Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (14)

  • Herr Lampe

    |

    Non vorrei essere pedante ma non è una lista di sinistra, o almeno così ha dichiarato Chiesa.

    Che del resto da tempo amoreggia con personaggi imbarazzanti (Blondet, Fusaro…)

    Reply

    • Tenerone Dolcissimo

      |

      Posso capire che a sinistra si consideri imbarazzante Blondet, ma perché sarebbe imbarazzante FUSARO???
      Uno che comincia ogni discorso con il seguente incipit PREMESSO CHE MARX E’ STATO IL PIU’ GRANDE FILOSOFO DEL MONDO, IO AFFERMO CHE ecc. ecc. ecc.

      Reply

      • Herr lampe

        |

        Ci sono cose che se potessero essere capite non andrebbero spiegate.

        Del resto già altri si sono fatti una domanda: cosa abbiamo fatto per meritarci Diego Fusaro?

        Reply

        • Tenerone Dolcissimo

          |

          Io mi chiederei prima cosa avete fatto di male per meritarvi il PD.
          Ti posso dire una cosa: se 40 anni fa la sinistra avesse avuto qualche esponente come Fusaro che difendeva la famiglia e la serietà degli studi, la sinistra stessa non avrebbe i suoi guai

          Reply

      • Paolo

        |

        Uno che fa discorsi come questo qua fatto da Diego Fusaro…non può piacere a quell’ectoplasma residuale chiamato “autentica sinistra ” che esclusa la grande puttana ( cioè il PD&affini passati per sinistra senza esserlo )…non si capisce dove stia e cosa abbia fatto in questi ultimi 20 …
        Sentite Diego Fusaro (a me che son di destra ma con il distinguo di essere antifascista /anticomunista/antineoliberista ..cioè uno di destra strano molto strano….non dispiace…a dire il vero..).
        Noto anche che a quell’area di ectoplasmi residuali di cosiddetta “vera sinistra” non piacciono neanche i vari Bagnai, Giacchè, Luciano Barra Caracciolo etc etc che son di sinistra ma elusi nella miglior delle ipotesi e odiati nella peggiore. E’ proprio vero: la sinistra non risorgerà più (non so se è un ben o un male…). A me Diego Fusaro non dispiace…è riuscito a riproporre Marx e Gramsci…in un tempo ove non se li fila più nessuno….
        E proprio vero: la sinistra non risorgerà più. Si è autocondannata. Nonostante il discretamente bravo e volenteroso Diego Fusaro. Amen. Requiem in pace .

        Sentite il Diego Fusaro cosa dice qua….
        https://www.youtube.com/watch?v=Y95BQnRQkpk

        Non male……;-)

        Reply

      • Paolo

        |

        Del resto già altri si sono fatti una domanda: cosa abbiamo fatto per meritarci Diego Fusaro? (Herr Lamp )

        ——
        ——

        In questi ultimi 20 anni…diciamo che NON AVETE FATTO NULLA.
        Ed è spuntato fuori Diego Fusaro che per essere un ragazzo poco più che 30 enne….non è male . Riempie in senso dialettico..il “vostro vuoto” . Il ragazzo ha stoffa ……..;-))
        Poi rispetto al ventennale assordante silenzio e inconsistenza della cosiddetta ectoplasma “vera sinistra” …un vuoto che nell’area di sinistra ha estensione e profondità paurose (totalmente assenti ) …quello che fa Diego Fusaro dal punto di vista del discorso portato avanti tutto sommato è ——>>> oro colato.

        Reply

        • Paolo

          |

          Poi si può condividere o meno….puo piacere o meno alle “menti superiori della vera sinistra” quelle che “””capiscono””” …se queste “eccellenze” rispuntassero fuori dalla pre tomba ove son ghettizzati ….non le ascolterebbe nessuno.Ed è giusto cosi: trattasi di mummie residuali. Inadeguati. Almeno Fusaro qualche interesse lo suscita…..

          Reply

        • foriato

          |

          E con le vere cosa facciamo, le vendiamo a Supermario Draghi a buon mercato e libera concorrenza? Tasse escluse o comprese?

