Aldo Giannuli
Aldo S. Giannuli

Aldo S. Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (31)

  • Avatar

    Roberto B.

    |

    Parliamo di numeri, tenendo presente che la matematica è un’opinione solo per i politici scalda-poltrone.
    Questa è la situazione delle Regionali in Molise (escludendo i partitini che non hanno neppure raggiunto il 3%:

    MOVIMENTO 5 STELLE 45.886 31,57%
    FORZA ITALIA 13.627 9,38%
    PARTITO DEMOCRATICO 13.122 9,03%
    ORGOGLIO MOLISE 12.122 8,34%
    LEGA SALVINI MOLISE 11.956 8,23%
    POPOLARI PER L’ITALIA 10.351 7,12%
    UNIONE DI CENTRO 7.429 5,11%
    FRATELLI D’ITALIA 6.461 4,45%
    IORIO PER IL MOLISE 5.204 3,58%
    LIBERI UGUALI PER IL MOLISE 4.784 3,29%

    Ora, è facile vedere che quando qualcuno scrive che il M5S è il primo partito è leggermente riduttivo: i freddi numeri dicono un’altra storia, il Movimento da’ oltre 20 punti percentuali a tutti gli altri.
    Ma naturalmente i nostri scalda-poltrone mettono di mezzo le liste e gongolano felici perchè il cosiddetto Centro-Destra l’ha spuntata ed ha messo un suo (suo di chi? Ah, saperlo!) uomo sulla poltrona di Presidente.
    Qualche giornalaio si felicita persino perchè Berlusconi ha recuperato e addirittura battuto Salvini! (il 9,38% contro il 8,23%: una risata li seppellirà).
    Se poi si considerano i voti al Presidente, l’ammucchiata di 9 (diconsi NOVE!) partiti del cosiddetto Centro-Destra, ha raccolto il 43,46% di preferenze contro il 38,50% del Movimento 5 Stelle da solo.
    Altro che decadimento senile di Berlusconi; penso che lento pede ma inesorabilmente gli italiano si stiano rendendo conto dell’improntitudine senza vergogna di questi manipolatori delle tre carte, capace far sembrare una debacle come fosse una vittoria, profittando di leggi elettorali truffaldine che permettono questi esiti.

    Reply

    • Avatar

      Caligola

      |

      se alle elezioni nazionali la coalizione del centrodestra (Lega , Fratelli d’Italia , Forza Italia ) avesse preso il ..che so 43 % e il Movimento 5stelle il ..che so..37 %….

      secondo il regolamento ..a chi sarebbe stato dato il compito di governare ? alla coalizione ovviamente.

      e come mai? perché quella coalizione espressa da tre formazioni politiche con una certa impronta ideologica comune (la destra ) e con differenze reciproche ma con un programma comune sottoscritto e proposto dagli elettori è stata votata come un unica realtà..pur con le differenze: cioè il popolo elettore ha detto : vogliamo la destra …e ha votato conoscendo l’alleanza e le differenze interne. Quindi …..

      quindi il suo ragionamento è piuttosto discutibile.Anzi: inammissibile (regolamento docet )

      Reply

    • Avatar

      Venceslao di Spilimbergo

      |

      Buonasera Esimio signor Roberto B.
      Mi permetta di rassicurarla Esimio: nessuno vuol minimamente ridimensionare lo straordinario risultato del M5S… è però un dato di fatto che, arrivando ad un apparentemente modesto 8%, la “Nuova Lega” abbia conseguito obiettivo di massima importanza: accertare come la scommessa del signor Salvini (trasformare il suo partito in una forza politica Nazionale, ampliando il proprio bacino elettorale anche al centro e al sud Italia) si sia rivelata corretta; non più relegato solo nel nord, ora il partito Leghista punterà sempre più verso il Meridione, presentandosi come la nuova, unica (o quantomeno principale, nel caso non avvenisse la fusione con “Fratelli d’Italia”… da me auspicata) forza politica della Destra Italiana. Per quanto concerne invece la questione della “ammucchiata” presso la coalizione Molisana del cosiddetto Centrodestra, beh… da elettore della “Nuova Lega” non posso che darle assolutamente ragione: con nove partiti diversi sarà oltremodo complicato per il candidato vincitore riuscire nei propri compiti.
      La saluto augurandole ogni bene e una buona serata

      Reply

      • Avatar

        mirko g. s.

        |

        Salvini prende voti oltre al Nord? Davvero?

