Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (32)

  • Avatar

    GherardoMaffei

    |

    Il vecchio PCI riciclatosi in PDS poi in SD e infine in PD è una accozzaglia di politicanti della peggiore specie,che hanno venduto l’anima per un piatto di lenticchie, siamo perfettamente d’accordo. Però indicare quella sorta di di sinistri burattini del teatrino della politica attuale, come salvatori della patria, mi consenta di citare Fantozzi e la sua celebre definizione nel film “La corazzata Ppotenkim” una cagata pazzesca. Esimio professore si arrenda alla realtà, il marxismo è stato sconfitto definitivamente e storicamente dalla coca cola; gli unici due martiri recenti e contemporanei finiti nel pantheon degli eroi comunisti, furono Ceausescu e sua moglie Elena.Amen.

    Reply

    • Avatar

      Lorenzo

      |

      Ma c’è ancora la speranza di distruggere la coca-cola facendola traboccare di sangue. E allora assisteremo al risorgere degli antichi dei in epifanie spettrali (M. Weber).

      Reply

    • Avatar

      foriato

      |

      …per non dimenticare gli eroi di Piazzale Loreto (10 agosto 1944), ahh Maffei l’età non perdona…

      Reply

      • Avatar

        GherardoMaffei

        |

        @foriato. Sono i martiri di piazzale Loreto da omaggiare, non quelli del 10 agosto 1944, giustiziati per rappresaglia dopo un vile attentato terroristico in puro stile GAP che fece delle vittime civili innocenti ignari che si trovavano casualmente sul posto.Il neo antifascismo attuale stile centri sociali e i rimasugli marxisti è una sorta di patologia mentale,, una grottesca parodia di quello precedente. Il nipote del rabbino di Treviri Karl Mordechai in arte Marx, scrisse che quando la storia si ripete, si ripete sempre in parodia.Uno dei martiri di piazzale Loreto, da omaggiare è stato il Magnifico Rettore dell’Università di Bologna Goffredo Coppola,fucilato a Dongo assieme a Mussolini, notissimo grecista, nonché archeologo, un vero asceta e studioso, alieno da ogni violenza, che passò l’intera sua esistenza dedicandosi allo studio e all’insegnamento. Di recente per le preziose Edizioni di AR è stato riedito la sua opera Vita di Peicle. Esorto tutti all’acquisto e alla sua lettura. Un capolavoro da non perdere.

        Reply

        • Avatar

          Herr Lampe

          |

          Era di Hegel, per la verità. Marx citava da uno dei suoi maestri.

          Reply

          • Avatar

            foriato

            |

            “Grande è la confusione nella mia zucca, dunque la situazione è eccellente”. Maffei Tse Tung.

        • Avatar

          foriato

          |

          @Maffei
          A proposito di grotesche parodie, giudiziaria in questo caso, la invito a conoscere la storia di Leopoldo García-Alas García-Argüelles, Rettore Magnifico dell’Università di Oviedo e figlio di Leopoldo Alas “Clarín”, autore di quel capolavoro assoluto che è ‘La Regenta’.

          Reply

  • Avatar

    Lorenzo

    |

    Bell’articolo. Finalmente qualcuno ha preso atto di cosa sia il PD.

    Ma M5S, De Magistris & C. sono “sinistra”? Mi permetto di dubitarne. Le ultime cose di sinistra che io ricordo sono l’Unione sovietica, i movimenti combattenti e l’Autonomia operaia.

    Forse nei Centri sociali qualcosa di sinistra ancora c’è. Sarebbe bello se leggessero l’articolo di Giannuli e capissero qualcosa sull’identità del nemico da combattere, che non è certo Salvini.