          Reply

        • Paolo

          |

          Ma quell’articolo alla luce degli scritti di Marx (che son ben diversa cosa dal marxismo o meglio dai vari marxismi e comunismi elaboratisi nel corso di un secolo …Marx era un cantiere aperto…il suo discorso non era stato concluso…)..a me sembra che faccia decisamente acqua …o perlomeno non mi ha convinto neanche un po…anzi…ha rafforzato il mio convincimento precedentemente espresso nei passati post . I marxismi (e i comunismi…) non son stati fondati da Marx ma aimè da altri seguenti Marx. Mi risulta che Marx VOLUTAMENTE…non ha mai voluto elaborare …non saprei come definirlo…una sorta di sistema teorico /ideologico chiuso e reso coerente con se stesso….magari che so…cristallizzandolo ..in schemi filosofici o scientifici definitivi. Infatti….negli scritti di Marx ..contraddizioni ce ne sono …(è un cantiere aperto !!! ) …è tutto un susseguirsi di riflessioni ..che tendono a correggersi od ad essere autocorrette continuamente …leggendo il Capitale ad esempio…si percepisce la continua ricerca ed una tendenza o non so come dire….”propensione” al modificare le proprie formulazioni….cioè in Marx anche ad un profano del marxismo come me che si approccia a leggerlo (il Capitale lo ho letto /visionato…non studiato che è ben altra cosa …quindi esprimo dei giudizi /impressione…senza averne quella profonda conoscenza tecnica e filosofica richiesta per poterne parlare con competenza in “profondita” come sarebbe richiesto per gli scritti di un pensatore cosi profondo e complesso come Marx….) appare chiaramente in questo modo. Gli scritti di Marx …sono caratterizzati per i motivi prima detti da una sorta di “incompiutezza” …che secondo me è quasi strutturale alla sua opera ….e di conseguenza…non andrebbero rinchiusi in un unico progetto teorico…da poter essere letto , studiato, vissuto, ritrasmesso quasi a mo di catechismo.
          A me risulta da quel che so (molto superficialmente …semplice lettura e qualche aprofondimento nei punti importanti…sostanzialmente nella teoria del valore / (e del plusvalore)…che poi è l’essenza del Marx ) . Ho letto l’articolo di fretta stasera…poi me lo rileggo con più attenzione …ma mi da l’impressione che l’articolista sia proprio uno di quelli ghettizzati in quella vacua pre tomba…della quale ho accennato in un mio precedente post ove accusavo i cosiddetti della “vera sinistra” di essere degli zombi ventennali…(compresi i residui mummificati…. marxisti della scuola pre crollo del Muro di Berlino:…per precisare quelli avevano una visione del Marx errata (lo direbbe anche Marx ..) i suoi scritti come fonte infallibile di verità …che non doveva essere assolutamente discussa …ma interiorizzata a mo di Bibbia ..e dall’altra parte c’erano gli anti marxisti di destra..che demonizzavano Marx a prescindere come fonte del male: il satana ideologico. Sbagliavano tutti e due.
          Domani rileggerò più attentamente l’articolo…ma mi ha dato l’impressione che l’autore appartenga a quella categoria : tanto più che son convinto che contrariamente alle affermazioni dell’autore dell’articolo..la situazione attuale sia ben descritta (o meglio “prevista” e non profetizzata…) in alcuni frangenti degli scritti di Marx…ma anche di Lenin e di Rosa Luxemburg …proprio riguarda all’attuale finanziarizzazione dell’economia (ma per rendere meglio l’idea bisognerebbe fare un cenno a Minsky e a Schumpeter …grandi economisti ma non marxisti….). Se ne avrò voglia farò un breve cenno domani su cio che voglio dire…mo vado a nanna . Bye.
          Non è assolutissimamente vera l’affermazione che un Diego Fusaro & affini riesumano Marx per seppellirlo definitivamente….esplicando una lettura del Marx che non risponde al pensiero di Marx (per i motivi prima espressi ). Ben vengano i Diego Fusaro.
          Fermo restando che io sono di destra e anticomunista (che apprezza Marx )

          Contrariamente a cio che dice l’articolista…la situazione attuale del capitalismo e dell’iperfinanziarizzazione continuazione di un capitalismo che già da trenta anni non funziona più bene ..e spia di un prossimo crollo …rende attualissimo Marx .

