, “intermittenti” e assai discutibili “gazebarie” del Pd o l'”iniziatico televoto” del M5S?

    http://www.huffingtonpost.it/2017/06/04/ridimensionato-il-potere-del-capolista-bloccato-ancora-un-nuovo_a_22124721/?utm_hp_ref=it-homepage

    Reply

  • Avatar

    gAZ

    |

    ACME NEWS
    Secondo una fonte cui sono ben noti i segreti della ACME Corporation Ltd, contemporaneamente sarebbero giunte le richieste di diversi partiti italiani per ottenere il pacco contenente una legge elettorale. Infatti tutti stanno lavorando sul
    COYOTICUM

    Reply

    • Avatar

      Gaz

      |

      Errata: coyoticum
      Corrige: COYOTELLUM

      Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!