        Reply

      • Avatar

        Paolo

        |

        @ Vencenslao

        concordo pienamente con Vencenslao essendo anche io un elettore della Nuova Lega (faccio un netto distinguo con la vecchia…per Nuova Lega intendo quella attuale partita da uno striminzito 3 % di qualche anno fa…per Nuova Lega intendo quella di Salvini a trazione Borghi/Bagnai ..;-) ed auspicando anche io una Nuova Destra che potrebbe essere tranquillamente chiamata Lega Italia …comprendente una fusione delle tre destre Lega + Fratelli d’Italia (spero ) + transfughi di Forza Italia che saranno sempre più numerosi…e non mi dispiacerebbe affatto anche l’assorbimento dei piccoli Casa Pound e Forza Nuova ..magari perdendo certe spigolature discutibili marcatamente di riferimento fasciste (posto che a sinistra per vecchio vizio strumentale danno del fascista a tutto cio che è di destra…anzi a tutto cio che dissente dai loro schemi che tendenzialmente tendono a “imporre” come giusti e insindacabili , la famosa “auroeola ” dei “giusti sempre e comunque” di cui notoriamente si son sempre fregiati e puntualmente smentiti dalla realtà ……non per nulla, da sempre, amo dire che sono i peggiori fascisti per l’accezione negativa che si da comunemente al termine fascista ). E’ il mio sogno , chissà che non si avveri.

        Un saluto particolare a Vecensalo di cui apprezzo il modo di essere e di scrivere (che è l’opposto del mio notoriamente sguaiato e tendenzialmente tavernaro/capraro 😉 ..abbiamo in comune una certa simpatia politica anche se lui tendente al liberale (non sto dicendo liberismo ) ed io al Keynesismo posto che Keynes si definiva un “liberale particolare ” con visione del Capitalismo diversa dalla concezione liberal /liberista…io addirittura, oscenità per uno di decisamente destra .,..apprezzo molto e non poco pure parte di Carletto Marx (mi sta simpatico c’è poco da fare dopo Keynes è il mio preferito ..tolta la parte deleteria : l’utopia…che non ho mai capito perché un genio di tal portata dopo analisi eccezionali ancora valide tutt’oggi…si sia poi perso in quelle fregnacce utopiche prive di senso della realtà…non lo ho mai capito. Sta di fatto che a me Carletto di Treviri mi sta a genio molto e non poco…non penso altrettanto al simpaticissimo Vencenslao . Saluti.
        Ps Insomma Vencenslao è un liberale conservatore di destra e io un keynesiano (socialista? ) …ma sempre di destra 😉

        @ mirko g.s.
        Per essere la “Lega di Salvini” il successo c’è …se il M5s continua a farla come si suol dire “fuori dal vasino” (Di Maio docet )…con il tempo potrebbe raggiungere livelli di consenso sorprendenti (mai come il Nord ovviamente )…nella mia regione Sardegna: partendo da zero ..è la terza forza regionale (eppure è sud ) ..un risultato incredibile. Salvini si sta muovendo bene…se gioca le carte bene …potrebbe crescere di molto.
        Quell’oscenità chiamato Reddito di Cittadinanza del M5s…non lo faranno come promesso…(se lo stanno già mezzo rimangiando sostituendolo con un potenziamento del “reddito di inclusione” )…e siccome nel mio disgraziato sud quel Reddito Parassitario..è stato uno dei motivi trainanti psicologicamente per gli elettori…fra un poco..quando capiranno che se la possono scordare la “paghetta” si sgonfierà molto elettoralmente….

        Saluti

        Reply

        • Avatar

          Paolo

          |

          Non riguarda l’argomento in questione :
          però avendo ieri visto un INTERESSANTISSIMO recentissimo video di Claudio Messora..ed essendo rimasto entusiasta di cio e di come espongono certi argomenti (condivisibili o meno ) questi 3 brillanti signori con impostazione ideologica diversa reciprocamente ma concordante e in armonia nei ragionamenti:
          — l’economista Alberto Bagnai (keynesiano)
          –il giornalista Marcello Foà (liberale )
          — l’economista Vladimiro Giacchè (marxista )

          essendomi letteralmente “gustato ” questo video /conferenza…lo propongo alla visione dell’eccellente Vicenslao …(non è tempo perso ).
          Mi ha talmente soddisfatto il ragionamento fatto da questi tre signori che stasera me lo ri-visiono;-)