    Reply

    • Avatar

      Tenerone Dolcissimo

      |

      I centri sociali sono la polizia segreta del PD.
      Scendono in piazza per bruciare le banche e poi bruciano le utilitarie di qualche poveraccio.
      Prima erano contro la globalizzazione che abbatteva le frontiere e adesso sono a favore delle frontiere compatti dietro alla Merkel … ricordano un po’ l’ISIS che guarda caso fa scoppiare le bombe sotto al culo di chi si ribella alla dittatura UE
      Sono degni figli di quelli che sparavano ai poliziotti per difendere i propri privilegi e contro i quali si scaglio’ Pasolini, unico ad avere avuto il coraggio.
      PS Caro Giannuli, mi ha sembra incuriosito il fatto che nell’Italia del dopoguerra l’unico intellettuale ad avere mostrato coraggio virile sia stato un omosessuale. Forse varrebbe la pena soffermarcisi un po’

      Reply

      • Aldo S. Giannuli

        Aldo S. Giannuli

        |

        i centri sociali polizia segreta del Pd?Adesso sono a favore delle frintiere?
        Ma se reggi così male l’alcool perchè bevi?

        Reply

        • Avatar

          Tenerone Dolcissimo

          |

          sarà ma li trovi sempre dalla parte della merkel e quindi del PD che ne esegue gli ordini
          Adesso sono su al Brennero mi pare …. a protestare contro chi chiude le frontiere e non fa entrare i migranti, migranti scatenati da …. eh qui il gioco si fa duro

          Reply

        • Avatar

          GherardoMaffei

          |

          Professore i neo antifascisti dei centri sociali, oltre ad essere effettivamente dei “sgherri del sistema” per il loro ruolo manifestamente criminale, che ovunque con la sola violenza, si oppongono ad esempio a chi è antagonista per davvero a questo immondo sistema politico sociale.Sono abituati a fare il “lavoro sporco” per conto dei lestofanti perbenisti di sinistra al potere da settanta anni , che sotto sotto vorrebbero fare ciò che loro fanno, ma non possono per evidenti motivi elettorali compiere.Feccia, vomito, sterco, scarti di bipedi umanoidi entrambi gli schieramenti, inutile ribadirlo.Ma ciò che rende particolarmente ripugnanti e odiosi i neo antifascisti dei centri sociali, è che ci troviamo a che fare con dei disturbati mentali incurabili, grotteschi ectoplasmi,circoncisi mentali, dei veri stercaioli, che dovrebbero essere sottoposti a TSO e quindi curati da psichiatri, ma da quelli bravi però.Sono di fatto dei microcefali, gente i cui crani andrebbero raccolti nel museo criminale di Torino del compianto psichiatra ebreo veronese Cesare Lombroso. Guardi che io sono astemio….

          Reply

          • Aldo S. Giannuli

            Aldo S. Giannuli

            |

            saràstemio ma questa è un aggravante: quanto a personaggi da musero criminale lombrosiano i fascisti sono gli ulrtimi a poter parlare, essendo sempre stati un branco di killer seriali. Forse è bene che lo ricordi sempre.

      • Avatar

        foriato

        |

        Coraggio virile (!?). Non sapevo che in fatto di coraggio ci fosse distinzione di genere, non si smette mai di imparare…

        Reply

        • Avatar

          Herr Lampe

          |

          Caro Lorenzo, personalmente concordo con Giannuli sulla tesi di fondo.
          Ciò detto non capisco da dove deduce nell’articolo che Salvini non sia un (non “il”) nemico da combattere.

          Reply

          • Avatar

            Lorenzo

            |

            Quando si fa politica sul serio, cioè si mette in gioco la vita, di nemici si cerca di averne uno solo, e tutti i suoi nemici diventano (provvisoriamente) amici. Così l’URSS nel ’39 si allea con Hitler contro le plutocrazie occidentali e nel ’41 colle plutocrazie contro Hitler.

            Diversamente vanno le cose in filosofia, nei bar e sui blog. Quando non c’è rischio di essere appesi a un gancio o di farsi fucilare i figli le chiacchere e i nemici si moltiplicano liberamente.

          • Avatar

            foriato

            |

            @Lorenzo

            Indovina indovinello (solo per politici seriosi):
            Se l’URSS nel ’39 si allea con Hitler contro le plutocrazie occidentali e nel ’41 colle plutocrazie contro Hitler, allora nel ’38 (Conferenza di Monaco) le plutocrazie occidentali, Hitler e la sua comparsa si allearono contro…?

          • Avatar

            Herr Lampe

            |

            La mia domanda per la verità era un’altra, ma transeat..

