Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (11)

  • Avatar

    isabella

    |

    il consiglio finale mi sembra appropriatissimo…..!

    Reply

  • Avatar

    Maurizio Melandri

    |

    Ammetto che mi sbagliavo. Non pensavo che il PD fosse a questo livello, non pensavo ad una cupio dissolvi. Pensavo che avessero almeno l’istinto di sopravvivenza. Invece no, non è andata così.

    Rodotà non ha i numeri, si sfilerebbero quelli della ex Margherita sicuramente, più altri a scelta. E’ troppo schierato.

    Da un lato mi fa piacere il dissolvimento del PD dall’altra penso che non doveva andare così, ora quei voti saranno presi da Grillo. Il che è peggio.

    Ora dovremmo essere noi, la base, a ricostruire una sinistra, non abbiamo più niente da perdere, ma molto da guadagnare.

    Reply

  • Avatar

    sergio

    |

    Professore, trovo che la sua domanda sia decisiva: Perché non Rodotà?
    (Un mistero a cui Bersani non ha dato risposta. E credo faccia molto bene Rodotà a tenere duro…..)

    Lei risponde 1) perché lo ha scelto il M5S; 2) perché non risolve la faida interna al pd. Può darsi…

    Non vorrei che la vera ragione sia 3) che fin dall’inizio (es. il 26 febbraio…..o un po’ prima) hanno cercato l’alleanza col pdl (cosa nota).

    I c.d. Dalemiani (es. Latorre) spiegano infine 4) che Rodotà non avrebbe i numeri: ma non mi pare che con Marini e Prodi abbiano usato tante scrupolose cautele…

    ……io ci voglio credere……(quia absurdum)

    Reply

  • Avatar

    Gianluca

    |

    Ma potrebbe esserci anche un altro motivo dietro il rifiuto a Rodotà? Mi riferisco all’estraneità del giurista ai grandi interessi finanzioari internazionali. In un momento in cui la sovranità del paese è ridotta all’osso è probabile che la Troika poco tolleri che si creino ostacoli istituzionali alla realizzazione dei suoi diktat. Tutti i nomi venuto fuori finora erano tutti “buoni referenti internazionali”, forse Rodotà lo sarebbe stato un poco di meno, e questo potrebbe essere un altro motivo, oltre le beghe interne dei partiti, che ne hanno ostacolato l’elezione.

    Reply

  • Avatar

    Marco Cingolani

    |

    spero di avere almeno la soddisfazione che chi è nei pressi accolga il suo consiglio finale. una mezza idea di andarci anche io ce l’ho e non è detto che questa volta non mi metta in gioco: che sia la volta buona (finalmente) di prendere i forconi, così, solo per soddisfazione, perchè è chiaro che oramai siamo spacciati e si salveranno solo i soliti con gli elettori che li hanno votati. metà paese è condannato, l’altra metà fa suo il titolo di quel giornalaccio di proprietà di B. : che goduria.

    Reply

  • Avatar

    ermanno

    |

    certo deve essere dura per tutti quelli che hanno inveito contro i 5s accusandoli di non aver saputo cogliere l’offerta “disinteressata” di bersani il democratico… ma la verità prima o poi viene a galla e se ne debbono, giustamente, pagare le conseguenze… Io credo che Rodotà sarà il prossimo presidente…

    Reply

  • Avatar

    massimo

    |

    La vedo un po’ come Gianluca… Rodotà sarebbe un problema nei prossimi anni di dissoluzione nazionale, svendite e ritocchi costituzionali… un predente che forse non grazierebbe silvio e certamente porrebbe seri problemi alle prossime privatizzazioni o chiusure di servizi sociali, alle future leggi ad personam etc… inoltre forse un presidente in grado di intravedere una via per difendere una nazione e la sua costituzione da invadenze “esterne”… Rodotà non diventerà presidente, il pd con l’agenda monti nel programma come potrebbe votarlo… e come ha potuto votare pd la base che adesso è sgomenta?

    Reply

  • Avatar

    Mirko G. S.

    |

    La sinistra ha finito, la sinistra è finita, la sinistra ha fallito. Farebbero bene ad andarsene tutti a coltivare i loro molto grassi poderi. Vorrei capire come è possibile perdere le elezioni contro un personaggio come Berlusconi, non sono mai riusciti afarsi confermare per 2 legislature di seguito, è semplicemente assurdo che dopo il patetico spettacolo che la sinistra ha offerto di sè esistano ancora persone che si meraviglino di questi ultimi mesi di naufragio o che parlino di riformare la base. Lo volete capire che avete completamente fallito e che ve ne dovete andare? Una volta che la sinistra non esisterà più anche Berlusconi farà la stessa fine: sinistra e Berlusconi sono come lo Yin e lo Yang.

    Reply

  • Avatar

    alberto

    |

    perché il no a rodotà?
    ma è semplice: è anziano e schierato oltre a non essere super-partes.
    per quanto faccia schifo concordare un pdr con il centrodx è necessario mettere in campo una candidatura a cui il centrodx non possa dire di no; zagrebelski è la candidatura più opportuna in questa fase.
    mette tutti d’accordo, evita inciuci e distende le parti nel campo parlamentare, permettarà di concentrare le forze alla formazione di un governo se si troverà l’accordo giusto oppure si andrà in buon ordine alle elezioni.
    inoltre eviterebbe il rischio della rielezione di napolitano, cosa che causerebbe un disgusto, almeno per me, tale al punto di pensare davvero e senza paura che i parlamentari siano una vera ed autentica casta, lontana anni luce dai pareri del popolo.

    non voglio credere alla rielezione di napolitano, non lo potrei credere nemmeno se lo vedessi.
    zagrebelski presidente è l’unica, al momento, candidatura che eviterebbe lo sfascio politico e sociale dell’italia.

    saluti

    alberto

    Reply

  • Avatar

    Minimax34

    |

    LA CARICA DEI 101! Un plotone di centouno franchi tiratori ha punito la dirigenza di
    un Partito senza dignità e senza coraggio!
    Nessun rimpianto per Prodi che è rientrato
    dall’Africa con la prosopopea di meritare
    la prestigiosa poltrona vacante. Forse perchè
    ha il sedere più grande.

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!