Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (38)

  • Avatar

    ilBuonPeppe

    |

    Perdonami ma la sola idea di candidare un sacerdote (senza nulla togliere alla stima che ho per l’interessato) mi sembra una bestialità.
    Un presidente della repubblica deve fedeltà prima di tutto alla Costituzione, un sacerdote alla bibbia. Non è un problema di forma ma di sostanza.

    Reply

    • aldogiannuli

      aldogiannuli

      |

      a parte il fatto che la proposta attuale riguarda Guariniello e non don Gallo, ti faccio presente che anche i parlamentari giurano fedeltà alla costituzione e, come tale lo fece anche don Sturzo, quindi non mi pare che le due cose si escludano a vicenda

      Reply

  • Avatar

    Luciano Muhlbauer

    |

    Per uno come me, che viene dalla militanza sindacale, un nome come Guariniello è sicuramente una buona proposta, anche se forse dovremmo smetterla un po’ a cercare soluzioni politiche tra i magistrati… Detto questo, per quanto mi riguarda Guariniello è una proposta condivisibile, ma temo che le nostre opinioni non siano tra quelle determinanti in questo frangente…

    Reply

  • Avatar

    paola sala

    |

    lo so che sono stati entrambi parlamentari ma Stefano Rodota’ o Ferdinando Imposimato come li vedi?

    Reply

    • aldogiannuli

      aldogiannuli

      |

      Rodotà è un gran bel nome ma ha 80 anni e, comunque, il fatto che sia lui che Imposimato siano stati parlamentari li esclude perchè verrebbe meno quell’elemento di “sternità al palazzo” che cerchiamo

      Reply

  • Avatar

    alberto

    |

    E se fosse una donna, pur se non proveniente dal mondo giuridico ma dal giornalismo, con un passato significativo e un profilo europeista (ma non alla Monti per intenderci) come Barbara Spinelli?

    Reply

  • Avatar

    mirco dondi

    |

    Raffaele Guariniello è una persona fuori dai giochi che ha svolto i suoi compiti con probità e coraggio. Per questo ha scansato i riflettori, ragion per cui il suo nome non suscita trascinati fervori. Ma non è di questo che c’è bisogno. Di inconciliabili prime donne è piene il palazzo (e adesso ce n’è una anche fuori). Ben venga questa proposta che risale controcorrente la marea videocratica. Spero che altri, oltre a noi, se ne possano accorgere.

    Reply

  • Avatar

    Fabio

    |

    Caro Aldo, le suggerisco io un nome che ha tutte le caratteristiche da lei elencate tranne, forse l’ultima ma che, la cultura giusidica l’ha ben conosciuta in casa sua. Questo nome è Salvatore Borsellino con il quale potremmo finalmente cogliere l’occasione di alzare il velo sulla storia d’Italia. Che occasione unica sarebbe!

    Reply

  • Avatar

    Caruto

    |

    Il nome che mi frulla nella mente in questi giorni e’ Stefano Rodota’. E leggo sui giornali che frulla nella mente anche di altri.

    Ha l’eta’ che aveva Napolitano nel 2006, ha la preparazione giuridica necessaria, si e’ occupato di temi etici “sensibili”, di rete e di privacy, e di rapporto tra attivita’ economica e societa’, si e’ sempre schierato contro gli inciuci di questi anni e mi pare una persona integerrima (salvo smentite), verrebbe visto come fumo negli occhi dai Berluscones, ha avuto la sua bella esperienza politica e parlamentare che gli farebbe capire alcuni passaggi e quindi avrebbe una sua autonomia di giudizio (per me la sua esperienza sarebbe un dato a favore).

    Penso che Grillo e compagnia (se in buona fede) avrebbero poco o nulla da obiettare.

    Sarebbe il candidato perfetto per questa stagione politica ma non so cosa pensano di lui al PD: forse proprio per le sue caratteristiche molti di loro lo vedono come il fumo negli occhi perche’ troppo autonomo e diverso.