  • Avatar

    Giovanni

    |

    E’per questa ragione che non vado più a votare, se devo scegliere tra imbonitori ciarlatani e disonesti parlamentari,non voto ( PUNTO). E… definire Fassina (vera sinistra) sottosegretario del governo Monti che non ha mosso un dito per contrastare la legge Fornero è un obbrobrio. lui come tanti altri della CGIL Damiano, Epifani dovrebbero solo vergognarsi.
    E poi.. per chi dovrei votare? M5S un movimento ( partito) eterodiretto? Guardi,sono di Parma e quì il M5S ha fatto solo dei casotti,non sono credibili.
    Prof. la seguo e la stimo, leggo i suoi libri mà sù questo invito non la seguo.

    Reply

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      questo è quello che passa ilconventoed astenersi serve solo a gonfiare la percentuale del Pd…

      Reply

  • Avatar

    mirko g. s.

    |

    “vera sinistra ([…] De Magistris)”, ho letto bene? De Magistris?

    Reply

  • Avatar

    Paolo Selmi

    |

    “Nel 1932 qualcuno disse nella comune: “Faremo le Leica!”
    Lo aveva detto un cekista, rivoluzionario e operaio, non un ingegnere o un ottico, e nemmeno un produttore di macchine fotografiche. E gli altri cekisti, rivoluzionari e bolscevichi, dissero: “Ma sì, che i comunardi facciano la Leica!”
    I comunardi non si preoccupavano troppo: “Certo che faremo la Leica!”
    Eppure, centinaia di uomini, ingegneri, ottici, tecnici, dicevano: “Cosa? La Leica? Ah, ah!…”
    Così, cominciò una nuova lotta, una complicatissima operazione sovietica, una delle numerosissime che abbiamo visto in questi anni nel nostro paese. In quella lotta migliaia di respiri, di voli del pensiero e di voli veri e propri sui nostri aerei sovietici, di progetti, di prove, di silenziose liturgie di laboratorio, di polvere di calce da costruzione e… attacchi, e ancora attacchi, ripetuti infinite volte, impetuosi, disperatamente ostinati, delle prime linee comunarde nelle officine a tentare di far breccia in tale, impenetrabile, materia. Intorno, gli stessi soliti dubbi, gli stessi occhi socchiusi dietro il vetro degli occhiali: “La Leica? I ragazzi? Lenti con una precisione al micron? Eh, eh!”
    Ma già cinquecento ragazzi e ragazze si erano tuffati nel mondo del micron, nella sottilissima ragnatela delle macchine di precisione, nel labirinto delle tolleranze, delle aberrazioni sferiche e delle curve ottiche. Ridendo, guardavano i cekisti, e questi ultimi dicevano loro: “Coraggio, ragazzi, niente paura!”.
    Nella comune sorse così la bella e scintillante fabbrica delle FED, circondata da fiori, asfalto e fontane. Giorni fa i comunardi hanno depositato sul tavolo del Commissario del popolo la loro decimillesima FED, una macchina elegante e perfetta.”
    (da Anton S. Makarenko, Poema pedagogico (Pedagogičeskij poem))

    Non è un romanzo. E’ Storia. Dedicato a tutti quelli che… ” Будем делать лейки!” (Faremo le Leica!)

    Reply

  • Avatar

    gianni pinelli

    |

    Completamente e assolutamente d’accordo, il PD è il peggio che la politica italiana abbia prodotto dal dopoguerra, ed è, soprattutto, il fedele esecutore die diktat provenienti dalla Merkel e dalla tecnocrazia europea e del loro progetto di smantellamento dei diritti, del welfare e della democrazia. Ed è bene chiarire che Renzi sta portando a termine un disegno che il PD persegue da anni, e di cui i D’Alema, i Bersani, i Prodi sono altrettanto responsabili.La c.d. sinistra del PD lotta solo per difendere e tutelare se stessa e la propria sopravvivenza, ma sulle questioni rilevanti (Costituzione, Euro, liberismo, lavoro) non si distingue affatto dalle posizioni renziane, tanto che Bersani ha annunciato di votare si al referendum.

    Reply

  • Avatar

    Frederic

    |

    Giusto, bravo Aldo.
    Signori, nessuna discussione, nessun tentennamento.
    Si vota l’esatto opposto di quello che dice lo str… di Rignano.
    Anche il cane del vicino se fosse necessario.
    E speriamo che quelli della Gouche Caviar vadano in weekend.

