Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (23)

  • Avatar

    Pierfrancesco

    |

    Io andai addirittura ad un incontro con loro a roma, vicino circonvallazione gianicolense, un sottoscala arredato come un’anticamera di ospedale e un “Compagno” in impermeabile che recitava cose imparate a memoria, mene andai quando disse che secondo la teoria marxista al mondo c’erano risorse in abbondanza tale da permettere a tutti di vivere in opulenza… Ma a proposito le voci che fossero degli schedatori per conto del viminale? A me è sembrato molto plausibile, e la foto di Luttwak me lo confermermerebbe.

    Reply

    • aldogiannuli

      aldogiannuli

      |

      Pierfrancesco Lotta Comunista è stata spesso attaccata e calunniata da gruppi stalinistio. Io sono lontano anni luce da loro ma escluso che siano dei provocatori

      Reply

  • Avatar

    leopoldo

    |

    si tratta di un agente dormiente dewl kgb, solo che non lo sa 😀

    Reply

  • Avatar

    Caruto

    |

    Luttwak ha fatto le scuole elementari a Palermo. La sua famiglia ebrea era stata in fuga dai nazisti.

    Il suo libro “Tecnica del colpo di Stato” prevede una associazione segreta i cui membri occupano i posti chiave di una nazione per governarla, segretamente, dall’interno, in maniera apparentemente legale.

    Vi ricorda qualcosa?

    Reply

    • aldogiannuli

      aldogiannuli

      |

      Caruto@ per la verità il ibreo non è proprio cos’

      Reply

  • Avatar

    Giovanni Talpone

    |

    Trovo buffissima la diffidenza di Lotta Comunista verso Internet e la tecnologia digitale in generale. Lenin si rivolterebbe nella tomba, lui che promosse addirittura le prime ricerche per l’esplorazione spaziale nella neonata Unione Sovietica, e che ebbe come compagno di lotta (e avversario di polemica) lo scienziato Bogdanov. Quest’ultimo, nel suo romanzo “La Stella Rossa”, preconizzò l’uso delle macchine di calcolo automatico per la pianificazione adattiva della produzione in un sistema socialista. Comunque, complimenti per la foto e grazie per la segnalazione.

    Reply

  • Avatar

    giandavide

    |

    quelli di lc sono un pò strani in effetti: si insinuano nei quartieri in modo capillare, che sarebbe una cosa utile se hai già una certa diffusione. nel caso di un gruppo alienato come questo sembra che il porta a porta si riduce a certo voyeurismo morboso. comunque favolosa la foto

    Reply

  • Avatar

    alberto massari

    |

    Flessibile il buon Luttwak: dalle cene a Trastevere con Leeden agli incontri a Gorizia. Comunque in piena attività.

    Reply

  • Avatar

    maurizio

    |

    L’unico motivo per il quale Luttwak puo’ aver comprato una copia di Lotta Comunista e’che la persona incontrata in strada o che ha bussato alla sua porta gli ha talmente rotto le balle che alla fine,distrutto,ha ceduto.
    Oppure,la forza di convinzione di una militante che non lo avra colpito per le tesi politiche (che palle,sempre la stessa solfa),ma per altre doti di convinzione

    Reply

  • Avatar

    Caruto

    |

    @Giannuli

    Mi scuso per l’imprecisione. Studiero’ di piu’. La verita’ e’ che mi ero basato su un’informazione di seconda mano, da parte di un amico.

    E mi sono lasciato fuorviare dalla recensione comparsa su International Affairs del Gennaio 1980 che ho letto tempo fa: “He describes the techniques of infiltration both of armies and bureaucracies, and especially the posting of sympathetic officers into key posts…”.

    Cerco di rimediare citando un altro libro che si occupa di Colpi di Stato (dal punto di vista dei militari, citato dallo stesso pezzo International Affairs): The Man on Horseback: The Role of the Military in Politics, di Samuel Edward Finer.

    Reply

    • aldogiannuli

      aldogiannuli

      |

      Caruto: nion la prenda come una pedeante osservazione accademica, nion mi oiuace fare il “professore” era solo una precisazione

      Reply

  • Avatar

    Germano Germani

    |

    L’unico vero (non) scoop, è apprendere che Luttwak è nato in Romania, ma in realtà è di etnia (sic) ungherese!Perché non dire la verità, che lei ben conosce, ma che occulta con un richiamo all’etnia ungherese, che è come parlare di aria fritta.Anche l’ex onorevole radicale Ilona Staller, come Eva Henger, lo sono, ma nessuno lo rammenta.Intende sviare altrove l’attenzione di noi tutti? In realtà sappiamo chi sia realmente Luttwak, ma anche l’altro politologo esperto in cose italiane, Leedden. Per quanto riguarda Lotta Comunista, sono una vera e propria setta pseudoreligiosa,mandano le loro adepte ( di solito femmine di bella presenza) a fare opera di proselitismo, porta a porta,nei quartieri popolari, ricordando molto i petulanti e sfigati testimoni di geova.