          Reply

        • Paolo

          |

          Non si puo essere marxisti …o si può essere come me decisamente anticomunisti (in relazione coi vari risultati dei diversi “comunismi” dello scorso secoli…che per certi versi …non è che abbiano tanto a che fare con cio che diceva o voleva dire Marx…posto che io condivido , nell’ambito dei miei limiti culturali..molto striminziti (da leggere: sono un ignorantone calzato e vestito..e non lo dico per falsa modestia—>>> lo son per davvero..d’altronde il mio modo di scrivere ne è la spia 😉 non condivido le “soluzioni ” di Marx …dalla Dittatura del Proletariato in poi (letta anche in senso buono…non come poi è stata sistematicamente applicata: la dittatura sul proletariato…che ha reso i vari “comunismi” delle differenti versioni dei vari fascismi..e quindi vanno messi sullo stesso piano —->> da qui il mio antinazifascismo & anticomunismo….cio che è successo dalla rivoluzione d’ottobre in poi …non puo e non deve essere minimamente giustificato…non si possono fare dei “distinguo fra l’orrore nero e quello rosso….chi lo fa , se lo fa…è un fascista che sia rosso o nero …sempre fascista è: perché il comunismo è stato un disastro ed una tragedia in tutti i sensi…penoso ad esempio che ci siano ancora ADDIRITTURA degli stalinisti….triste e p-e-n-o-s-o ) . Detto questo Marx , sospendendo un po l’aspetto filosofico, ha dato un grande contributo all’analisi economica (era semplicemente un genio ..e va considerato come tale..)