    Reply

  • Avatar

    giandavide

    |

    mah una cosaè dore auspicabile, un’altra è dire verosimile: grillo mi sache ne non fa perte delsuo movimento non ti vota nessuno: se sono coerenti con l’attività politica svolta fionra si irrigidiranno su un celentano qualsiasi per far si che venga eletto dalema o amato, in modo che la cosa possa avvantaggiarli alle elezioni. in fondo allo stato attuale grillo, come fini e casini, sostiene un altro governo monti, dimostrando di ragionare come un membro della razza padrona, uno di quelli che se ne può fregare della crisi perchè è ricco e che ha solo da guadagnarci dalla disperazione altrui.
    e dico disperazione, dato che parlando con le poche persone che conosco dei 5 stelle, vedo un futuro veramente disperato

    Reply

  • Avatar

    Giovanni Talpone

    |

    Per quel che vale, anch’io sono per Stefano Rodota’. E’ sempre stato di mente libera, e non dimentichiamo che è sempre stato attentissimo alle opportunità e ai rischi legati agli sviluppi dell’informatica e delle reti sociali. Sarebbe la persona giusta…

    Reply

  • Avatar

    Gianluca

    |

    Il nome di Fo fatto da Grillo si autosclude automaticamente. Ve lo immaginereste un presidente della repubblica che in passato ha apertamente appoggiato la teoria del 9/11 come autoattentato, e quella della non esistenza dell’aids?

    Reply

  • Avatar

    SantiNumi

    |

    Mi piace l’idea di Guariniello e potrebbe essere elemento di riequilibrio tra i due poteri… o no?

    Come antagonista dei poteri forti potrebbe anche avere quell’apprezzamento da “uomo della Resistenza” che anche Pertini aveva e percui è rimasto nel cuore agli Italiani.

    Una nota: non ho visto particolari commenti alla candidata di Monti… Emma Bonino – Non mi pare che qualcuno abbia fatto notare pubblicamente che abbia (come al solito) proposto una frequentatrice del democraticissimo gruppo builderberg….

    Reply

  • Avatar

    massimiliano

    |

    L’accordo con Berlusconi su D’Alema o Finocchiari Presidente della Repubblica credo distruggerebbe il csx..
    L’accordo con Monti ha poco senso e bisognerebbe regalare il senato a Casini.
    Un nome di altro profilo potrebbe essere quello di Zagrebelsky, degnissimo Presidente della Corte Costituzionale. Non so se abbia le caratteristiche per essere votato dai 5Stelle, ma sarebbe sicuramente una garanzia per tutti..

    Reply

  • Avatar

    silvia

    |

    Altro nome Rodotà

    Reply

  • Avatar

    marco anselmi

    |

    Giannuli, devo dire che l’idea di Guariniello, per quanto sia un magistrato, è davvero valida. Anzi, in questo caso la provenienza giuridica potrebbe essere un fattore aggiunto, in più l’uomo non è un vecchio, ma ha la caratura giusta per essere autorevole. questa volta mi ha convinto.

    Reply

  • Avatar

    ermanno

    |

    Sono del parere che gli Amato, i Prodi e compagnia cantando che hanno governato “da sinistra” in italia negli ultimi vent’anni siano da prendere ad esempio per la miseria in cui questo paese s’è ridotto. Amato prima e Prodi poi hanno dato il via e puntigliosamente ricercato, la svendita dei diritti dei lavoratori. Diritti costati sofferenza e lungo sacrificio alla classe lavoratrice. Per non dire del “buon” D’alema che ci ha regalato la vergogna della partecipazione ad una guerra d’aggressione bombardando il popolo iugoslavo. Naturalmente “da sinistra”… Ha ragione Grillo nello sponsorizzare una figura come Fo ma non solo Lui, penso a persone come Gino Strada per esempio, e molti altri e altre che hanno dato “lustro” a questo paese senza essere dei “professionisti” della politica, sporca, italiana… Della destra neanche parlo. Parla da se…

