Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commenti (13)

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      e infatti lo dico

      Reply

      • Avatar

        Herr Lampe

        |

        Faccio ammenda, mi ero perso il passaggio sui 5stelle.

        Reply

  • Avatar

    leopoldo

    |

    secondo la tua tesi votare si o no è indiferente?

    Reply

    • Aldo S. Giannuli

      Aldo S. Giannuli

      |

      scusa da dove ricavi questa idea? Mi sembra chiaro che sono per il No

      Reply

    • Avatar

      leopoldotosi

      |

      Quello che intendi è NO a Renzi, il resto è fuffa, quando la posizione dei M5S è piuttosto accorta anche se difficile.

      lo spacchettamento è la linea migliore per dissociare Renzi dalla riforma, si richiede il quorum, cosa difficilmente attuabile, e isola gli argomenti. Lo so che ti piacerebbe il NO assoluto contro Renzi, ma se si lascia il pacchetto uniforme prevarrà il SI per l’insita volontà a cambiare; voto comune a Renzi e ai M5S.

      Reply

  • Avatar

    Paolo Selmi

    |

    Professore buongiorno!

    non avendo seguito ieri le vicende politiche, ho letto le prime tre righe e ho pensato: ecco il primo diversivo nemico, uno spezzatino per “confondere le acque e catturare il pesce” (cari, sempre attuali, Trentasei stratagemmi). E invece no, sono andato avanti nella lettura e ho scoperto che a partorire quest’idea geniale è stata la sinistra PD, con qualche incertezza pure all’interno del M5S. Che dire… complimenti! La capiranno, da qui a ottobre che, per quella miope sciacquata di coscienza, si troveranno sulla coscienza un peso ben più grande, una deriva autoritaria senza precedenti nella nostra storia repubblicana?

    Minacce così grandi, e importanti, richiedono coraggio, e scelte di campo, altrettanto grandi e importanti.

    Del resto, “Quando si spara, si spara, non si parla”… diceva il buon Tuco! E con questa “perla di saggezza” …

    Un caro saluto!

    Paolo

    Reply

  • Avatar

    Ugo Agnoletto

    |

    c’è da chiedersi quanto l’appartenenza politica degli elettori influirà sul voto

    Reply

  • Avatar

    Gaz

    |

    I nostri diritti fondamentali non sono garantiti dalla maggioranza di un governo transeunte, ma da una Carta Superiore alle leggi ordinarie, anche attraverso il diritto vivente di una Corte pluralistica nelle opinioni e da Poteri che non possono dare di matto, perchè sanno di poter essere ricondotti a ragione, con le buone o con le brutte.
    Questa brutta sceneggiatura sulla decostituzionalizzazione mi ricorda un film che si concluse con la dichiarazione del maesto dalla penna nera sull’inutilità di governare gli italiani.
    Siamo alla repubblica della ruota della fortuna 🙁 ?

    Reply

  • Avatar

    Luciano

    |

    Hai perfettamente ragione . Sottoscrivo la tua posizione . Noi dobbiamo votare un NO COSMICO!

    Reply

  • Avatar

    Alberto Deiana

    |

    Sono perfettamente d’accordo con questo articolo. Se semplicemente andiamo avanti così, la riforma NON passerà perché il fronte del NO è talmente ampio che il risultato è scontato o quasi scontato. Ma se iniziamo a disperdere, dividere e filosofeggiare allora sarà SICURO che il fiorentino porterà a casa un buon risultato.

    Reply

  • Avatar

    PANTALONE

    |

    NO SU TUTTI I FRONTI SENZA SE E SENZA MA . ANCHE PERCHE’ NON TOLLERO CHE RENZI PENSI DI ANTICIPARE LA DATA DEL REFERENDUM PER EVITARE LA INFLUENZADI UN GIUDIZIO NEGATIVO DEL PARERE DELLA CONSULTA SUI RICORSI SULL’ITALICUM. QUELLO E’ IL SIGNORE CHE VA A CASA SE BOCCIATO IL REFERENDUM. BUGIARDO. MILLE VOLTE NO

    Reply

  • Avatar

    mirko g. s.

    |

    Coll’accorpamento dei quesiti se da un lato c’è sicuramente il rischio di disperdere la doscussione e in caso di risposte miste Renzi potrà sempre dire di avere “non vinto”, dall’altro si evita di fornire la scusa al Tamarro di piangere a reti unificate che lo perseguitano perchè vuole cambiare il mondo e i cattivi retrogradi corrotti glielo vogliono impedire. In molti voteranno per partito preso e spinti dalla propaganda. Al momento secondo me è meglio l’uovo oggi (evitare le riforme della Costituzione) che la gallina domani (Renzi difficilmente lo buttiamo giù puntando sui referendum, ne abbiamo già avuto la prova).

    Reply

Lascia un commento

I miei libri

  • codeca_copertina_250
  • isis_250
  • uscirecrisigrande

  • servizi_media

  • servisefgrande

  • pafragrande

  • grandecrisigrande

  • 2006_russia_mussolini_250

  • 2008_bombe_250

  • 2009_abuso_250

  • 2013_noto_servizio_250

  • 2013_sistemi_elettoralli_250

Newsletter

* = campo richiesto!