          E da qui che io ho maturato la convinzione che per COMPRENDERE L’ECONOMIA ATTUALE non si può fare a meno di soffermarsi sull’aspetto analitico economico degli scritti di Marx …(fa grave errore chi liquida o ha liquidato il pensiero economico analitico di Marx dopo il crollo del Muro di Berlino come qualcosa di totalmente sbagliato, superato, inadeguato perché magari elaborato in un contesto storico , geoeconomico diverso superato dalla complessità dell’attuale sistema moderno —>> io invece penso che nelle teorie di Marx tra le righe ci sia molto di attualità anche se apparentemente potrebbe non sembrare,.
          Nel precedente post ho citato Schumpeter (che era tutt’altro che marxista , era distante anni luce da Marx ) …che in un suo scritto ove commentava il rapporto tra ..socialismo , capitalismo e democrazia …diceva (secondo me a ragione ) che si stava avverano la vittoria non del proletariato ma come detto da Marx , delle forze produttive nell’organizzazione statuale distruttrice del capitalismo .. (secondo me è vero ) .
          Come detto precedentemente…c’è negli scritti di Marx una componente inadeguata (ma come ha fatto un genio come lui ad elaborare scempiaggini del genere non riesco a spiegarlo….è proprio quella delle modalità di come si sarebbe dovuto realizzare il comunismo : la..il Carletto ha elaborato delle scempiaggini fuori dalla realtà sulle quali purtroppo si è poi “di fatto” sistematicamente costruito ben altro : un sistema oppressivo. Per certi versi peggiore e piu incatenante del fascismo…ed è successo “sistematicamente” in ogni realtà ove si è tentato di applicare nel concreto il comunismo ).
          Ma al netto di questo…la parte analitica di Marx è valida tutt’oggi (altrochè tramontata…) …è stato un altro economista ..cioè Philip Minsky che elaborò la teoria di Marx sulla crisi (filtrando il tutto attraverso Keynes ) …e servendosi del pensiero di Marx (esattamente il secondo libro del Capitale ) …l’ottimo Minsky ha previsto LA CRISI di oggi…ma la ha potuta prevedere servendosi di Marx. …prevede la crisi del capitalismo (che attualmente è iniziata piu o meno 30 anni fa…infatti è subentrata l’economia finanziaria..che fa funzionare ancora il capitalismo..ma nel contempo distrugge l’economia reale sino all’inevitabile crollo: crollo prossimo venturo ) ….ad un certo punto secondo l’economista tedesco Rudolf Hilferding …di impronta marxista (che influenzo molto e non poco sia Lenin che Rosa Luxemburg anche se da essi in questo punto fu criticato ) partendo dalla famosa formula marxiana DMD (Denaro Merce Denaro ) +l …nel percorso capitalistico…incomincia ad in qualche modo evolversi …ed ad un certo punto il capitale finanziario si stacca dal mezzo di produzione valorizzandosi AUTONOMAMENTE di per se …e quindi si crea una sorta di…capitalismo finanziario (DOMANDO E MI DOMANDO : MA CHE COSA STA SUCCEDENDO DA 30 ANNI IN QUA ??? …)..tutto questo impedisce la crisi capitalista …per il semplice motivo che permetterà attraverso la finanza di PRENDERE TEMPO…ma poi ad un certo punto arriva lo scotto: che tutto implode (ridomando: ma non è il quadretto attuale ….??? !!!! ) .
          Qui si inserisce Minsky (sempre attraverso keynes ma servendosi degli imput originari di Carletto …e di altri economisti marxisti come il precedente menzionato )…..dicendo che il capitalismo per sua natura non troverà mai un punto di equilibrio e che quindi è intrinsecamente INSTABILE ….che ad un certo punto per non implodere si inserisce un abnorme CAPITALISMO FINANZIARIO …che tende a ritardare la famosa CADUTA TENDENZIALE DEL SAGGIO DEL PROFITTO …innestando però un meccanismo economicamente malefico e perverso …cioè—–>>> produce DEBITO …e fa circolare del CAPITALE CHE NON PRODUCE PIU’ QUEL VALORE-LAVORO di cui parla Marx nelle sue analisi . E che cosa sta succedendo oggi…non sta succedendo esattamente questo ??? …Il capitale che sta circolando oggi nel pianeta non per la stragrande maggioranza capitale finanziario…cioè soldi fatti coi soldi…che però aimè anzi ainoi …ha una caratteristica: NON CREA UN CAZZO DI NULLA, NON CREA PRODOTTO NETTO————->> arricchisce gli attuali “padroni del mondo” in modo abnorme e nel contempo oltrechè a non produrre nulla disintegra l’economia reale…e come ho detto in un altro post tempo fa…estrae il marxiano plusvalore attraverso il cronico e patologico oltrechè volutamente insolvibile debito (a tutti i livelli, nazione, comunità , famiglia , singolo ) …è lo stesso meccanismo spiegato da Marx nella Teoria del Plusvalore ..ai suoi tempi che si è evoluto in modo complesso e sofisticato oggi: di fatto succhia allo stesso modo il sangue di chi lavora….sistema che si è instaurato 30 anni fa con l’avvento del neoliberismo (Friedman /Hayek …Reagan /Tatcher ..ne hanno gettato i presupposti di base ) infatti…da 30 anni in qua…i poveri son diventati piu poveri…e i ricchi immensamente piu ricchi…la classe media si è proletarizzata ( i precari della flessibilità neoliberista sono i neo proletari che insieme ai neo immigrati formano il marxiano e disperato neo moderno “esercito di riserva” lavorativo di cui parlava Marx 160 e passa anni fa ….esercito ricreato dal neoliberismo via politiche deflazioniste (che fanno aumentare i disoccupati in modo strutturale al sistema da qui la volontà di una inflazione bassa o quasi nulla ) …di cui il capitalismo moderno ha bisogno… ) .
          Quindi all’origine di certe affermazioni di Fusaro o altri neo marxisti…ci sta Marx anche se poi alcune cose sono state elaborate da altri marxisti e non…ma il seme del ragionamento è marxiano …e non è una profezia ma un previsione con ragionamento di natura economico /scientifico. L’articoliste dice che marx non ha profetizzato niente ma basava i suoi ragionamenti su rigorosi scientifici. Beh è vero sino ad un certo punto….poi ha abbandonato il rigore scientifico…e si è messo a profetizzare (e qui ha prodotto delle letterali cagate….che però son servite ad altri per costruirci poi di fatto un sistema illusorio /oppressivo….) —->> ed è quello di cui ho parlato precedentemente: la realizzazione della lotta di classe, il superare il capitalismo attraverso la rivoluzione proletaria, la dittatura del proletariato e poi tutte le seguenti minchiate che ha partorito da quel momento in poi —->> da quel momento in poi smette di essere il brillante scienziato che era ed inizia la fase del “vino” (gli piaceva la fregna, il vino,+l stanchezza del lavoro fatto fino ad allora …ed aveva incominciato a partorir cazzate…che poi son diventate una tragedia…penso che keynes si riferisse a questa parte quando diceva: “ Non perdete tempo a leggere Marx nella migliore delle ipotesi non serve a nulla….” ….perchè Keynes era un altro genio…e conosceva benissimo il valore e lo spessore di Carlo Marx….non si sarebbe permesso di liquidare cosi Marx per l’altra parte del suo lavoro esclusa la parte utopica (che ha fatto innamorare milioni di persone …con una sorta di attaccamento religioso…) Che poi è quello che gli rinfaccia Shumpeter che disse infatti : Marx ha fallito nel momento in cui ha smesso di essere economista.
          D’altronde (giustamente ) un sacco di marxisti molti confluiti tra i post keynesiani …bypassano la parte non scientifica (nella parte scientifica Marx è brillante e rigoroso…un genio…da qui nasce la mia ammirazione profonda nonostante non sia io .. ne di sinistra ne comunista…e credetemi fa male…chi liquida e ha liquidato Marx come obsoleto …è invece una pietra miliare del discorso economico valida tutt’oggi…ma bisogna saper prenderne il buono nella sua complessità…cioè amare l’econmomia ). La parte utipica è stato il disastro del marxismo.
          QUINDI A MIO PARERE NON FANNO UN TORTO A MARX CHI OGGI VEDE NELL’IPERFINANZIARIZZAZIONE E NEI NEO PADRONI DEL MONDO CHI HA IN MANO IL POTERE FINANZIARIO. (Diego fusaro non sta affatto facendo un torto agli scritti marxiani e non gli sta utilizzando impropriamente…perché a monte di certe affermazioni ci sta invece Marx anche se poi in parte elaborate da altri marxisti e non )
          Altro:
          Era Marxc che diceva che nel sistema capitalista ad un certo punto il saggio di profitto incomincia a cadere cioè …esattamente quando non si riesce piu a spremere plusvalore …e dice che questo succede in presenza di troppo capitale costante …e poco capitale variabile….da qui l’assottigliamento del profitto /plusvalore …e dice anche che se scarseggia il capitale variabile si assottiglia il consumo, non si forma il mercato interno e da qui la crisi del sottoconsumo —>> QUARDA CASO OGGI STA PIU O MENO SUCCEDENDO QUELLO . E quindi Marx è un genio ….perchè nessuno come lui ha intuito in prima istanza queste cose che sono sotto i nostri occhi …da qui che i cosiddetti “padroni” si son spostati nella finanza esasperata producendo come leva finanziaria un debito che produce rendita …che non è piu un guadagno squisitamente di natura capitalista (e dimostra che il capitalismo è in crisi…da qui l’altra opzione: il capitalismo finanziario …che però è l’anticamera del crollo….ma voi oggi pensate che l’economia come è impostata oggi…cioè esattamente come previsto da Marx è seguenti…possa durare a lungo….? Ma neanche per sogno…crollerà e sarà un crollo doloros (la guerra? ) …oggi i padroni si arricchiscono con la “rendita finanziaria “ …e questa richezza finanziaria non crea circolazione di ricchezza sana cioè di prodotto netto frutto delle dinamiche del sano lavoro…ma è richezza/fuffa…che distrugge il lavoro sano e crea un immensa diseguaglianza (la diseguaglianza del neoliberismo–> a questo servivano le teorie neoliberiste instauratesi 30 anni fa ) .
          E lo hanno fatto perché si sono accorti che il capitalismo classico attraverso la competizione , con i crolli dei margini di guadagno……….non andava piu bene …cioè appunto la famosa caduta tendenziale del saggio del profitto marxiano …quindi non potendo piu fare capitale costante per il reinvestimento si è creato un meccanismo che costringe le imprese alla leva finanziaria attraverso le banche …proprio perché non c’è piu formazione del capitale e creazione di prodotto netto . Quindi avanza la deindustrializzazione…e va avanti la finanziarizzazione …e con esse masse di ovviamente disoccupati e disperati . Rosa Luxemburg sempre servendosi di Marx …lo aveva intuito …già nel 1904 nei suoi ragionamenti quando parla delle dinamiche dell’Accumulazione di Capitale …..
          In sintesi cosa ha fatto Marx ? – ha detto che per sua natura il mercato capitalista non è in equilibrio …perché ha una sorta di non saprei come dire….”anarchia incorporata” (esattamente l’opposto di quel che dicono i neoliberisti di ieri e di oggi…che dicono che il mercato per sua natura trova un punto di equilibrio…voi lo avete mai visto questo punto di equilibrio ? io no…vedo un disastro sbilenco…;-) …poi ha detto che riesce a trovare un modus non di equilibrio ma di finto equilibrio o meglio di pianificazione attraverso la finanza ….e dice poi che questa ma che la finanza non crea prodotto netto …non crea autentica “sana “ richezza….ma ricchezza “fuffa” (i soldi fatti coi soldi ) ….e attraverso l’indebitamente allontana la ricchezza reale…
          QUELLO CHE STA SUCCEDENDO OGGI PARO PARO….AL MILLIMETRO.