    Reply

  • Avatar

    Caruto

    |

    Aldo (permettimi il “tu”): frequento il tuo sito per stima; se dici cose che non condivido lo dico.

    Se mi dici che dico cazzate, vuol dire che dico cazzate.

    Ce ne fossero luoghi di scambio come questo!

    Reply

    • aldogiannuli

      aldogiannuli

      |

      Caruto: grazie della stima e spero che continuerai a frequentare il sito ed ad intervenire

      Reply

  • Avatar

    Mirko G. S.

    |

    Ho sempre considerato quelli di Lotta Comunista nel peggiore dei modi e dopo questa “recensione” mi sa che dovrò porger loro le mie scuse…

    Reply

  • Avatar

    alexfaro

    |

    In effetti i compagni di Lotta Comunista,sono dei bravi ragazzi,molto,molto preparati e quasi onnipresenti(eh eh)li ho frequentati x un periodo abbastanza lungo alcuni anni fa,poi me ne sono allontanato perché a mio parere essi vivono in una torre d’avorio tutta loro dalla quale non scendono quasi mai,poi come direbbe qualcuno,forse lo fanno x non sporcarsi le mani con la politica spicciola,o meglio x così dire di strada che facciamo noi poveri militanti della cd sinistra antagonista.
    ps
    x rispondere a Germano,é vero che tra i militanti di LC vi sono parecchie belle ragazze,ma la distribuzione a porta a porta del giornale,viene fatta(almeno qui a Bologna)fifty-fifty tra maschi e femmine,x il resto quasi tutto vero.
    un saluto
    Alexfaro

    Reply

  • Avatar

    Germano Germani

    |

    Ribadisco che il proselitismo, dei strani compagni di lotta comunista, punta molto anche sul bell’aspetto delle militanti di sesso femminile. Certo il metodo del porta a porta, similare a quello dei testimoni di geova, o altri imbonitori di paccotiglie varie, non è una novità in assoluto. E’ ovvio che se vieni importunato, sull’uscio di casa, oppure raramente per strada, da una bella ragazza, se più ben disposto, a perdere del tempo, magari scambiare anche qualche battuta con loro.Naturalmente tutto ciò visto dal punto di vista maschile, anche perchè ho notato che i frequentatori di questo interessante blog, sono in maggioranza dei maschi.La saggezza popolare sotto forma di proverbio dice :”tira più un pelo di figa, che un carro di buoi”!Vale anche per lotta comunista, vale anche per Luttwak!

    Reply

  • Avatar

    Alessandro

    |

    Boh, a me ste gnocche comuniste non citofonano mai

    Reply

  • Avatar

    Daniele Navarra

    |

    Io faccio parte di lotta comunista, posso dire che ci sono molte ragazze che diffondono con me ma credo che questa altra presenza di donne nel gruppo sia dovuta al parziale rincoglionimento dei ragazzi che oggi si sentono molto distaccati dalla politica

    Reply

  • Avatar

    Germano Germani

    |

    Bazzicano solo i quartieri popolari; se vivi in un quartiere borghese, ti schifano e non hai speranza di essere citofonato; trasloca se è il caso di farlo, altrimenti chiedi ospitalità da amici e nutri fiducia.Però attenzione non è che tutte le militanti,siano delle super gnocche, potrebbe capitarti un bel maschione. Sono settari,intolleranti,vedono la realtà secondo i loro paraocchi leninisti.Sono mummificati mentalmente al pari della mummia di Lenin al Cremlino.Dovrebbero essere sottoposti ad una terapia di “deprogrammazione” da parte di uno psichiatra,come fecero una coppia di genitori, con la loro figlia,finita negli Hare Krishna.

    Reply

  • Avatar

    alexfaro

    |

    Egregio Germano,paragonare i compagni di Lotta comunista agli Hare Krishna denota tutto il razzismo politico che spandi a a piene mani in questo forum.
    Ti devo far sapere che chiunque può entrare in LC,ovviamente previo esame politico preventivo,dopo x così dire un apprendistato,abbastanza tosto;ma altrettanto ne può uscire liberamente senza DOVER essere minimamente deprogrammato in sostanaza LC NON é x nulla una setta,ma un semplice movimento politico.
    Ora io NON conosco x nulla gli Hare Krishna,ma credo che nemmeno questi siano una setta nel vero senso del termine,ma una cd religione alternativa x cui informati meglio prima di sparare cazzate immani.
    un saluto
    Alexfaro

    Reply

    • aldogiannuli

      aldogiannuli

      |

      Alexfaro e Germano: devo dire che sono d’accordo con alexfaro. Come sapete Io non censuro nessun intervento salvo quelli che hanno un rilievo penale, ma, avendo diversi studenti di Lc con cui parlo spesso, devo diire che trovo molto stravaganti ed infondate le affermazioni di germano. E devo aggiungere che quei ragazzi sono fra i più preparati che ho. Tanto per dovere di testimonianza

      Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!