          è una conferenza recentissima , di pochi giorni fa e tratta dei mass media e della possibilità anche di una futura involuzione democratica piuttosto seria (il Bagnai se non erro addirittura dice che se non si cambia entro i prossimi 5 anni…la situazione potrebbe sfuggire verso qualcosa di seriamente autoritario/repressivo )
          IL titolo è :VERSO UNA CENSURA VIOLENTA E DRAMMATICA – Alberto Bagnai, Marcello Foa, Vladimiro Giacché
          link video:
          https://www.youtube.com/watch?v=SPakayBRja

          questa discussione interessantissima è la viva dimostrazione che tra gente “perbene” diversissime ma oneste intellettualmente a prescindere dal colore politico, dalle idee etc etc si possono fare le cose ..e l’armonia si trova (in tutto ).

          dura un ora e trenta minuti …ma non è tempo sprecato.
          Saluti

          l

          saluti.
          ps- Tre impostazioni di base decisamente differenti e perfettamente concordanti: quasi in armonia —–>>> Ottimo.

          Reply

          • Avatar

            Libero Ferrari

            |

            Ho visto anch’io il video che lei suggerisce e mi è piaciuto molto soprattutto per le cose dette da Foa e Giacché. Le vorrei far presente che la situazione paventata da Foa è già ampiamente presente, prova ne sia che le notizie false sono pane quotidiano e che, su queste, si muovono guerre, sanzioni internazionali e compravendita di interi governi (gli ultimi nostri fanno scuola).

        • Avatar

          Venceslao di Spilimbergo

          |

          Buonasera esimio signor Paolo
          La ringrazio per il tempo che ha voluto concedere al mio scritto di ieri nonché per le gentili parole rivoltemi… parole che ricambio sinceramente. Anche in questa occasione, come spesso è capitato, concordo con quanto ha esposto nella sua sempre interessante analisi… eccetto, sperando non me ne vorrà per questo, per riguarda concerne un eventuale futuro ruolo per i partiti di “Casapound” e di “Forza Nuova”. Mi permetto altresì di rassicurarla: quale Conservatore non posso non essere che un cosiddetto “Keynesiano”, sia per quello che compete l’ambito prettamente economico sia quello sociale (e in questo ultimo non dobbiamo dimenticare le lezioni di un altro grande economista quale fu il Professor Caffè); non può non conseguirne il mio rispetto verso il filosofo di Treviri, pur ribadendo la mia diversità di pensiero rispetto ad Egli… oltre che una totale opposizione per quanto concerne l’utopia da Lui auspicata. Come può constatare siamo quindi ulteriormente più vicini nell’ideale politico di quanto potesse credere.
          Ringraziandola nuovamente per la sua cortesia e per le sue premure, la saluto augurandole ogni bene e una buona serata

          P.S.
          La ringrazio per la segnalazione fattami riguardo la magnifica conferenza tenuta dagli Ottimi Professori Bagnai, Giacché e Foa. Una autentica prelibatezza per i cultori del sapere.
          Per sempre ad Ella grato per siffatto graditissimo dono, le porgo nuovamente i miei più distinti ossequi

          Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    E’ un guastatore politico, funzionale al doppio forno dei suoi amici d’oltralpe per sfornare pane di segatura insieme al Partito Destra di Renxi
    Libia docet

    Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    Non puo’ ritirarsi, perche’ e’ prigioniero degli interessi che rappresenta.
    La responsabilita’ e’ del popolo che lo vota, malgrado abbia qualche problema coi numeri.
    A lui tutto gli si perdona, petche’ come gli dei e’ immortale e invincibile.

    Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    Povero politico impoveritore dei poveri, sia sostenuto dai ricchi arricchiti per aver eccelso nel raccontare favole meglio di Fedro. Merita un Nobel

    Reply

  • Avatar

    Paolo

    |

    Si ok

    pero Salvini non faccia l’alleanza con il M5stAlle …resti all’opposizione…lo si faccia M5stalle+Pd. Devasteranno l’Italia. E sarà tutto grasso a valanga per la neo destra,,, del dopo .

    Non si deve alleare con i 5 Stalle….non lo deve fare. La destra resti all’opposizione da Vincitrice ..ora con il risultato del Molise . Dopo sarà Destra a valanga… in via stabile.

