Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (8)

  • Avatar

    ilBuonPeppe

    |

    Sesta ipotesi: se davvero ci fosse una qualche intenzione di coinvolgere Prodi nella scelta per il Quirinale, si sarebbero incontrati segretamente. Se lo hanno fatto pubblicamente è per mandare un messaggio a qualcuno. Berlusconi? Bruxelles?

    Reply

  • Avatar

    grandavide

    |

    mah probabilmente fa parte del “piano b”. se il piano a, ovvero un presidente del nazareno, non va in porto renzi ha pronto il piano b: prodi al quirinale, quindi forza italia che fa cadere il governo; poi elezioni anticipate con il mattarellum, e quindi voto utile tra renzi e salvini. in questo contesto le possibilità per la formazione di un partito di sinistra ruotano intorno allo zero. quindi la vedo dura: la minoranza pd è purtroppo composta da amebe che spesso e volentieri si sono già trovate impelagate nelle larghe intese che oggi contestano, i grilli ogni mossa che fanno avvantaggiano renzi, tra sel tzipras eccetera ci sono più state coltellate alle spalle che voti… purtroppo finchè si punterà su ronzini del genere non si potrà che perdere.

    Reply

  • Avatar

    Brezzarossa

    |

    Renzi ha fatto solo pubbliche relazioni. E’ pure possibile che non ce l’abbia un candidato e che conti molto sulle sue capacità di improvvisare. Di B. gli importa sempre meno.

    Reply

  • Avatar

    Cinico Senese

    |

    Sono OT ma esprimo un mio desiderio x questo blog: meno politica da portineria italiota (che annoia…) e più geopolitica. Ad esempio: che ci sta dietro al crollo pilotato del petrolio che sta sta destabilizzando i paesi petroliferi, in primis Russia?

    Reply

  • Avatar

    Tenerone Dolcissimo

    |

    Occorre sottolineare che -contrariamente a quel che sostiene qualche anima candida- intorno a Prodi si è costituito negli anni un gruppo di potere id est gente che da questa amicizia ha lucrato prebende e favori vari (fra loro vi è anche qualche signorina “svelta di coscia”.
    Adesso intorno a Renzi si sta -rapidamente, moooolto rapidamente- formando un gruppo di potere analogo e moooolto famelico e la richiesta -ad magnandam rem publicam- delle olimpiadi a Roma ne è la prova lampante più che il sole a ferragosto.
    Ciò premesso andrebbe valutato come la presenza di tali gruppi possa influire sulla partita.
    Osservo incidentalmente ed infine che Prodi è non solamente il più adatto, ma anche il più disponibile a firmare l’amnistia a Berlusconi. Forse lo può battere Amato. In ogni caso, il secondo posto come firmatario di amnistie proberlusconiane è saldamente nelle sue mani.
    Su tali basi si apra il dibattito.

    Reply

  • Avatar

    Caruto

    |

    Oppure, fa eleggere Prodi (ricordo che qualche mese fa mi sembrava esserci un accordo in questo senso); siccome rompe con Berlusconi, cerca le elezioni anticipate, ci riesce, fa fuori la minoranza PD, quello che resta del partito di B. e poi governa con l’accordo del nuovo Presidente, magari per due legislature di seguito.

    Reply

  • Avatar

    Tenerone Dolcissimo

    |

    Caro Roberto, noi non siamo come i francesi che hanno avuto un De gaulle. Ma anche per avere un De gaulle occorre farlo crescere con istituzioni acconce tipo ENA o accademia di Saint Cyr. In una cosa concordo con i politici di professione: quando -riferendosi a Grillo- dicono che l’Italia non può essere affidata a un comico. Hanno ragione. L’Italika ha bosogno di un macellaio.

    Reply

  • Avatar

    max

    |

    spero che il prossimo presidente sarà molto migliore del pessimo napo, vedremo…

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!