Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (17)

  • Giovanni Talpone

    |

    Si, senza sovranità non ci sono forze armate comuni e non c’è intelligence comune. Ma c’è anche un conto profitti/perdite da considerare. Se la gestione in ordine sparso delle sempre più numerose crisi (Libia, Ucraina, Africa Subsahariana, Turchia, Siria-Irak, Yemen-Corno d’Africa…) diventa sempre più oneroso, e con risultati sempre più scarsi, e magari gli USA eleggono un altro genio assoluto come Bush Jr, cosa succede?
    La mia personale convinzione è che si creerà un’intelligence europea che partirà come al solito come carrozzone eurocratico costoso e impotente, e poi si aprirà spazi via via più ampi di intervento traendo vantaggio dei fallimenti delle strutture nazionali. Naturalmente, questo giochino di creare funzioni di governo senza governo non potrà andare avanti all’infinito, in questo come in altri campi, e prima o poi si arriverà alla resa dei conti.

    Reply

    • Aldo Giannuli

      Aldo Giannuli

      |

      molto ottimistas: il carozzone resterà tale, ammesso che si faccia

      Reply

  • marco bechini

    |

    Signor Giannuli purtroppo esiste già questo:
    https://it.wikipedia.org/wiki/Forza_di_gendarmeria_europea
    E purtroppo:
    L’EGF gode di una totale immunità: inviolabili locali, beni e archivi (art. 21 e 22); le comunicazioni non possono essere intercettate (art. 23); i danni a proprietà o persone non possono essere indennizzati (art. 28); i gendarmi non possono essere messi sotto inchiesta dalla giustizia dei paesi ospitanti (art. 29). Come si evince chiaramente, una serie di privilegi inconcepibili in uno Stato di diritto.
    http://www.senzasoste.it/istituzioni-totali/eurogendfor-la-nuova-polizia-europea-con-poteri-illimitati

    Ci manca soltanto che istituiscano una intelligence force di questo tipo!!!!

    Al di là delle caxxate le dico: sicuramente ci vorrebbe, ma come dimostrano questi documenti, probabilmente sarebbe solo l’ennesima autorità distruttiva e limitante di libertà.

    Attendo una risosta argomentata. Glie ne prego dottore.

    Reply

    • Marco Bechini

      |

      E qui, parlando con presunzione:
      Le ho appena dato un argomento da trattare, Signor Giannuli.

      Reply

    • Aldo Giannuli

      Aldo Giannuli

      |

      lai parla di una cosa che esiste sulla carta ma non ha mai funzionato seriamente

      Reply

      • benito

        |

        una volta di piu’ dobbiamo constatare che l’ UE e’ una forzatura. Prima o poi dovra’ pur dissolversi

        Reply

      • Terenzio

        |

        La gendarmeria europea, più che una forza di intelligence o polizia comunitaria volta a proteggere i cittadini dalle “minacce esterne”, pare molto più un canovaccio in base al quale armonizzare le tecniche di repressione delle varie forze di polizia, ma ad uso prettamente interno.

        Reply

        • Aldo Giannuli

          Aldo Giannuli

          |

          si ma anche da questo punto di vista non è che funzioni molto così come è divisa da rivalità e carrierismi

          Reply

        • Gaz

          |

          Gendarmerie européenne. Mah !!
          Potevano scegliersi un altro nome ?!
          Quello ha portato sfiga.

          Reply

  • Paolo Selmi

    |

    Professore ottima analisi!
    La mia paura è che, tuttavia, un minimo comun denominatore di intelligence per lorsignori ci potrebbe essere, e magari ci sia già, ovviamente non per i fini sopra descritti, ma per raccogliere informazioni tese alla pianificazione e realizzazione di azioni trasversalmente utili alle classi dominanti di tutti i Paesi della zona euro. Vittime: le classi subalterne dell’euro-zona, cui far mangiare ttip, patriot act in salsa francese, precarizzazioni, delocalizzazioni, politiche lacrime e sangue e altre simili azioni che fanno un po’ comodo a tutti (i padroni del vapore). Per i casus belli, c’è solo l’imbarazzo della scelta: per infiltrare black bloc nei cortei, e procedere a legnare da tutt’altra parte, piuttosto che organizzare incidenti che abbiano una rilevanza a livello europeo, al fine di sfruttare l’effetto voluto sull’intero territorio, basta scegliere volta per volta fra operai sottopagati e precari, sindacalisti irriducibili, ambientalisti, disoccupati ed esodati alla canna del gas, pensionati che mantegono figli e nipoti, centri sociali, integralisti di ogni fede che abbaiano troppo sulla rete e altri soggetti marginali o potenzialmente destabilizzanti. Non mi piace fare del complottismo ma, ripeto, ho paura che a livello europeo qualcosa del genere, non una semplice interpol ma un coordinamento fra vari servizi di intelligence in grado, all’occorrenza, di lavorare “a progetto” per il perseguimento di fini comuni che esulino anche dal semplice cappello comune atlantico, ci sia già.
    Paolo Selmi