    Reply

    • Avatar

      Venceslao di Spilimbergo

      |

      Per quanto non sia eticamente corretto nei confronti della propria Patria auspicarne la “devastazione”… non posso che concordare con Ella: obiettivamente per la “Nuova Lega” (e anche per “Fratelli d’Italia”) quanto da Lei prospettato sarebbe, senza ombre di dubbio, la scelta politica più proficua.
      I miei ossequi Esimio

      Reply

  • Avatar

    Lorenzo

    |

    Quello attinente alla dignità del lavoro è un pregiudizio aggregativo tanto arbitrario e contraddittorio quanto qualsiasi altro. Detto fra noi, fino a un paio di secoli or sono valeva il pregiudizio opposto (alttrettanto arbitrario ma ben più sensato) secondo cui il lavoro, nella stragrande maggioranza dei casi, è una forma di abbrutimento che catalizza la natura umana sul proprio versante animale (quello attinente al procacciamento del cibo).

    Per quanto riguarda il Suo giudizio su berlusconi posso parzialmente condividerlo, ma tengo a ricordare:

    1) che la sua sconfitta è stata sconfitta delle forze sistemiche, non una sconfitta sua personale;

    2) non è escluso che Berlusconi sia rimasto in politica su appello delle forze che organizzarono il colpo di stato del 2011, e che come allora lo defenetrarono attentando al suo impero economico, oggi possono avergli offerto garanzie di salvaguardia del medesimo in cambio di alcuni anni di impegno al loro servizio.

    Reply

    • Avatar

      Gaz

      |

      Ripristi.are la servitu’ della glega!

      Reply

  • Avatar

    Armando

    |

    Pensa con chi si è alleato Salvini.

    Reply

  • Avatar

    M5Ssuddito

    |

    ))-: non si capisce il risentito astio del articolo.

    Berlusconi con le tornate elettorali ha vinto:

    tramite l’astensione del PD e l’irrigentamento di FdI e Lega stanno mettendo al angolo il M5S. Alla faccia di qualsiasi possibile condanna per mafia dei membri e parlamentari di FI.

    Berlusconi ha poco tempo, cmq si tratta di circa 10 anni di lucidità, nei quali ha intensione di togliersi qualche soddisfazione economica e aggiungere qualche cammeo alla sua corona di impresse interne e esterne(che non capisco perché non sono mai note agli onori di stampa).
    C’è da chiedersi quali saranno i sui obbiettivi di destabilizzazione sulla giustizia e sul sistema fiscale. Mi chiedo se ci sarà una possibile opposizione che riesca ad articolare un pensiero costruttivo per rendere inefficaci tali fini. La strada che segue questo articolo è quella sbagliata.

    Reply

    • Avatar

      Roberto B.

      |

      “Berlusconi ha poco tempo, cmq si tratta di circa 10 anni di lucidità ….”
      Lei deve avere un filo diretto con il Padreterno, che le fa avere queste notizie.

      Reply

  • Avatar

    Luca

    |

    Gentile Aldo ci sono dei refusi, forse dovuti a correttore automatico. Penso che debba fare attenzione a questi dettagli perché è un attimo perdere credibilità nei confronti di studiosi e opinionisti meno lucidi ed indipendenti di lei, e questo è un peccato.

    Reply

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      grazie della segnalazione, anche perchè ho problemi di vista che accentuano il problema