    Reply

  • Avatar

    Fela Winkelmolen

    |

    Personalmente penso che Nando dalla Chiesa sarebbe un perfetto presidente della Repubblica, ha le capacità, le conoscenze, il senso istituzionale, l’intuizione politica e ed è tra gli (ex)politici più per bene che conosca. Anche se non potrà mai avere i numeri, è tra i fondatori del PD e è stato in parlamento, il che lo rende probabilmente incandidabile agli occhi del m5s. A destra del PD non prenderebbe un voto o anche all’interno del PD non so quanto sia ben visto, è stato spesso apertamente critico verso ciò che non andava nel partito

    Reply

  • Avatar

    Piero G.

    |

    Continuo a pensare a Rodotà come ad un ottimo candidato, anche per una possibile convergenza Pd+Sel+M5S, senza contare che Rodotà non dovrebbe esser malvisto nemmeno dal centro.

    La sua trascorsa esperienza parlamentare a mio avviso non inficia comunque una immagine da esterno, da candidato della società civile, per intenderci. E sulla competenza e senso delle istituzioni credo che nessuno abbia nulla da dire.

    Solamente ha 80 anni precisi, ma questo onestamente mi sembra secondario (non ne ha 85, per intenderci)

    Reply

  • Avatar

    Heraclio

    |

    Temo sia impossibile proporre un nome sconosciuto agli ambienti di palazzo o dell’alta finanza. Guariniello sarebbe un bel nome, come anche Rodotà, ma credo che come dice Muhlbauer in questo momento le nostre opinioni non siano tra quelle decisive.
    Altri nomi, tra i desiderata e quelli realistici non me ne vengono in mente. Questa situazione mi pare paralizzata su tutti i fronti, tra giochi di potere, passaggi di consegne, amicizie e guerre per bande. Il che non sarebbe per forza qualcosa di negativo, se non fosse che la paralisi è generale e riguarda anche noi dell’estrema sinistra.

    Reply

  • Avatar

    Paolo

    |

    Pier Giovanni Alleva quanti anni ha?

    Reply

  • Avatar

    dalia

    |

    Guariniello persona degna di stima tuttavia la mia preferenza va a Stefano Rodotà. Qualcuno propone Gino Strada e mi sembra un’altra ottima opzione.

    Reply

  • Avatar

    Vincenzo Cucinotta

    |

    Dopo un ragionamento ed una proposta da parte di Aldo, tante proposte senza ragionamento da parte di tanti commentatori.
    Forse, sarebbe il caso di ricordare che stavolta a noi non tocca votare, figurarsi esprimere candidature…

    Reply

  • Avatar

    Paolo Ort

    |

    Anch’io ho pensato a un magistrato, e – auspicando una convergenza Pd – M5S, mi è venuto in mente Gherardo Colombo.
    Nando Dalla Chiesa sarebbe un candidato straordinario, apprezzabile anche dai grillini.

    Reply

  • Avatar

    Andrea T

    |

    Io dico che un candidato autorevole potrebbe essere anche Guido Rossi. La sua conoscenza sia delle istituzioni che del sistema finanziario internazionale (in chiave critica, non apologetica) potrebbe essere una risorsa.

    Reply

  • Avatar

    marco anselmi

    |

    Scusate, ma la proposta Dalla Chiesa mi sembra irricevibile. Ma vogliamo paragonare Guariniello col marchettaro Dalla Chiesa? Ma avete presente il nulla che ha prodotto la commissione antimafia a Milano da lui guidata? dai, cerchiamo nomi credibili e non l’ennesima mezzatacca…

    Reply

  • Avatar

    gio vaschi

    |

    perchè non Rodotà?

    Io Penso che il PD debba smetterla con la storia di o governo Bersani o tutti a casa. Non avremo nè l’uno nè l’altro.
    Propongano un serio governo istituzionale, i loro 8 o 10 punti e delle condizioni imprescindibili:
    il conflitto di interessi
    anticorruzione
    costo politica e regole dei partiti
    riforma elettorale.