          Mi pare che l’articolista dell’articolo …dica qualcosa di differente.
          Diego Fusaro sulla finanza :
          https://www.youtube.com/watch?v=cm_Gpq8oHwI
          https://www.youtube.com/watch?v=c_Tt5e_arL4
          https://www.youtube.com/watch?v=sS2JMbMRZiI
          https://www.youtube.com/watch?v=kbbCABiF1mY
          https://www.youtube.com/watch?v=E6MG6Sh2CM0
          https://www.youtube.com/watch?v=FK_ql2R_ZJU
          https://www.youtube.com/watch?v=DDCQ3qlK4tE
          etc etc (ce ne sono un infinità di Diego Fusaro…sarà fighetto, sarà narcisista….sarà non so cosa….ma quello che dice in modo chiaro , comprensibile a tutti…efficace…che suscita interesse …e NON E’ AFFATO IN CONTRADDIZIONE con il contenuto di quel “laboratorio aperto …di Carletto Marx “ con i suoi scritti in prticolare Il Capitale. Meglio lui che le cariatidi…oramai incapaci di adattarsi e di adattare a questi tempi il pensiero marxista . Bisogna aver la capacità di uscire dal ghetto pre tomba…..in questi ultimi 20 anni dove i marxianamente “padroni” sfasciavano tutto…distruggevano e distruggono tutto cio che è stato conquistato non in questi ultimi 70 anni….ma in 3 secoli dalla Rivoluzione Francese in poi (perché a questo mirano )…che CAZZO FACEVANO? …si è sentita la loro voce ..mentre il PCI…si trasformava nel braccio armato del peggior capitalismo? In che azz di buco o tana erano rintanati quando si svendeva /privatizzava, si flessibilizzava il lavoro…si massacravano le pensioni etc etc ??? dove minchia erano questi zelanti del puro marxismo (ammesso e non concesso…) e della vera sinistra ??? …..
          Se nel “piccolo” uno come me di destra e anticomunista esalta quasi con entusiasmo Marx…vuol dire che siete messi male molto male. Infatti siete messi male.