      Reply

  • Avatar

    Libero Ferrari

    |

    Gentile professore,
    leggo il suo pezzo più come sfogo personale, o come contro-propaganda elettorale alla lunga, più che come lucida analisi sull’attualità del fenomeno-Berlusconi. A dire la verità, a lei non mancano mai lucidità di lettura e capacità di analisi neppure quando sembra prevalere il livore. Per come Berlusconi sia letteralmente risuscitato più di una volta e per come sia stato ininterrottamente salvato dalla galera per vent’anni e più, io non oso pensare che lei non abbia ben presenti le formidabili difese e i potentissimi interessi che il signore di Arcore è riuscito ad organizzare intorno a se’: alla sua persona e a quello che lui rappresenta. Inutile ripercorrere la sfilza interminabile di cose incredibili ed invereconde che l’hanno visto protagonista. Ma è proprio dall’enormità di queste vicende che possiamo partire per valutare la sua ancora attualissima influenza. Sembra di assistere al ripetersi di quelle artificiose ed interminabili agonie di Francisco Franco, del maresciallo Tito, di Yuri Andropov che, già morti clinicamente, venivano tenuti in vita per paura del post- e perchè, in realtà, non si era ancora materializzato il degno successore.Con una differenza sostanziale: in questo caso il protagonista c’è ancora ed è ancora in grado di infliggere colpi mortali agli avversari (compresi gli alleati che, in verità, sono più nemici tenuti insieme solo dalle minacce di ricatti). Riina e Provenzano vennero catturati solo quando non servivano più ed era già pronto il rispettivo successore, non prima. E, al riguardo di Berlusconi, sembra affacciarsi solo nelle ultime ore una possibilità, ancora larvata per il vero, di una successione familiare. L’unica concretamente possibile ma ancora difficoltosa perché nessuno dei figli potrà assolutisticamente assommare in se’ tutta la signoria dell’impero, come ha sempre fatto il patriarca. Oltre a questo, vorrei però riflettere su come, al presente, gli eterni conflitti di interesse (a tutt’oggi ancora non normati!) siano prodigiosamente, e paradossalmente, coincidenti con gli interessi del Paese in quanto tale. Purtroppo Berlusconi è stato l’unico a resistere all’invadenza del dominio economico, quindi politico, straniero, l’unico che abbia impedito la scalata di Vivendi, l’unico che non abbia delocalizzato, l’unico che non abbia trasferito la ragione sociale delle sue aziende. Ha venduto il Milan, è vero, ma il risultato di questa cessione, che non può dirsi di impatto economico per il Paese, ha l’effetto di farne rimpiangere la gestione. Non dimentichiamo, per favore, le incredibili prese di posizione in suo favore nei momenti caldi della scorsa campagna elettorale: da Scalfari all’establishment europeo; non ignoriamo le recentissime sentenze di processi che colpiscono di nuovo i suoi vicinissimi scordandosi, semplicemente e ancora, di chi erano amici e con chi erano co-fondatori; teniamo presente la provvidenziale tempestività delle notizie che riguardano i nuovi utili di mediaset. Vogliamo o no ammettere che Berlusconi è stato, ed è ancora, l’unico maestro e il vero antesignano di Donald Trump, mutatis mutandis? Ancora: che effetto ci fa prendere coscienza che l’acerrimo e storico suo avversario economico, De Benedetti, non è affatto meglio di lui?
    Insomma, se la senescenza impietosa del leader assoluto può muoverci alle sue considerazioni, professore, la rimuginazione di ciò che vi è in gioco non ci fa star meglio pensando al futuro. Berlusconi è ben lungi dall’essere inoffensivo.

    Reply

    • Avatar

      Roberto B.

      |

      Ecco un bell’esempio di narrazione che, scegliendo fior da fiore alcuni dati (peraltro anch’essi opinabili), riesce a rovesciare la lettura di un fenomeno. E’ un classico dell’errore nell’utilizzo del metodo deduttivo: si stabilisce una teoria e si cercano solo quei dati atti a confermarla, magari anche con qualche forzatura.
      E’ così che per millenni si è creduto che la Terra sia piatta, e ancora qualcuno se ne dice convinto, tanto da fondare associazioni (p.e. la Flat Earth Society) che ne sostiene e diffonde le idee. Il guaio è che queste associazioni o movimenti che siano, riescono a trovare anime candide che per qualche misterioso motivo vi aderiscono; un po’ quello che accade ancora oggi in chi vota FI fidando nella figura “disinteressata” del suo fondatore.

      Reply

      • Avatar

        Libero Ferrari

        |

        Che sciocchezzuole, sig. Roby. Lei se vuole opinare, opini pure. Davvero le pare che abbia delineato la figura del “fondatore” come disinteressata? Inoltre sarà fondatore suo, per come pensa, non certo il mio.

        Reply

    • Avatar

      Gaz

      |

      B. Santo subito e su tutti i calendari: e’ meglio di B.B. !

      Reply

  • Avatar

    Paolo

    |

    Ma perché il regolamento ha permesso la Coalizione di diversi aggregati politici che si presentano come un tutt’uno e se raggiungono la maggioranza prevista , sempre medesimo regolamento da loro il governo. Mi spieghi perché , anche in Molise ha vinto la coalizione.