    Reply

  • Avatar

    valvola

    |

    mah… collocare a sinistra il M5S mi sembra azzardato. Certo rispetto al PD, che è di fatto un partito spudoratamente di destra, mediamente si caratterizzerebbe come un centro sinistra morbido, ma non dimentichiamo che il movimento è molto, troppo eterogeneo. Ci si trova all’interno sia l’imprenditore di destra che è insoddisfatto per le troppe tasse che il comunista deluso dai comportamenti della sinistra italiana, come anche il giovane precario che non ha nessuna identità politica.
    Il M5S credo che se dovesse diventare una realtà di governo nazionale imploderebbe immediatamente a causa delle fratture interne, sia nel legiferare in ambito sociale che inn quello civile, ma bisogna considerare che al momento è strategicamente l’unica forza che potrebbe battere, almeno numericamente, il PD e gli altri partiti della destra.
    Il mio sostegno andrà quindi a loro, anche in occasione delle vicinissime comunali, per quanto esse siano poco influenti. Alle politiche, se non ripristineranno la monarchia e ci permetteranno di votare, farò la stessa cosa.
    Poi penserò a combattere anche il M5S.

    Reply

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      analisi sostanzialmente corretta che condivido

      Reply

      • Avatar

        Giovanni

        |

        Quindi….. mi do una botta in testa, poi pensero come combattere il mal di testa.

        Reply

        • Aldo S. Giannuli

          Aldo S. Giannuli

          |

          a volte funziona….

          Reply

    • Avatar

      Roberto B.

      |

      “collocare a sinistra il M5S mi sembra azzardato”.
      Esatto. E neppure il prof. lo ha mai affermato, tanto è vero che raccomanda di votare per i candidati del M5S oppure per “quelli della vera sinistra”.
      Ma questo è uno dei cardini del Movimento, che ha sempre rifiutato le etichette destra, sinistra e, naturalmente, centro.
      Se dovessi scegliere l’inno del Movimento, non avrei dubbi: Destra-Sinistra di Giorgio Gaber è certamente quello più indicato.
      Purtroppo, questo è anche il peccato originale nella mente dei tanti orfani della sinistra, che inevitabilmente associano il rifiuto dei vecchi e stantii schemi politici, con il “Qualunquismo”.
      E il qualunquismo è sempre una caratteristica attribuita alle destre, oppure, quando va bene, alla famosa “maggioranza silenziosa”, vista come composta da bigotti conservatori attenti solo al proprio particolare.

      Reply

  • Avatar

    Giovanni Talpone

    |

    Come militante di “Possibile” e sostenitore di Basilio Rizzo a Milano, dovrei essere d’accordo. Però sono infastidito da tre pensierini: 1) Se si chiedesse a coloro che votano PD qual è la collocazione di quel partito, penso che risponderebbero al 90% “centro-sinistra”. Non serve a deprecare questo fatto: bisogna comprenderlo per poterlo modificare. 2) Il M5S non solo si considera chimicamente un gas nobile che non entra in combinazione con nessuno, neanche per gestire una bocciofila, ma neppure partecipa a discussioni serie con le forze di sinistra. 3) Le forze sostenute proposte da Giannuli per battere il PD, se arrivassero dopodomani al Governo, farebbero cose diverse, forse opposte.
    Tutto ciò non giova alla credibilità di una mobilitazione per le amministrative con anche un significato nazionale. Personalmente non credo alle ammucchiate con un programma minimo per non litigare: non hanno mai funzionato (per fortuna). Temo che finchè non emergerà un partito di sinistra con una visione e un programma “egemonici” (per citare il vecchio Gramsci), il Pd sarà imbattibile da sinistra. Purtroppo.

    Reply

  • Avatar

    Herr Lampe

    |

    Sa una cosa professore?
    La dichiarazione di Fassina – al ballottaggio voto Raggi – mi ha sorpreso non poco. Personalmente non voterei Raggi, ma almeno ha chiaramente indicato di non votare Pd.

    Allora c’è ancora vita tra quelle due orecchie!

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!