Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (3)

  • Avatar

    Gaz

    |

    Ora chi lo va a dire alla Brambilla e al Caimano che gatti, cani, lucertole e pinguini non votano ?
    P.s. E ammesso che i pinguini siano italiani, li facciamo votare nella circoscrizione estero Africa – Asia – Oceania – Antartide ?
    Mah ?!
    Speriamo che gli ippopotami non protestino.

    Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    O.t.
    Un mesetto addietro su questo blog scrissi che paventavo una qualche forma di baratto celato dietro il ritiro ( parziale) degli Usa dallo scenario siriano e afgano.
    Dal capovolgimento del cilindro magico è spuntato in Vietnam la capigliatura squadrata del Kim nord coreano, che si incontra con Trump.
    Gli attori e le poste in gioco sono aumentate grazie alla diplomazia sottotraccia.
    Della partita sono gli USA, i quali aspirano a controllare l’intera penisola coreana, grazie al lasciapassare della Cina, la quale ottiene di non essere strozzata in quel che le più vitale, ovvero il petrolio iraniano. In altri termini non ci sarà nessun attacco verso l’antica Persia, che ha fatto la politica di sempre, ovvero barcamenarsi tra est ed ovest, affrontando un avversario alla volta. La Russia, già membro Opec, vede riconosciuta la sua preponderanza in Siria, ovvero la sicurezza che il gas del Qatar non giungerà affatto in Europa, dove deterrà il monopsonio dello stesso.
    A questo round non sono stati invitati altri giocatori. E’ stata una partita tra i tre grandi, che dove non hanno trovato un accordo, come nel caso del Venezuela, si sono fermati.
    Le aree di primario interesse Usa non sono più focalizzate lungo la Cortina di Ferro da un bel pezzo. Si avverte quasi una sorta di diminuzione di interesse. Questo vuoto lo sta colmando, in parte, l’iniziativa franco-tedesca. All’Italia non resta che serrare i ranghi e contare prima di tutto su se stessa e sulle sue forze. In vista non c’è nessuna guerra di Crimea, perché i Grandi si mettono d’accordo preventivamente, senza bisogno dei piccoli, i quali potrebbero solo disturbare.
    Significativamente Arabi, Frallemagna e Regno Unito sono rimasti tagliati fuori. Figuriamoci l’Italia.
    Non resta che rimboccarsi le maniche per rimediare agli errori compiuti.

    Reply

    • Avatar

      Gaz

      |

      I nani politici, pero, non restano con le mani in mano. Mike Pence non collima con il suo Presidente sulla questione nord Corea. La la Frangermania è divisa sul tipo di rapporto da tenere con la Russia: il filo americano Macron è stato invitato a far si gli affari suoi per quel che riguarda il Nord Stream. Francia e Italia, partner nella Nato, litigano più che mai. La Gran Bretagna vorrebbe appiccare fuoco alle polveri per fare il cagnolino degli Stati Uniti.
      Un mondo pazzo ..

      Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!