    Secondo i suoi ragionamenti quindi il Centrodestra /coalizione se alle elezioni nazionali avesse raggiunto il numero necessario per far il governo…non ne avrebbe il diritto perché le formazioni politiche della coalizione vincente prese singolarmente (ma con sottoscritto un programma comune..proposto e votato dagli italiani come se fosse un sol partito )…non risultano il partito con più voti ?…strano il suo ragionamento. Son le regole stabilite in partenza. Le regole stabilite in partenza danno vincente numericamente il centrodestra sia alle nazionali sia in Molise. Lo stomachevole Di Maio sta chiedendo a Salvini di rompere l’alleanza (vincente per volontà del voto degli italiani che conosceva le diversità all’interno della coalizione ma le ha VOTATE ) ..e peggio ancora e disponibile indifferentemente ad un alleanza con due realtà politiche totalmente differenti (Lega o PD) ove il PD è il mandato a casa dagli italiani cioè il sonoro sconfitto…

    Quindi si farà un governo con la seconda formazione politica (M5s…seconda formazione politica piaccia o non piaccia …per il prima detto : cioè il regolamento elettorale che prevede coalizioni vincenti come se foessero un sol partito )….e con gli sconfitti mandati a casa dagli italiani. Non mi tornano i conti.

    Salvini al netto dei giochi politici …che si sa come sono…sinora è il più fermo e coerente: non rompe l’alleanza (come promesso agli italiani ) , non è disposto a far un governo con chi ha perso le elezioni cioè il PD, e non mi risulta un maniaco ossessionato dalla “poltrona” di Presidente del Consiglio (vedasi lo stucchevole neodemocristiano Di Maio, il voltagabbana da vomito …scusate le mie espressioni , non son nuovo a espressioni del genere 😉 . Sin dall’inizio ha detto che è disposto a mettersi da parte e lasciar un terzo a far il Presidente del Consiglio (Di Maio invece…la vuole a tutti i costi..sbava e risbava per quella poltrona: io io io…io io io…io io io.) Adesso si capisce chiaramente cosa è il M5stalle…una cloaca democristiana e delle peggiori.

    Brevissimi ma significativi video dello stomachevole democristiano pupazzeto delle èlite (altroché complottismo : è stato coltivato già da qualche anno …da quando apparivano strani articoli di simpatia nel prestigioso Wall Street Journal ) Di Maio :

    qui Di Maio che inneggia al Fuori Euro
    https://www.youtube.com/watch?v=AGIU5rlsEkc
    sentite anche qui questo bugiardo voltagabbana affamato di potere…io io io…io io io…io io io..
    https://www.youtube.com/watch?v=v2wV1kq5IO4
    qui ancora con la sua tipica espressione di tolla.. …
    https://www.youtube.com/watch?v=xTzpacin6Wg
    un riassuntino

    https://www.youtube.com/watch?v=6Ot4WDH77wU
    ma che faccia ha questo qui ?:

    Sta dicendo a Salvini: io non tradisco i miei elettori e quindi niente alleanza con Berlusconi nella colazione …tu vieni con me senza Berlusca (cioè al 17 % anche se in crescendo ci fa quello che gli pare…ma guarda un po che pretese…) cioè tradisci le promesse fatte in coalizione (quindi di Maio dice di non tradire il suo elettorato pero intima perentoriamente a Salvini di tradire l’elettorato che gli ha dato fiducia ….ammazzaa ohh che tipo il Di Maio …) …poi si rivolge ai grandi sconfitti i Piddini proponendo loro di una possibile alleanza…cioè riportare al governo chi è stato mandato a casa dagli italiani. E’ oltre un becero democristiano….oltre ma molto oltre…….

    Se ci riescono a farlo (ci sono i numeri ? ) meglio un governo M5stalle + Pd…hanno lo stesso DNA…è tutta salute per la Nuova Destra poi……….

    insisto: ma come mai il cosiddetto Vero Potere, Deep State, Stato Profondo….nazionale e internazionale tendenzialmente preferisce (anzi VUOLE ) il M5stalle …ed non vuole assolutamente la Lega??….Il M5stalle è esattamente in senso peggiorativo tutto cio che è stato detto in senso negativo in questi ultimi anni .

    Si vada a spiegare al democristiano Di Maio (chiedo scusa ai democristiani che erano di tutt’altro spessore 😉 cosa prevede il regolamento per quanto riguarda una Coalizione e un Partito che si presenta da solo…….e che lo si spieghi anche a certi grullini che fanno finta di non capire……..