    Imprescindibile significa che si da la fiducia, poi se qualcuno fa il furbo il governo va sotto e tutti a casa.

    Definiscano delle candidature di alto profilo per camera, senato, vicecapi, questori, commissioni, etc

    Definiscano una rosa di nomi credibili per la presidenza della repubblica (Rodotà, Prodi, Guariniello, Borrelli, il gatto silvestro, qui quo e qua)

    Bersani si dimetta e sgomberi il campo
    Il PD faccia pulizia a casa propria, un congresso e mandi a casa l’apparato

    cordialità

    Reply

  • Avatar

    alberto

    |

    rodotà andava fatto prima, ma molto prima presidente; non avremmo avuto vent’anni di berlusconi.
    venendo all’oggi: zagrebelski; non dispezzo affatto guariniello ma zagrebelski più adatto per la caotica situazione odierna.

    saluti

    alberto p.

    Reply

  • Avatar

    dimagol85

    |

    magari guariniello.rispettabilissimo e onorerebbe l’Italia

    Reply

  • Avatar

    livio

    |

    sono sorpreso di non aver letto i nomi di Emma Bonino e di Gianni Letta
    saluti
    livio

    Reply

    • aldogiannuli

      aldogiannuli

      |

      Livio: se ne pensa qualcuno ancora piùorrendo ce lo faccia sapere

      Reply

  • Avatar

    luca iozzino

    |

    Guariniello mi pare un procuratore con manie di protagonismo ( sepèpure in temi lodevoli ), lo lascerei continuare a fare il procuratore, e poi avendo militato in IDV, tra Di pietro de Magistris ed Ingroia, veramente tra poco fondo il partito basta PM.
    Io Proporrei il costituzionalista Michekle Ainis tutta la Vita, oppure l’economista Loretta Napoleoni. Sarebbero entrambi nomi Graditi a 5 stelle e soprattuto per Ainis non vedo che obiezioni potrebbero venire dal PD.

    Reply

  • Avatar

    luca iozzino

    |

    Aggiungo entrambi 57 anni , proposta in parità di genere.

    Purtroppo non lo faranno mai, Temo D’alema e e Amato come la Peste , a sto punto arriverei persino ad accettare la riesumazione di Prodi ( anche se pure lui, ultrasettantenne cavolo. )

    Reply

  • Avatar

    cinico senese

    |

    Giammai il pd eleggerà Guariniello, in quanto persona sgradita a Marchionne e poteri forti, che sono i suoi grandi elettori. Potrebbe proporlo M5*….

    Reply

  • Avatar

    francesco

    |

    non capisco che giochino è perché, che ci piaccia o no il Presidente della Repubblica, dovrebbe essere una personalità riconosciuta da uno schieramento il più largo possibile. A me piacerebbe Zagrebelsky anche se troppo schierato a sinistra per gli attuali equilibri politici e tutti gli altri nomi mi sembrano buttati lì tanto per fare. A me sembra che si parli come se queste elezioni avessero avuto un chiaro segnale di sinistra e così non mi sembra proprio. Purtroppo dipenderà dalla formazione del governo, a seconda degli equilibri e delle manfrine, con buona pace del M5s, che si faranno. Temo che Grillo consideri anche l’elezione del Presidente della Repubblica un palco per sparare al sistema dei partiti: non a caso ha proposto Dario Fo (che tra l’altro, età a parte, sarebbe oltre tutto un pessimo Presidente).
    Detto questo caro Giannuli non capisco la sua preclusione a Emma Bonino, altro candidato eccellente perché di acclarata garanzia e fuori dai contrapposti schieramenti attuali.

    Reply

    • aldogiannuli

      aldogiannuli

      |

      Francesco: le rispondo nel pezzo di domani sulla Bonino

      Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!