    Reply

  • Tiziano De Simone

    |

    Tutto quel che è stato detto nell’ articolo dimostra una cosa: l’UE non esiste come unità politica. Io do per scontato che l’UE non esplica il suo funzionamento in modo democratico (credo si possa felicemente concordare su questo) e soprattutto non lo fa nell’ interesse dei cittadini europei, ma a volte di un particolare stato UE, a volte CONTRO un particolare stato UE, a volte a favore degli USA (i padrini dell’UE in tutti i sensi più nefasti). Non esistono i servizi segreti UE. MENO MALE! Vorremo mica dare ad un’elite sovranazionale antidemocratica un superservizio segreto! Il problema per l’Italia è anche peggiore. L’Italia non ha alcuna sovranità nazionale, i nostri servizi riescono a lavorare per noi solo dopo essersi divincolati dai loro padroni “USA”, quando vogliono e ci riescono. Altro che servizi segreti UE, voglio la sovranità nazionale, che significa USA: prendetevi le vostre bombe e andate a casa, anche a costo di una guerra (ovviamente è una posizione non realistica e di principio). UE, non sei al servizio dei cittadini, non hai ragione di esistere. Compito dei servizi segreti Italiani, se fossero tali, sarebbe minare questo processo creativo, o meglio distruttivo della sovranità NAZIONALE ITALIANA. Saluti.

    Reply

  • Gaz

    |

    Europa ed intelligenza sono un ossimoro.
    Basta guardare come le delegazioni si spiano a Bruxelles.
    Il furturo porta l’incognita -per modo di dire- Cina in Africa.

    Reply

  • Giovanni Talpone

    |

    A proposito: il Club di Berna, che fine ha fatto? E poi: l’Italia è nel guscio esterno di “Echelon” (quello interno è formato dai “Five Eyes”); serve a qualcosa? E l’Hacking Team, su cui è calato un fragoroso silenzio?

    Reply

  • Marcello Romagnoli

    |

    ….i! Che dimostra quanto siamo lontani dalla minima idea di una unione politica che non ci sarà mai…e forse è addirittura meglio così.

    Reply

  • Gaz

    |

    Quando frequentavo le scuole elementari, una delle liturgie dell’imperante europeismo prevedeva l’impegno (sarebbe meglio dire indottrinamento) dei bambini in manifestazioni a favore dell’Europa. Ricordo che a me tocco disegnare la copertina di un passaporto europeo, ovvero un grosso rettangolo colorato con la scritta in alto PASSAPORTO EUROPEO, che poi fu incollato negli apposti spazi nel centro della città alla presenza della classe.
    Fui visto in giro in orario scolastico e la notizia giunse a casa prima del mio arrivo.
    Giustificai il tutto.
    Ricordo però la risposta di mio nonno e il suo sorriso sornione.
    “Se avessero voluto fare l’Europa, l’avebbero già fatta”.

    Reply

  • Marco Bonacossa

    |

    Gentile professore,

    potrebbe spiegarmi perchè Italia e Germania non sono mai state oggetto di attentati terroristici?

    Grazie

    Reply

  • Gaz

    |

    In coda ai commenti segnalo che le perizie disposte su un’auto tedesca di grossa cilindrata schiantasi a Roma su via WWWWW ZZZZZZ dimostrano che le cause sono da attribuire all’eccessiva velocità e alla presenza di una buca.
    Tanto valrebbe comprare un’utilitaria e non essere presi in giro.
    Certuni dovrebero imparare a costruire la stessa noiosa auto afflitta da problemi da sempre … e forse anche a non risparmiarci sopra.
    Quella cariola neanche gratis !!

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!