          Ciao

          Reply

  • Venceslao di Spilimbergo

    |

    Buonasera Professore
    La prego di perdonare il mio ardire Chiarissimo… ma, letto il suo breve e interessante scritto, non ho saputo trattenermi dal provare a porle un quesito (a mio personale parere fondamentale): sorvolando sulla legittimità della questione in oggetto a livello teorico, Lei crede veramente che un Paese come il nostro (nel suo stato di evidente debolezza geopolitica) possa permettersi di discutere riguardo la sua appartenenza, e la sua partecipazione (attiva o passiva che sia), alla Alleanza Atlantica? E al suo “braccio militare”, la NATO (con tutte le implicazioni che ne deriverebbero riguardo il nostro rapporto con gli USA)? Non me ne voglia Esimio ma… credo appaia in maniera oltremodo “cristallina” come Roma non detenga la forza necessaria anche solo per presentare una simile problematica tanto a livello Nazionale (nei confronti dei propri cittadini) quanto a livello Internazionale (dinnanzi ai consessi globali); ne consegue che l’Italia non abbia voce in capitolo su un siffatto argomento. Non siamo tuttora e non siamo mai stati nel passato (per fortuna o purtroppo) così indipendenti. Meglio, a mio parere, non fingere di essere ciò che non siamo e non possiamo divenire, a meno che non si voglia ripetere errori già commessi tragicamente nella nostra Storia. La collocazione strategica del Belpaese non è di nostra competenza, impariamo ad accettarlo… che piaccia o meno a prescindere.
    Presentandole nuovamente le mie scuse, la saluto augurandole ogni bene e una buona serata

    Reply

  • Lorenzo

    |

    Scusi Giannuli, ha notato che i commenti agli ultimi articoli sono rimasti disabilitati diversi giorni? E’ un fenomeno che da qualche settimana si ripete con regolarità e certamente contribuisce allo scarso numero di commenti. Cancelli pure questo messaggio.

    Reply

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      ho notato ma non so come rimediare. lo esgnalo a martino

      Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!