    In Italia ha vinto il centrodestra e in Molise ha vinto il centrodestra (gli elettori hanno votato una coalizione come un solo schieramento conoscendone le diversità ) Punto.

    Reply

    • Avatar

      Paolo

      |

      Scusate ho sbagliato ove postare il post era sotto un interlocutore …ho cliccato male. Mi son dimenticato il nome dell’interlocutore………ma non è molto importante.

      Reply

  • Avatar

    Agnoletto Ugo

    |

    il fatto è che Renzi ha fatto rimpiangere persino Berlusconi. Quindi è a Renzi che Berlusconi deve la sua rinnovata popolarità.

    Reply

    • Avatar

      Roberto B.

      |

      Siamo d’accordo e rimarco che da sempre indico Renzi come una creatura di Berlusconi.
      Il puzzone a suo tempo, non riuscendo a trovare un clone di cui fidarsi nel suo entourage, perchè i suoi compagni di avventura degli inizi erano stati tutti fatti fuori, da lui stesso o dai suoi seguaci “disinteressati”, oppure se ne sono tirati fuori da soli quando hanno capito con chi si erano intruppati, ha trovato nel giovanotto di Rignano uno abbastanza ambizioso e senza tanti scrupoli da ammaestrare e sostenere in modo che portasse avanti quel lavoro che a lui non era riuscito di fare.
      E’ la storia di tutti i dittatori: i compagni della prima ora sempre vengono fatti fuori, politicamente oppure, quando non se ne può fare a meno, fisicamente.
      Nonostante ciò, molti italiani cercano ancora l’uomo solo al comando.

      Reply

  • Avatar

    Paolo

    |

    @Vecenslao
    @Libero Ferrari

    in relazione all’ottimo video /conferenza da me postato precedentemente sulla conferenza di Bagnai/Foà/Giacchè…di Claudio Messora su ByoBlu…qui un articolo di Marcello Foà

    http://blog.ilgiornale.it/foa/2018/04/27/ci-siamo-la-ue-crea-una-rete-di-censori-la-liberta-dopinione-e-in-pericolo/

    Credo che su questo argomento dovrebbero mobilitarsi tutti ma proprio tutti a prescindere dalla impostazione politica contro le nuove iniziativa della UE….qusti piano piano passetto dopo passetto ci stanno cucendo una bella dittatura addosso (a sinistra sono ancora preoccupati del fascismo del ventennio ..che è nella loro fantasia guasta …o peggio ancora strumentale o tutte e due : guasta e strumentale ).

    Questa cosa qui sta andando avanti in tutto l’occidente…vogliono togliercela la libertà. Dio non voglia che riescano a fare l’esercito unico europeo ….(come vecchio vizio: vedasi moneta unica senza unità politica /fiscale etc etc mo esercito unico senza stato….come giustamente dice il Bagnai..se riescono a far un qualcosa del genere allora è finita: meglio espatriare in qualche isoletta . )

    A tanti credo sia sfuggita un “notiziola” che ha avuto poco spazio nel main stream….una proposta bozza della UE perché ci sia una specie di “libera circolazione” degli eserciti Nato in Europa…per poter fronteggiare emergenze nel fronte Russo …e per poter intervenire anche in caso di rivolte popolari. Esempio c’è una forte e massiccia rivolta in un qualsiasi paese facente parte della Nato…ed può (insindacalmente ) venir in aiuto che so un esercito di un paese straniero …ma Nato. La bozza c’è..(o almeno la proposta ipotesi )…che poi è un estensione di cio che può fare già da anni al Gendfor ..silente ma pienamente operativa. Meditate gente…meditate….(altroché il bau bau pericolo fascismo Lega/Casa Pound di cui “sproloquiavano” certe forze politiche (quella schifezza chiamata AMPI…compresa …) strumentalmente in periodo pre elettorale …a che fine…si sa .Ovviamente sproloqui terminato subitaneamente a elezioni concluse. Perché pericolo in tal senso ovviamente non ce ne è mai stato (e quei falsari del bau bau fascista lo sanno ).

    Non mi stupirei che visto i gira volta ormai puntuali e noti del M5stalle…questi non si schierino a favore della caccia alle fake news di regime. Ormai il M5s non stupisce più in nulla……….

    Buona dittaturella (annunciata ) a tutti………..

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!